Home Fitness Sport full-contact: perchè iniziare a praticare il Muay Thai?

Sport full-contact: perchè iniziare a praticare il Muay Thai?

Gli sport da combattimento stanno riscuotendo un grande successo sia tra le fila degli uomini che tra quelle delle donne. Oggi scopriamo i motivi per iniziare a praticare il Muay Thai!

Boxe tailandese- foto saluteabc.info

Il Muay Thai è un’arte marziale nobile e antica che può trasformarsi in un’attività alternativa che aiuta a imparare movimenti di autodifesa e a mantenere forma fisica e solidità mentale.

Per chi non lo sapesse, si tratta di un’antica arte marziale diventata sport nazionale in Tailandia che prevede pugni, calci, gomitate e ginocchiate.

Si può pensare al Muay Thai come a uno sport da combattimento molto simile al pugilato, ma con l’aggiunta di gomitate, ginocchiate e calci.

Chi intende approcciarsi a questo sport full-contact deve sapere che si tratta di una disciplina che richiede anni e anni di allenamento intenso per raggiungere la forza, la resistenza e la concentrazione necessarie a praticarla.

I motivi per iniziare a praticare il Muay Thai

Quali sono i motivi per iniziare a praticare un’arte marziale come il Muay Thai Combat? Chi si approccia alla disciplina millenaria dovrebbe tenere a mente i benefici che può trarne!

Silhouette

Ryan Gosling e il suo fisico dimostrano che praticare la boxe thailandese allunga e rinforza i muscoli regalando un fisico muscoloso che non sfocia nel bodybuilding.

L’arte marziale utilizza otto parti del corpo perché i due contendenti si sfidano portando combinazioni di pugni, calci, gomitate e ginocchiate e dimagrisce grazie agli allenamenti intensi di corsa, salto della corda e lavori calistenici.

Autodifesa

L’allenamento Muay Thai diventa un ottimo corso di autodifesa che non incita alla violenza, ma migliora l’autostima e il senso di sicurezza in chi lo pratica.

Rilassa mente e corpo

Il particolare allenamento boxe permette di allenare il corpo e allineare la mente, infondendo autostima, calma, capacità di pensiero e concentrazione.

Equilibrio interiore

Il beneficio maggiore del Muay Thai non è il fisico allenato e muscoloso, ma la pace e l’equilibrio interiore che ne deriva. L’antica disciplina regala forza e controllo non solo nei movimenti ma anche a livello mentale.

Muay Thai: tecniche

La durata dei combattimenti Muay Thai può variare molto a seconda del livello degli atleti, dell’importanza del match e della federazione.

La disciplina ammette calci, pugni, gomitate e ginocchiate: con gli arti inferiori è possibile colpire con l’avampiede, il taglio del piede, il collo del piede, il tallone, la tibia e le ginocchia mentre con gli arti superiori è valido colpire con i pugni ben chiusi nella loro parte frontale e i gomiti.

  • Pugni – Le tecniche di pugno della boxe e pugni saltati.
  • Calci – Le tecniche di calcio alla testa, al tronco e alle gambe.
  • Gomitate – Tutte le tecniche di gomito.
  • Ginocchiate – Tutte le ginocchiate al viso, al corpo o alle gambe.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 3.5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui