Collegati con noi

Simbologia del corvo

Simbologia del corvo

Il corvo è un essere mistico legato al mistero e alla simbologia di molte tradizioni. Non a caso questo animale è diventato nel corso dei secoli, protagonista di molte leggende in varie culture del mondo.

corvo

La reincarnazione, il malagurio, la fortuna, la saggezza, la morte, etc. Tutte terminologie che hanno, per un motivo o un altro, a che fare con questo volatile della notte. Per esempio la tradizione dei Celti, vuole che il corvo fosse sempre presente dove lo era Odino, ossia il grande Re degli Dei. Proprio per questo motivo il corvo era venerato dai Celti e godeva anche del massimo rispetto.

Secondo alcune popolazioni dell’antichità il corvo è simbolo di saggezza e crescita personale. Questo concetto veniva creduto vero anche da molte popolazioni indiane di un tempo, sopratutto gli Indiani d’America. Sempre quest’ultimi erano fermamente convinti che il corvo fosse un traghettatore di anime, questo per quanto riguarda l’ultimo viaggio, la morte di un individuo. Mentre se la persona aveva dei conti in sospeso qui sulla terra, sarebbe resuscitato per portarli a termine e lasciare così la terra in pace.

Potrebbe interessarti anche: simbologia della tartaruga

Il corvo prima era bianco. Questo in antichità almeno, secondo le varie leggende che interessano questo rapace. Non è un caso infatti che i Celti lo rappresentavano bianco nelle loro opere. Molte altre civilità compresi l’Indiani d’America erano dello stesso parere dei Celti per quanto riguarda quanto appena detto.

Una leggenda che riguarda il cambiamento del colore delle piume del corvo è quella legata al Dio Lugh (il Dio del Sole). Vediamo cosa tratta questo mito.
Sempre i Celti sono resporansibili di questa leggenda. Si mormora che il dio Lugh, sia stato l’artefice del cambiamento di colore del corvo. Inizialmente il volatile era bianco, ma dopo che quest’ultimo tradì la fiducia del dio cambiò colore diventando nero come lo conosciamo oggi. Non a caso il colore nero è da sempre simbolo di caos, perdita della propria luce interiore. E il distaccamento del corvo dal Dio del Sole avrebbe, sempre secondo la leggenda, portato al mutamento cromatico nel piumaggio dell’uccello.

Potrebbe interessarti anche: simbologia del gufo
Il motivo per cui Lugh sentì di essere stato tradito, trova la radice nell’amore che nutriva verso un’amante. Lo scopo del corvo era quello di proteggerla dai corteggiatori, l’uccello non ottemperò ai suoi doveri e la punizione che gli venne inflitta fu quella dell’allontanamento.

Anche gli irlandesi credevano che il corvo fosse un animale mistico e simbolo di saggezza. Magari oggi sentono meno forte questa tradizione, ma alcuni legati alla saggezza popolare ci credano ancora. Non a caso esiste sempre un motto ossia: “Possedere la conoscenza di un corvo”.

Il corvo è simbolo di lunga vita e prosperità, ma anche di morte. A seconda delle leggende tutto cambia ed a influire molto sono ovviamente anche le credenze del singolo popolo. Erano molti i popoli guerrieri e le vecchie tribù che tenevano in elevata considerazione questo animale, temendolo sotto alcuni punti di vista.

Il corvo è stato anche il simbolo della notte per diversi secoli, questo secondo molte civiltà antiche, tra cui anche gli indiani.

Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

Lascia un comento

Termini di ricerca:

  • corvo significato
  • corvi significato
  • leggenda del corvo
  • corvo simbolo
  • il corvo per gli indiani damerica
  • cosa significa se vedo un corvo
  • corvo significato esoterico
  • corvo signaficato
  • corvo nero
  • vedo simboli di morte

Non perderti questi consigli