Home Rumors Verisure: sensore di movimento (Vietato rubare di notte)

Verisure: sensore di movimento (Vietato rubare di notte)

I costanti miglioramenti tecnologici in materia di sicurezza hanno consentito di porre un freno alla criminalità, ormai sempre più spietata e incontrollata. Prevenire gli episodi di furto, da oggi, è possibile grazie ad antifurti dotati di una potente fotocamera con sensore di movimento e flash integrato, capace di scattare fotografie di ottima qualità anche al buio.

Qualora il dispositivo rilevi la presenza di un intruso in casa, provvederà all’immediato invio delle immagini dell’effrazione ad una Centrale Operativa H24. Un team dedicato analizzerà poi gli scatti e contatterà le Guardie Giurate in caso di accertato pericolo. Le immagini registrate rimarranno all’interno di un Centro di Elaborazione Dati apposito e lontano dalla portata dei malviventi, saranno sempre visionabili dal proprietario del dispositivo, dalle Guardie Giurate e dalle compagnie assicurative.

Questi apparecchi vantano migliorie tecniche di ultima generazione, come: sensore di movimento per infrarossi, telecamera integrata a colori, flash incorporato per visione notturna, 3 modalità di attivazione, 12 metri di portata, capacità di inviare sequenze di immagini e immunità agli insetti.

Le statistiche confermano che, al giorno d’oggi, i furti avvengono tanto di notte quanto di giorno e i ladri agiscono da soli oppure organizzati in bande, spesso arrivando a sfidare gli inquilini che si trovano in casa. Parallelamente all’aumento dei furti, infatti, a disturbare la quiete degli italiani è la costante crescita di un reato ancora più allarmante, le rapine in abitazione.

A differenza dei furti, le rapine sono commesse principalmente al Sud. Nella graduatoria provinciale in base all’incidenza di questo reato rispetto alla popolazione residente, al primo posto troviamo Trapani (14,4 rapine in abitazione ogni 100mila abitanti), seguita da Asti (14,1 ogni 100.000) e Palermo (13,8 ogni 100.000).

Le famiglie che percepiscono il rischio di criminalità nella zona in cui vivono sono sensibilmente aumentate rispetto a qualche anno fa. In effetti, siamo al sesto posto in Europa per numero di furti e rapine in abitazione: 4 ogni mille abitanti rispetto alla media europea di 2,9 (i dati di comparazione internazionale sono riferiti all’anno 2012). Più insicuri dell’Italia ci sono solo Grecia (7,9 reati ogni mille abitanti), Danimarca (7,8), Belgio (7,2), Paesi Bassi (6,7) e Irlanda (6,1). I più sicuri, invece, risultano essere la Romania (0,8) e la Slovacchia (0,3).

Fonte: (Censis)

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui