La tecnica dello Yes Man: come eliminare il NO dalla tua vita

Yes ManHai visto il film Yes Man, quello con Jim Carrey? Ti riassumo brevemente la trama principale: un gruppo di persone per trovare la felicità e godersi pienamente la propria vita hanno scelto, grazie a un seminario stile “ti faccio il lavaggio del cervello”, di eliminare il NO dalla propria vita.  Diventando appunto come il titolo ci accenna uno Yes Man. Carl (Jim Carrey) prende un po troppo alla lettera questa storia del “SI” e diventa schiavo della tecnica. Lo vedremo fare le cose più buffe e fuori dall’ordinario. Lui che diceva no a tutto e viveva la propria vita solo da spettatore, si ritrova a fare viaggi improvvisati, a fare pazzie sul lavoro, a partecipare a feste, corsi di lingue, corsi per imparare a volare e sposare una straniera che aveva messo un annuncio su internet.

Purtroppo dirà SI a delle cose che non desidera affatto e alla lunga si troverà in guai seri. Tuttavia questi errori lo porteranno a comprendere una cosa.

Spesso diciamo NO anche a cose alle quali in realtà vorremo dire di SI. Perché? Le motivazioni principali sono:

  • Crediamo di non aver mai abbastanza tempo
  • Abbiamo paura di essere giudicati male per le nostre azioni
  • Non vogliamo andare contro corrente e preferiamo rimanere nella quotidianità
  • Per pigrizia.

La parola NO è importantissima e molto utile, ma non deve sostituire il SI, quando una cosa in realtà la desideriamo. Alla fine del film Carl comprende appunto che non accettava mai le sfide della vita solo perché aveva paura di rimanere scottato. Non voleva più soffrire. In realtà non si era reso conto che la propria vita aveva preso una piega ben peggiore della classica “scottatura”. Era morto dentro e lasciava scorrere le sue giornate senza interferire.

La sfida deve essere quella di diventare degli Yes Man, senza esagerare. Tirare una sassata alla vetrina della banca dove lavori non è una buona idea, almeno che tu non voglia essere licenziato e beccarti una bella denuncia. Quello che voglio dire è che devi accettare le sfide ogni tanto, anche se non sei sicuro di poterle vincere. Ma se non ci provi, non perderai, ma non vincerai neanche.

Fai quello che ti piace anche se gli altri non approvano. Vuoi prendere lezioni di chitarra? Fallo, anche se non diventerai mai un chitarrista famoso. Quando ti allenerai sarai comunque felice. Vorresti vedere la Siberia anche se le temperature sono polari? Fallo anche se ti ritengono pazzo, avrai tanto da raccontare dopo e vedrai negli occhi delle persone che ti ascoltano, il desiderio di visitare il paese ma anche la mancanza di coraggio di prendere esempio da te. Insomma. Osa, senza buttar a rotoli le cose che ti sei costruito fin ora e che ti rendono felici. La vita avrà tutta un’altro sapore se diventi uno Yes Man ;-)!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 10 Media: 3.3]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL