Home Al Femminile Mamma Test di ovulazione: Come eseguirlo

Test di ovulazione: Come eseguirlo

test di ovulazione

E questa è una percentuale sorprendentemente alta se si considera che si può concepire solo intorno al periodo dell’ovulazione, una piccola opportunità concessa ogni mese che dura circa 12 – 24 ore, in cui l’uovo è vitale e pronto a essere fecondato.

E non è tutto, considera, poi, che gli spermatozoi sono in grado di vivere e di fecondare un uovo dai tre ai sei giorni. Il che significa che anche se si hanno rapporti sessuali un paio di giorni prima dell’ovulazione, ci possono essere in giro degli spermatozoi pronti a fecondare l’uovo quando verrà espulso (E ricordate: Ci vuole un solo spermatozoo per fare un bambino.) Naturalmente, avere dei rapporti nel giorno in cui avviene l’ovulazione sarebbe l’ideale. Quindi perché non cercare di identificarlo mediante un test?

Un test di ovulazione è un test che mediante l’esame delle urine è capace di indicare il momento in cui avviene l’ovulazione.

Precisamente, si tratta di un kit utilizzato per identificare l’aumento dell’ormone LH come indicatore che l’ovulazione sta per avere luogo permettendo di prevedere con grande precisione, il periodo del mese in cui la donna è più fertile.

 Il test di ovulazione è facile da usare e può notevolmente aumentare le possibilità di rimanere incinta.

Se usati correttamente, i test di ovulazione sono ottimi nel predire l’ovulazione,  tuttavia, al fine di rilevare il picco di LH con precisione, devono essere seguite esattamente le istruzioni riportate sulla confezione dei diversi prodotti. Di fatti, l’errore più comune che le donne fanno, è quello di paragonare ed estendere i metodi di utilizzo del test di gravidanza al test di ovulazione, il che porta ad errori di utilizzo e di interpretazione dei risultati.

Ma come funzionano i test di ovulazione? I test di ovulazione rilevano l’ormone luteinizzante (LH). Poco prima dell’ovulazione, le donne sperimentano un aumento dell’ormone luteinizzante.  Questi strumenti aiutano a individuare questo periodo e ad anticipare l’ovulazione – il periodo più fertile nel ciclo.

Come si interpretano i risultati ? I test di ovulazione funzionano in modo diverso rispetto ai test di gravidanza che rilevano l’ormone HCG . Un risultato positivo (indicante un aumento di LH) viene segnalato da una striscia che è di intensità uguale o superiore (uguale o più scura) rispetto alla banda di controllo. Un risultato negativo, indicante un basso valore dell’LH viene indicato dalla striscia del test di un colore di minore intensità (più leggera) rispetto alla banda di controllo o non può comparire affatto.

Qual è il momento migliore della giornata per fare il test di ovulazione?

quando effettuare un test di ovulazione

A differenza dei test di gravidanza, la mattina (prima urina del mattino) non è ilmomento migliore per raccogliere il campione per il test di ovulazione, questo poiché l’LH è sintetizzato nel corpo di una donna al mattino presto e non apparirà nelle urine fino al pomeriggio. Il momento ideale per fare il test è il pomeriggio, intorno alle 14:00.

Il test si ripete ogni giorno alla stessa ora? Sì, è importante scegliere sempre la stessa ora per eseguire l’analisi, inoltre, occorre ridurre l’assunzione di liquidi circa 2 ore prima di testare il campione di urine, questo perché un’ urina eccessivamente diluita può impedire o ostacolare il rilevamento dell’LH .

Quando iniziare il test di ovulazione

Per stabilire quando iniziare il test, è necessario innanzitutto determinare la lunghezza del il ciclo mestruale. La durata del ciclo mestruale è data dal numero di giorni successivi al primo giorno di sanguinamento mestruale. Determinare la lunghezza abituale del ciclo mestruale nel corso degli ultimi mesi è importante per determinare in quale giorno del ciclo mestruale poter iniziare a fare il test.

Quanto tempo dopo il picco massimo di LH si svolgerà l’ovulazione? Generalmente, l’ovulazione avverrà 12-48 ore dopo il picco di LH, anche se 36 ore sono considerate la durata media che occorre all’ovulo per essere sprigionato dopo il picco massimo dell’ormone.

Quando il test di ovulazione segnala la presenza dell’ormone, qual è il momento migliore per avere un rapporto sessuale? Per aumentare la probabilità di concepimento, è meglio avere rapporti sessuali il giorno del picco di LH, nonché i tre giorni successivi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 57 Media: 2,7]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui