Home Rumors I tre pilastri della salute quali sono e perchè sono importanti per...

I tre pilastri della salute quali sono e perchè sono importanti per stare bene

Ogni giorno cerchiamo soluzioni per stare meglio, senza accorgerci che, quotidianamente, abbiamo sotto mano i tre pilastri della salute. Quali sono di preciso? Se vuoi sapere qualcosa di più in merito, seguici nelle prossime righe e scopri informazioni preziose per il tuo benessere.

Quali sono i tre pilastri della salute?

Male doctor drawing heart beat

I tre pilastri della salute sono dei riferimenti che ci permettono sia di mantenerci in contatto equilibrato con il mondo che ci circonda, sia di vivere il medesimo equilibrio all’interno del corpo e della mente.

Di preciso si parla di

  • Alimentazione naturale
  • Equilibrio mentale ed emozionale
  • Esercizio Fisico

Vediamoli nel dettaglio uno per uno, partendo dall’alimentazione.

Perché è importante mangiare bene?

Quando si parla dei tre pilastri della salute, è fondamentale chiamare in causa l’alimentazione per un motivo molto semplice. Il cibo mette in connessione l’organismo con gli elementi dell’ambiente in cui ci muoviamo ogni giorno.

Ogni volta che mangiamo, dobbiamo ricordare sempre che introduciamo alimenti nel corpo per fornirgli energia e per permettergli di sviluppare nuovi tessuti. Per questo è bene concentrarsi su un’alimentazione di qualità, prediligendo frutta e verdura di stagione e mettendo in secondo piano quei cibi eccessivamente sofisticati che sono ricchi di zuccheri e scorie.

Il ruolo del riposo e dello yoga nell’equilibrio mentale ed emozionale

Proseguiamo nell’analisi dei tre pilastri della salute ricordando l’importanza dell’equilibrio mentale ed emozionale. Il riposo, per il primo punto, è molto importante. Con un buon sonno ristoratore recuperiamo energia, ma non solo.

Dormire bene favorisce il rinnovamento cellulare, il che è fondamentale per esempio per la bellezza. Avere un aspetto gradevole può influire notevolmente sull’equilibrio mentale e sull’autostima.

Una forma più profonda di equilibrio mentale riguarda l’aspetto emozionale. Come possiamo coltivarlo al meglio? Lo yoga è un’ottima soluzione al proposito. Per raggiungere l’equilibrio emozionale conta molto il controllo della respirazione, uno degli aspetti essenziali dello yoga e della concretizzazione delle posizioni.

Per apprezzare effetti positivi, si consiglia di iniziare a provare le prime posizioni di yoga al mattino, possibilmente prima di colazione.

L’importanza dell’esercizio fisico per la salute

L’esercizio fisico è un pilastro senza eguali per la salute quotidiana. Siamo abituati a sentir parlare dell’attività fisica e dei suoi benefici per l’organismo. Questo è vero, ma è bene ricordarsi che non ci si può limitare a tale aspetto.

Muoversi fa anche bene alla mente e permette di scaricare le tensioni che, inevitabilmente, accumuliamo ogni singolo giorno.

Al giorno d’oggi, si tende a concentrare la propria attività lavorativa su mansioni eccessivamente sedentarie. Questo ci porta a mettere in secondo piano il corpo e, nel corso del tempo, ad accorgerci di dolori e indolenzimenti che avrebbero potuto essere risolti con degli esercizi di stretching.

Un capitolo a parte è quello del ruolo dell’esercizio fisico per il benessere del corpo. Fare sport è essenziale per tenere sotto controllo la salute del cuore. Non c’è bisogno di sforzarsi eccessivamente.

Anche mezz’ora di cammino a passo sostenuto ogni giorno è utile. L’attività del camminare, uno degli atti fisiologici per eccellenza, è vantaggiosa per diversi motivi.

Previene l’osteoporosi grazie al deposito di sali di calcio e contrasta il diabete di tipo II, dal momento che favorisce il metabolismo degli zuccheri.

Ovviamente si può anche scegliere un’attività fisica più intensa. Molto apprezzata da chi vuole aumentare la massa muscolare e prendersi cura della salute del cuore è la pratica del CrossFit, caratterizzata da veri e propri picchi di sforzo fisico.

Una sua caratteristica interessante riguarda senza dubbio l’esecuzione di movimenti funzionali con piccoli pesi o attrezzi come corde e kettlebell.

Per ottimizzare gli effetti ottenuti, può essere molto utile associare alla cura dell’alimentazione una buona integrazione, meglio se a base di prodotti naturali, che non causano effetti collaterali e agiscono direttamente sulle cause dei problemi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui