Slide Board, l’attrezzo per allenare gli arti inferiori

Hai mai sentito parlare dello Slide Board? Si tratta di un attrezzo ideato alla fine dagli anni ’70 da Jeff Markland, ex giocatore di football dei Miami Dolphins intento a cercare uno strumento per riabilitare i traumi al ginocchio.

Slide Board, l’attrezzo per un allenamento ottimale degli arti inferiori- foto icedoesntcare.blogspot.it

Il primo Slide Board progettato da Markland fu affiancato da modello molto simile creato dalla medaglia d’oro olimpica di pattinaggio velocità Eric Heiden: slide lunghe 2 metri con larghezza di 80 centimetri e bumpers di fine corsa collocati all’estremità.

La validità del progetto e i risultati ottenuti fecero gola all’industri di settore e spinsero la Reebok a comprare il brevetto di Markland: nacque Reebok Slide e si unisce alla vasta gamma di attrezzi Reebook.

Oggi lo Slide Fitness si presenta come una lastra in resina antisdrucciolevole dalle dimensioni di 180 cm per 60 cm e 3-5 millimetri di spessore chiusa lateralmente da due rampe altre gradualmente da 1 a 5 centimetri che favoriscono il rallentamento e il blocco dei movimenti laterali.

Slide Board: obiettivi e vantaggi

Quasi tutti gli sport comprendono movimenti laterali e lo Slide Board è utile per allenare in posizione biomeccanica sport specifica di chi pratica calcio, pattinaggio, pallavolo, basket, arti marziali, tennis, sci e simili.

L’obiettivo dell’utilizzo dello Slide Board è quello di allenare adduttori e abduttori, migliorare le strutture tendineo-legamentose dell’articolazione di ginocchio e caviglia, stabilizzare il core, stimolare i flessori dell’anca.

Di fatto, lo Slide Board consente di organizzare, controllare e regolare il lavoro muscolare su un piano diverso, trasportando i movimenti dal piano sagittale al piano frontale in regime eccentrico per riequilibrare il lavoro sagittale eseguito nella maggior parte dei suddetti sport ed evitare sollecitazioni dannose a legamenti e menischi.

Allenamento con lo Slide Board

Innanzitutto è bene sottolineare come un allenamento con lo Slide Board può indurre un dispendio calorico di 250 Kcal in soli 30 minuti (persona di 70 kg alta 170 cm).

Ma come ottenere questo risultato?

  • Mantenimento di una posizione che vede gli arti inferiori semi flessi per garantire uno sforzo continuo dei muscoli di coscia e gamba e piedi uniti posti su un lato dell’attrezzo a contatto con il bordo di frenata
  • Realizzare i movimenti laterali (equilibrio statico e dinamico si oppone alla forza d’inerzia generata dalla spinta laterale)
  • Incrementare l’intensità e la varietà degli esercizi (terminare la scivolata ed eseguire dei sollevamenti, procedere con tutte le varianti d’appoggio su un arto, assumere posizione base di partenza con un maggior piegamento degli arti inferiori e così via)
  • Procedere con lo Slide Board per un minimo di 25-30 minuti
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato