Water Grid, l’allenamento in piscina ideale per gli amanti degli sport in acqua

Gli amanti degli sport in acqua finalmente possono provare il Water Grid dopo la presentazione in anteprima allo scorso Rimini Wellness, un nuovo modo di allenarsi all’interno di una griglia di plastica che galleggia in piscina. Ma come si sviluppa questa nuova disciplina?

Allenamento Water Grid- foto virginactive.it

Il Water Grid mette in moto una serie di movimenti che traggono ispirazione dalla routine quotidiana fatta di camminata, piegamenti e torsione, un mix di esercizi che deve essere eseguito all’interno di uno spazio ridotto per ottimizzare i risultati.

Il quadrato di plastica di 180 centimetri di lato, delimitato da tubi, raffigura lo spazio vitale per l’esecuzione di ogni singolo esercizio e  il punto di partenza per costruire un circuito di esercizi che impone il passaggio da un quadrato all’altro ogni volta che si cambia movimento.

Benefici Water Grid

Il Water Grid tenta di sfruttare la resistenza dell’acqua e le proprietà di piccoli attrezzi fitness quali cavigliere, bilancieri galleggianti e water basket per aumentare l’intensità dello sforzo e migliorare le prestazioni fisiche, tutto a ritmo di musica.

Fondamentalmente una sessione di Water Grid si compone di 50-60 minuti suddivisa in 5 minuti camminata sul posto, avvio del circuito, lavoro cardiovascolare più leggero e 3 minuti di defaticamento.

Ogni step di questo tipo di allenamento cerca di stimolare i maggiori gruppi muscolari del corpo e migliorare la resistenza fisica:

  • Camminata e piccoli saltelli
  • Water basket con torsioni del busto
  • Corsa sul posto
  • Jumping jack
  • Scivolate sull’acqua
  • Esercizi con bilancieri galleggianti
  • Movimenti con cavigliere
  • Defaticamento

Una sessione di Water Grid aiuta a bruciare fino a 400-500 calorie, migliorare l’efficienza di cuore e polmoni, tonificare il corpo (braccia, spalle, dorso, gambe e glutei) e dire addio alla ritenzione idrica.

Questa disciplina stimola a dare il meglio di sé durante l’esecuzione di ogni singolo esercizio per ottenere risultati davvero apprezzabili sia in termini di prestazione che rispetto alle aspettative nutrite.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato