Home Al Femminile Donna Secchezza vaginale: di cosa si tratta

Secchezza vaginale: di cosa si tratta

La secchezza vaginale è un disturbo che colpisce moltissime donne in tutto il mondo, solitamente è accompagnata da bruciore, dolore durante i rapporti sessuali e perdite bianche. Una condizione che più o meno tutte le donne sperimentano, collegato alle fluttuazioni ormonali, che a volte si possono verificare prima del ciclo mestruale.

Questo disturbo si può verificare anche durante il periodo della menopausa, a causa di un calo di estrogeni nel sangue. In alcuni casi la secchezza vaginale può avere anche dei risvolti patologici, creando non pochi problemi alla vita quotidiana. In questi casi la sofferenza fisica è nulla in confronto a quella psicologica, alle ricadute negative in ambito affettivo, sessuale e relazionale, al crollo dell’autostima.

In questo articolo desideriamo elencarvi i sintomi della secchezza vaginale, le cause e i rimedi possibili. Le cause principali riguardano la scorretta umidificazione delle pareti della vagina, inoltre anche l’assunzione della pillola può provocare secchezza vaginale ma tra le principali cause troviamo:

Gravidanza

• Allattamento

• Chemioterapia

• Intervento chirurgico di rimozione delle ovaie

• Malattie immunitarie e condizione di immunodepressione

• Fumo

• Uso di farmaci antinfluenzali, antidepressivi, antiallergici

• Lavande vaginali
In alcune persone, per fortuna rari casi, la secchezza vaginale dipende dalla sindrome di Sjrogen. Si tratta di una patologia che si manifesta proprio a livello di mucose e lubrificazione naturale, causando non solo secchezza a livello vaginale ma anche a livello oculare.

I sintomi principali:

– Fitte acuminate

– Dolore durante i rapporti

– Sanguinamento

– Maggiore stimolo a urinare.

I rimedi per la secchezza vaginale sono sia naturali che farmacologici, esistono delle creme apposite per combattere la secchezza, create a base di estrogeni.

Tra i rimedi naturali invece consigliamo i semi e l’olio di lino per offrire dei benefici a livello di lubrificazione, inoltre ricordatevi di bere molta acqua, almeno 8 o 10 bicchieri al giorno.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui