Home Al Femminile Gravidanza Test di gravidanza casalingo: Come e quando farlo

Test di gravidanza casalingo: Come e quando farlo

L’HCG viene prodotto nel momento in cui un ovulo fecondato si impianta nell’utero, ciò accade di solito circa sei giorni dopo che l’ovulo è stato fecondato da uno spermatozoo. Alcuni studi dimostrano che nel 10 per cento delle donne, l’impianto si verifica solo molto più tardi, dopo il primo giorno del periodo di mancato ciclo.

test di gravidanza da fare a casa, il test di gravidanza casalingo

Esistono due tipi di test di gravidanza. Un test del sangue per rilevare la presenza dell’ormone della gravidanza, HCG, per fare il quale è necessario consultare il medico curante e farsi prescrivere l’esame e il test dell’urina per rilevare sempre la presenza dello stesso ormone. Si può fare un test delle urine presso un laboratorio di analisi o anche a casa con un test di gravidanza (HPT). Chiaramente c’è poi il test di gravidanza casalingo, meno affidabile degli altri due ma pur sempre il primo elemento tenuto in considerazione dalla donna che vuole sapere se aspetta o meno un figlio!

In genere, le donne eseguono prima un test a casa per scoprire se sono incinta e poi approfondiscono le analisi.

I test di gravidanza da fare a casa sono economici, facili da usare e garantiscono molta privacy.

Naturalmente sono anche ad alta precisione se usati correttamente e al momento giusto: sono in grado di dire se si è in gravidanza circa una settimana dopo il ritardo.

Per quanto riguarda l’esame del sangue, diciamo che i medici utilizzano due tipi di esami del sangue per stabilire se vi sia o meno una gravidanza. Gli esami del sangue sono molto più precisi e sono in grado di stabilire con molto più anticipo se si è incinta, appena sei – otto giorni dopo l’ovulazione.

Ma come si fa un test di gravidanza casalingo? Ci sono molti diversi tipi di test di gravidanza casalinghi e la maggior parte di essi funziona in modo simile. In genere sul foglietto illustrativo si consiglia di tenere il bastoncino sotto il flusso dell’urina, oppure si può raccogliere l’urina in una tazza e poi immergere il bastone in essa. Occorre aspettare qualche minuto e una volta che il tempo sarà trascorso, la donna potrà ispezionare la “finestra dei risultati”. Se appare una sola linea, significa che non si è in gravidanza, se ne appaiono due si è incinta. Non importa quanto debole sia la linea, significa lo stesso che il risultato è positivo.

Alcuni test digitali mostrano direttamente la dicitura “incinta” o “non incinta”.

La maggior parte dei test ha anche un “indicatore di controllo” nella finestra dei risultati. Questa linea o il simbolo indica se il test funziona correttamente. Se l’indicatore di controllo non appare, il test non funziona correttamente. La maggior parte dei marchi consiglia ad una donna di ripetere il test dopo alcuni giorni, indipendentemente da quello che sia stato il risultato. Un risultato negativo (in particolare subito dopo un periodo di ritardo) non sempre significa che non si è incinta.

I test di gravidanza casalingo è in genere molto accurato, ma la precisione dipende anche da:

  1. Come si utilizzano – Assicuratevi di controllare la data di scadenza e seguite le istruzioni. Aspettate dieci minuti dopo aver effettuato il test per verificare la finestra dei risultati. La ricerca suggerisce che attendere 10 minuti darà il risultato più preciso.
  2. Quando si utilizzano – La quantità di ormone della gravidanza o HCG nelle urine aumenta con il tempo. Così, quanto prima si esegue e più difficile è individuare l’ormone. Molti test garantiscono un’affidabilità pari al 99 per cento il primo giorno di ritardo delle mestruazioni, ma la ricerca suggerisce che la maggior parte di essi non sempre è in grado di rilevare i valori bassi di HCG e quando lo fanno, i risultati sono spesso molto deboli. Inoltre, occorre usare l’urina della prima mattina al fine di aumentare la precisione.
  3. Chi li usa – Ogni donna ovula in un momento diverso del suo ciclo mestruale. Inoltre, l’ovulo fecondato può impiantarsi nell’utero di una donna in momenti diversi. L’HCG viene prodotto solo una volta avvenuto l’impianto e per il 10 per cento delle donne, l’impianto non si verifica fino al giorno dopo di un ritardo.
  4. Il marchio di prova – Alcuni test di gravidanza sono più sensibili di altri. Così, alcuni test sono migliori di altri. Se un test di gravidanza è positivo e dimostra che si è incinta, è necessario chiamare immediatamente il medico.

Il medico può utilizzare un test più sensibile con un esame ecografico che dirà con certezza se la gravidanza è in atto, ciò aiuterà a monitorare la salute del bambino sin dall’inizio. Tuttavia, anche se il risultato del test di gravidanza casalingo dovesse risultare negativo, ciò non significa che non si è in incinta, ma occorre rifare il test dopo una settimana.

Talvolta ci si chiede se alcune sostanze possano interagire con i risultati di un test di gravidanza, ma la maggior parte dei farmaci non influiscono sui risultati, compresa la pillola anticoncezionale e gli antibiotici. Solo i farmaci che hanno l’ormone della gravidanza HCG possono dare un risultato falso-positivo. 

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 28 Media: 2,2]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui