Home Salute Sudorazione notturna: cause, sintomi e rimedi

Sudorazione notturna: cause, sintomi e rimedi

La sudorazione notturna, conosciuta anche come iperidrosi, è un sintomo molto comune nelle persone di qualsiasi età. Questo genere di problema non si manifesta sempre per i soliti fattori. In ogni parte del mondo vi sono persone colpite dalla sudorazione notturna quindi, se anche voi state soffrendo dello stesso problema, non lasciatevi prendere dal panico perché spesso è correlata a problematiche non gravi. Più avanti vedremo quali possono essere le cause di questo disturbo. Comprendendo anche quali sono le persone più o meno a rischio.

sudorazione notturna

La sudorazione notturna può essere motivo di una qualche patologia dell’organismo, ma spesso anche di un problema di minor importanza. Ogni caso dovrà essere visto da vicino dal medico di fiducia che saprà consigliarvi e guidarvi nella comprensione del vorpo problema. Ovviamente il suo intento sarà quello di capire subito la causa, molti disagi così potranno essere evitati. Oppure sarà possibile attenuare (o sconfiggere) il problema in questione con i rimedi naturali qualora si trattasse di un problema nato a livello mentale (come lo stress e il nervosismo eccessivo).

Sudorazione notturna: quando è improvvisa

La sudorzione notturna non è affatto piacevole, vi sono molti casi in cui un soggetto non riesce a dormire perché è completamente immerso nel suo sudore e non riesce a comprenderne la causa. Le coperte sono bagnate ma non è colpa di nessuno, ne del cane che di nascosto è venuto a dormire sul letto, nel del figlio. È l’organismo che gioca questo brutto scherzo. Per ovviare al problema ci sono molti rimedi, anche se la prima cosa da fare in assoluto è quella di consultare il proprio medico. Nessuno si può dire al sicuro da questo genere di problema, la sudorazione notturna può colpire anziani, adulti, ragazzi e bambini. Inoltre, soggetti spesso vittime della sudorazione notturna, sono le donne in menopausa, oppure in dolce attesa.

Sudorazione notturna: cause

La sudorazione notturna può essere legata a svariate cause, fattori per meglio dire che non c’entrano niente fra loro e per questo motivo non è mai consigliato fare un auto diagnosi. Tra le cause troviamo lo stress, problemi ormonali, disturbi rivolti alla digestione, alimentazione sbagliata etc. Non vengono in fine escluse patologie dell’organismo comunque.

In pratica la sudorazione notturna non deve essere presa alla leggera. Adesso scopriamo insieme alcune delle cause in maniera un po’ più dettagliata:

  • Stress. Una delle prime possibili cause della sudorazione notturna, è proprio lo stress. Per esempio un brutto sogno, oppure problemi giornalieri che seguono il soggetto anche quando dorme.
  • Ansia. Proprio come lo stress, può agire nel solito modo. Ovvero manifestarsi nei soggetti ansiosi. Specialmente durante una crisi d’ansia.
  • Cattiva alimentazione. Alcuni alimenti non sono proprio indicati la sera in quanto possono provocare una cattiva digestione. Essi possono essere una delle cause della sudorazione notturna. Per esempio i cibi piccanti rientrano tra i primi respnsabili di tale problema. Possiamo trovare anche gli alcolici comunque.
  • Problemi della digestione. Gli alimenti che non risultano di facile digeribilità, si possono far sentire anche durante il sonno. Ovvero tramite la sudorazione notturna. Per esempio il fritto, oppure cibi ricchi di proteine animali e molto altro ancora.
  • Gravidanza. La sudorazione notturna colpisce anche le donne in dolce attesa. Sono gli ormoni che danno origine a questo genere di problema fisico che è la sudorazione notturna.
  • Fattori endocrinologici. In questo caso il cerchio di cause si allarga, per esempio diabete e ipertiroidismo possono essere tranquillamente le cause della sudorazione notturna. Ovvero un calo di zuccheri durante la notte, oppure un cambio di temperatura improvvisa (indossare una coperta in più ad esempio).
  • Menopausa. L’iperidrosi in menopausa è un sintomo molto frequente. La donna percepisce un’ondanta di calore improvvisa e inizia così a sudare. Il problema va a risolversi in modo spontaneo e graduale man a mano che gli ormoni trovano il proprio equilibrio.

Quando la sudorazione nottura è dovuta da patologie complesse

La sudorazione notturna può presentarsi ad esempio quando vi sono delle patologie che vanno a intaccare il sistema immunitario. Basta pensare a una brutta influenza che ci porta a sudare così tanto che lenzuola e coperte sono bagnate. Il corpo in caso di febbre suda molto perché il suo scopo è quello di mantenere la temperatura del corpo ideale per lottare contro l’agente patogeno che ha provocato la febbre.

Tale risposta del corpo si presenta anche quando il corpo sta combattendo contro patologie più complesse come ad esempio la mononucleosi o l’HIV.

L’iperidrosi può essere causata anche da ipertensione arteriosa, così come dal morbo di Hodgkin, il quale colpisce il sistema linfatico e porta al rigonfiamento di tutti i linfonodi. Altri sono i segnali di questa problemativa, come un intenso prurito in tutto il corpo quando ci si risveglia.

dormire

La sudorazione notturna nei bambini

La sudorazione notturna nei più piccoli non è affatto rara, essa si manifesta anche senza particolari problemi ma non deve essere comunque allarmante. Come è già stato detto la sudorazione notturna, non deve essere sempre motivo di problemi seri o patologie di vario tipo. Le cause sono diverse e variano dalle più banali fino a quelle più serie. Anche per i più piccoli i sogni o l’alimentazione scorretta, possono dare vita al problema di cui stiamo parlando oggi.

Non devono comunque non essere prese in considerazione anche la febbre, le infezioni respiratorie o addirittura la mononucleosi. Naturalmente dovrà essere il pediatra a diagnosticare il problema del piccolo dovuto alla sua sudorazione notturna.

Sudorazione notturna: rimedi naturali

I rimedi naturali come sempre corrono in nostro aiuto, ovviamente le cause non devono essere di grave entità. Ma per una sudorazione notturna causata da problemi comuni, come ad esempio l’eccessivo stress e nervosismo, si rivelano più che indicati. Per esempio se tra le cause vi sono lo stress, l’alimentazione sbagliata o l’ansia i rimedi naturali sono ottimi e di grande aiuto. Ecco alcuni semplici consigli:

  • Tisane. Un ottimo rimedio in grado di aiutare coloro che soffrono di sudorazione notturna. Le proprietà di molte tisane migliorano il sonno, facilitano la digestione, combattano lo stress e molto altro ancora. Ecco perché sono consigliate anche in questi casi. Ecco alcune tisane da poter scegliere: fiori d’arancio, camomilla, valeriana, tiglio,  passiflora.
  • Fiori di Bach: un rimedio naturale privo di controindicazioni. I fiori di Bach possono rivelarsi un vero toccasana. E’ importante comunque sceglierli in base al motivo che causa ansia e stress.
  • Mangiare leggeri. L’alimentazione corretta è molto importante per stare bene, anche per evitare la sudorazione notturna. Non consumare cibi piccanti o molto caldi, neppure di difficile digeribilità. Lo stesso vale per gli alcolici e la caffeina.
  • Attività fisica. Contro la sudorazione notturna, molti esperti consigliano di praticare tutti i giorni un po’ di attivita fisica. Anche mezz’ora al giorno è sufficiente.
  • Tecniche per rilassare la mente. Lo yoga per esempio, può aiutare a combattere o prevenire la sudorazione notturna. Rilassando la mente molti problemi potranno essere evitati. Questo ormai è risaputo, vi sono comunque molte discipline che possono essere giuste per questo genere di problema fisico che colpisce la notte.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 2.7]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui