Home Al Femminile Sudorazione eccessiva: cause e rimedi

Sudorazione eccessiva: cause e rimedi

Una sudorazione eccessiva da sempre imbarazza le persone. La prime cose che risalgono subito all’attenziose sono le classice macchie umide sotto l’ascella e un cattivo di cui gran parte delle persone si vergognano.

sudorazione eccessiva

Il sudore rimane fastidioso il linea generale dato che è umido, come già detto maleodorante e anche irritante.  L’eccessiva sudorazione può creare irritazione sulla pelle dove entra in contatto anche la biancheria o ai vestiti stretti, i quali fanno attrito.

Durante l’estate il corpo, come in molti sapranno, suda molto di più e rende così la sudorazione un problema veramente noioso. Per non parlare del fatto che troppo sudore, significa perdere molti liquidi e quindi può essere, anche in maniera lieve, sintomo di disidratazione.

Perché qualcuno ha una sudorazione maggiore rispetto agli altri?

Prima di tutto ricordiamo che sudare è un fatto del tutto fisiologico e naturale. Tutte le persone sudano. Si tratta di una semplice funzione del corpo che viene messa in moto a seconda della temperatura corporea e di quella presente all’esterno.

È il sistema nervoso dell’organismo, in particolare il sistema nervoso parasimpatio, che mette in moto il processo di sudorazione ed ha le capacità di farne produrre di più o di meno. Per esempio un posto molto caldo farà subito innescare la sudorazione da parte dell’organismo per via dell’esposizione alla temperatura elevata.

Ma è possibile sudare anche se si è in una zona fresca e ben temperata. In quel caso ovviamente la colpa può derivare ad esempio da un accenno di febbre, un malessere, l’assunzione di alcol, ma anche lo stress e il nervosismo possono portare la persona a un’eccessiva sudorazione, anche quando le condizioni climatiche non lo prevedono.

La sudorazione eccessiva è un problema che interessa più persone di quanto si pensi, anche se spesso il problema viene del tutto frainteso. Il cattivo odore potrebbe infatti non derivare da un eccesso di sudorazione, ma piuttosto da un igene scarso.

Si parla di sudorazione eccessiva quando la persona rilascia quantità di sudore davvero eccessive, superiori alla norma e nel giro di poco tempo. E’ un problema che deve essere riconosciuto dal medico e in questi casi si parla di iperidrosi, una patologia che in alcuni casi può portare anche all’esigenza di ricorrere all’operazione chirurgica.

L’eccessiva sudorazione non sempre deve essere presa come sintomo di qualcosa in particolare. Sono comunque presenti alcune patologie, e stati d’animo, che possono andare ad intaccare il sistema nervoso simpatico, mettendolo in moto e dando via così al processo di una troppa sudorazione.

Sudorazione eccessiva: cause

Prima di spaventarsi, consultare medici o quant’altro, è bene ricordare un’altra volta quanto detto prima. Spesso il cattivo odore, primo indice di una sudorazione eccessiva o presunta tale, deriva piuttosto da un’igiene scarso, dall’utilizzo di deodoranti non idonei o maglie di un materiale che non aiutano la traspirazione e per tanto causano il cattivo odore.

Il consiglio quindi è quello di provare ad “eliminare” i possibili “colpevoli” e solo dopo aver appurato che vi è davvero una sudorazione eccessiva, iniziare a indagare su quali potrebbero essere le cause grazie ovviamente al consulto medico.

Tra le principali cause di sudorazione eccessiva troviamo:

  • Patologie del midollo spinale
  • Ipertiroidismo
  • Glicemia
  • Stress
  • Sistema nervoso simpatico alterato
  • Una reazione dovuta per un farmaco
  • La menopausa
  • Il ciclo mestruale
  • Alcuni stati danimo come la paura, l’imbarazzo, il disagio.

Eccessiva sudorazione: come comportarsi e prevenirlasudorazione eccessiva 3

L’eccessiva sudorazione, denominata iperidrosi, è un problema molto fastidioso che può arrivare ad angosciare chi ne soffre. A seconda del grado di entità del disturbo, può esserci bisogno di un esame specifico a cui sottoporsi, il suo nome è iodine-starch-test.

Ovviamente consultare subito un medico, il quale potrà esprimere il proprio parere da professionista e mettere al corrente del problema, qual’ora fosse presente.

È possibile grazie a delle tisane ed altri rimedi naturali combattere la Iperidrosi. Più avanti verrà ripreso questo discorso nel paragrafo rimedi naturali contro la sudorazione eccessiva.

Prevenire la sudorazione eccessiva

1. Un ottimo regime alimentare combinato con un po’ di moto è il mix ideale per combattere la troppa sudorazione. Naturalmente per quanto riguarda l’alimentazione sana, assimilare frutta e verdura in grandi quantità insieme all’acqua. Se non amate molto fare sport, anche delle passeggiate possono andar bene.

2. Gli Alimenti piccanti e il caffè contribuiscano la sudorazione. Anche le brutte abitudini, ossia sigarette e alcol, possono dare il solito problema. Andrebbero quindi evitate.

3. Ortaggi come cipolla ed aglio possono influenzare negativamente sull’odore del proprio sudore, ridurre quindi al minimo il consumo di questi prodotti.

4. Il relax è un aspetto da non sottovalutare. Il benesse

re mentale è molto importante per stare bene. Lo stress, una delle cause del sudore in eccesso, non potrà essere presente se la mente è rilassata. Purtroppo delle volte ci sono situazioni in cui non è possibile controllare la mente con il semplice voler stare tranquilli, ecco che le pratiche meditative e yogiche possono contribuire a raggiungere un certo equilibrio.

5. Evitare di utilizzare vestiti stretti o comunque attillati. Il corpo non solo sarà oppresso, ma comincierà a sudare notevolmente. Prediligere dunque abiti normali e non pesanti, creati con tessuti naturali

6. Lavarsi spesso, il sudore si secca e diventa noioso e appiccicoso e pieno di batteri. Testare vari deodoranti fino a quando non si è trovato quello adatto alla propria pelle e utilizzare salviette rinfrescanti per rimuovere il sudore secco nelle zone critiche: ascelle, inguine, piedi ecc.

Sudorazione eccessiva: rimedi naturali

sudorazione eccessiva 2

Sono presenti molti rimedi naturali per contrastare un’eccessiva sudorazione.

  • Gelsomino della Virginia: riduce la sudorazione.
  • Estratto di noce: previene la comparsa di funghi, causati spesso da un’eccessiva sudorazione. Bastano 50 gocce di estratto di noce in acqua tiepida e, immergendosi dentro, si va a scongiurare il problema.
  • Allume di potassio: questo minerale molto particolare sembra essere un vero e proprio rimedio contro la sudorazione eccessiva. Privo di odore, la pietra di rocca, deve essere strofinata sotto le ascelle. Si può acquistare in erboristeria. Tuttavia ricordiamo che i suoi rinomati effetti positivi sono stati spesso smentiti dall’inefficacia stessa dimostrata nella pratica.
  • Olio essenziale di salvia: 10 goccie di olio essenziale di salvia nella vasca da bagno permettono non solo di rimuovere l’odore sgradevole del sudore, ma aiutano anche a tonificare la pelle.
  • Foglie di salvia: utilizzarle per creare delle tisane da bere contro la sudorazione eccessiva. Sono necessarie dieci foglie di questa pianta immerse in dell’acqua, circa 150 ml, dovranno agire un po’ prima di essere tolte. Successivamente bere l’infuso prima di coricarsi.
  • Un altro prodotto naturale molto valido per debellare l’eccessiva sudorazione è l‘argilla verde. Proprio come l’olio essenziale di salvia potrà essere impiegata per fare un bel bagno. Bastano due etti e mezzo di questo prodotto da aggiungere nell’acqua della vasca.

Sconfiggere la sudorazione eccessiva a livello medico

Quando i rimedi naturali non sono sufficienti a sconfiggere la sudorazione eccessiva, il medico può consigliare una terapia farmacologica a base di antitraspiranti. Sono utilizzati dei sali di alluminio da applicare sulla pelle. La soluzione deve essere coperta così da aumentarne l’efficacia.

Al mattino rimuovere la pellicola e lavare con molta accuratezza tutta la parte. Entro una settimana i risultati si notano. Tuttavia vogliamo specificare che questa terapia può essere causa di pruriti e rossori.

Qualora la sudorazione eccessiva venisse causata dall’ansia, il medico potrebbe decidere di prescrivere degli ansiolitici oppure, suggerire di seguire delle sedute di consulenza psicologica.

Il medico può optare anche per la ionoforesi, questa pratica consiste nel passare una corrente di bassa intensità nella pelle, mentre piedi e mani sono immersi nell’acqua. La seduta dura circa 20 minuti ed è necessario, prima di vedere risultati, sottoporvisi più volte a settimana. Questo flusso di energia va a otturare per un certo periodo le ghiandole sudoripere. Si tratta comunque di una terapia che non garantisce risultati.

Altro trattamento farmacolgico è quello a base di iniezioni di tossina botulinica, la quale blocca il segnale nervoso della sudorazione.

Intervento chirurgico

Ultima soluzione, consigliata solo nei casi più drastici e dopo che le terapie farmacologiche non si sono dimostrate utili, è possibile utilizzare tecniche chirurgiche, le quali vanno a resezionare le fibre nervose collegate alle ghiandole sudoripere. In altri casi vengono proprio asportate le ghiandole, ma solo per quanto riguarda le ascelle. La rimozione delle ghiandole ad esempio non ha dato buoni risultati, mentre quello precedente aiuta a rimuovere sudorazione palmare, ascellare e facciale.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 2,7]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui