Home Benessere Unghie bluastre o violacee: cause, quando preoccuparsi e rimedi

Unghie bluastre o violacee: cause, quando preoccuparsi e rimedi

Le unghie ci fanno capire come stiamo, visto che la perdita dell’uniformità segnala un problema. Quanto ne sappiamo di unghie bluastre o violacee?

Unghie sane- foto virotherapy.eu

Normalmente le unghie sono rosate, lisce e uniformi e per questo un cambio nella struttura o nel colore potrebbe essere l’espressione di qualcosa che non va.

L’unghia può perdere il suo colore rosato naturale e la sua superficie liscia e uniforme a causa di traumi o problemi di salute come (problemi al sistema cardiovascolare, micosi e altro)

Quando preoccuparsi?

Unghie viola ai piedi- foto rutimge.pw

Le unghie violacee e bluastre possono nascondere problematiche più o meno lievi e capirne la causa potrebbe evitare conseguenze più gravi.

E allora quando preoccuparsi? In linea di massima se è solo un’unghia a essere cambiata allora possiamo ricondurre il tutto a un trauma, una manicure sbagliata o un prodotto troppo aggressivo.

Se a cambiare l’aspetto sono tutte le unghie, invece, si deve chiedere il parere medico e approfondire la situazione con analisi e test clinici.

Il colore delle unghie viola chiaro o blu chiaro potrebbe segnalare un problema di ossigenazione dei tessuti e/o di vasocostrizione a livello delle zone periferiche del corpo come piedi, gambe e mani.

In ultimo, ma non per importanza, unghie blu scuro o viola scuro potrebbe manifestarsi in concomitanza con la Sindrome di Raynaud (vasocostrizione dovuta all’esposizione al freddo basse o allo stress emotivo).

Unghie violacee in gravidanza

Gravidanza- foto pixabay.com

Le unghie in gravidanza cambiano aspetto e colore, seguendo il cambiamento che coinvolge le altre parti del corpo in questa fase delicata della vita.

Le trasformazioni possono essere diverse da donna a donna, mostrandosi più forti e lucide in alcune e deboli e fragili in altre.

In caso di unghie violacee in gravidanza che non siano dovute al freddo è necessario rivolgersi al medico perché potrebbe esserci un problema cardiocircolatorio.

Unghie bluastre o violacee: Rimedi naturali

Arnica di montagna – foto pixabay.com

È possibile ricorrere a vari rimedi naturali contro le unghie bluastre o violacee, ma soltanto quando il loro cambiamento non è dovuto a patologie o problemi più gravi.

Quando le unghie bluastre o violacee sono conseguenza diretta di un trauma fisico (schiacciamento o lesioni) allora è necessario trattarle come si farebbe per le unghie nere.

Non ci resta che scoprire come gestire le unghie bluastre o violacee con rimedi naturali e liberarci di ogni imbarazzo.

  • Arnica Montana – È possibile sfruttare le capacità antinfiammatorie della pianta applicando una pomata sulle unghie bluastre o violacee per 3-4 volte al giorno o assumendo un rimedio omeopatico (4-30 CH) più volte al giorno.
  • Maniluvio o pediluvio – Che si tratti di un’unghia viola del piede o della mano, immergere le unghie in una bacinella con acqua tiepida e un paio di cucchiai di bicarbonato può aiutare a lenire il dolore e far riassorbire l’ematoma.
  • Aglio – Le proprietà antibatteriche e antinfiammatorie dell’aglio possono contrastare le infezioni. Basta schiacciarne uno, applicarlo su una garza e avvolgere sull’unghia coinvolta per tutto il giorno.

La ricrescita dell’unghia

Le unghie blu opaco o viola chiaro che hanno subito un trauma possono crescere man mano o cadere da sola, ma in quest’ultimo caso i tempi di ricrescita sono 4 mesi per le unghie dei piedi e 2 mesi per le unghie delle mani.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui