Home Fitness Spirit Ride, l’ allenamento total body di functional cycling targato Virgin Active

Spirit Ride, l’ allenamento total body di functional cycling targato Virgin Active

Lo Spirit Ride è un allenamento total body di functional cycling che stimola endorfine ed emozioni, trasforma il corpo e libera la mente. Scopriamolo meglio!

Spirit Ride- foto run4food.it

Il nuovo allenamento Spirit Ride ideato da Virgine Active promette di conquistare gli appassionati di fitness con un esercizio fisico intenso e una musica che spinge a dare sempre di più.

Chi partecipa all’allenamento Spirit Ride non può fare a meno di immergersi nella musica e far parte della coreografia sportiva e una video experience.

Spirit Ride: cos’è e a cosa serve

Lo Spirit Ride si presenta come un’esperienza divertente e antistress che stimola il metabolismo, migliora tono muscolare e fiato e libera la mente da qualsiasi preoccupazione.

Una sola ora di workout Spirit Ride miscela esercizio cardio e lavoro di tonificazione muscolare per costruire un allenamento in cui si pedala senza sosta con piccole variazioni di ritmo, velocità e resistenza.

Durante la lezione sono previste fasi fuori sella più o meno lunghe in cui è necessario sollevarsi sui pedali ed eseguire esercizi di up-and-down in cui si tende a sollecitare i muscoli di gambe e glutei, proprio come qualsiasi indoor cycling. La novità è che lo Spirit Ride coinvolge tutte le fasce muscolari. È un total body workout!

Lo Spirit Ride e gli esercizi di tonificazione

Il workout Spirit Ride può portare a bruciare dalle 400 alle 600 calorie in una sola lezione e lavora alla tonificazione muscolare. Come?

La pedalata intensa diventa il punto di partenza per realizzare vari esercizi di tonificazione che coinvolgono sia le gambe e i glutei che la parte superiore del corpo.

I push-up (piegamenti sulle braccia) con le mani in appoggio largo o più stretto sul manubrio lasciano spazio agli esercizi eseguiti impugnando due Reax-chain (attrezzi per allenamento funzionale).

I Reax-chain non sono altro che catene fatte di grossi anelli snodati, flessibili e morbidi al tatto superano il concetto di peso tradizionale grazie alla loro capacità di cambiare forma e posizione.

Chi impugna gli anelli snodati da 1, 2 o 3 kg viene destabilizzato a tal punto da reagire al loro continuo cambiamento con un’attivazione del core e una postura corretta.

L’allenamento Virgin richiede a ogni allievo di usare una coppia di chain a due anelli, effettuare curl per i bicipiti, spinte in alto per le spalle e i dorsali, alzate frontali e laterali, in breve una vasta gamma di movimenti che aiuta a costruire una lezione dinamica ed efficace.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui