Home Fitness Come scegliere lo sport per bambini

Come scegliere lo sport per bambini

Lo sport è importante, specialmente per i bambini che si trovano nel pieno della fase di sviluppo.  È risaputo che uno stile di vita sedentario non influisce positivamente sulle persone, inoltre se pensiamo che molti adulti non praticano sport e sono sempre seduti sulla sedia per molte ore della giornata, il nostro compito deve essere quello di indirizzare i bambini verso l’attività fisica in modo da poterli abituare sin da subito. Quando un bambino si appassiona ad uno sport molto probabilmente continuerà a praticarlo anche negli anni successivi.

sport-bambini

Lo sport annienta la sedentarietà e ricordiamo che questa brutta abitudine è presente anche nei bambini, per questo bisogna agire prima che sia troppo tardi. Ossia il bambino diventa grande, ed ormai è abituato a non fare niente e quindi sarà difficile che si rechi in palestra a fare allenamento.

Lo sport lo possiamo considerare un ottimo metodo per tenersi in forma e non essere mai schiavo della vita sedentaria, è un modo per scaricare stress ed ansia (che colpiscono il bambino più spesso di quanto potete immaginarvi!) e ovviamente per inserirsi in un ambiente sociale altamente produttivo.

I bambini possono essere timidi, iperattivi oppure piuttosto vivaci e testardi, cosa che gli induce a non ascoltare mai il genitore. Per ovviare a questi aspetti e renderli punti di forza, è stato dimostrato che lo sport è più che indicato. Bene, noi adesso vi parleremo di alcune attività con cui è possibile spronare i figli e renderli meno paurosi e più sicuri di se.

La regola di fondamentale importanza è quella di variare nel corso del tempo, per esempio il bambino può provare il calcio, in un secondo momento il nuoto, andando avanti così può arrivare a testarne alcuni fino a quando non trova la sua strada, lo sport che più gli piace praticare e che lo fa sentire a suo agio. E’ importante che entriate nell’ottica che non siete voi a dover scegliere lo sport, cosa che tra l’altro fanno molti genitori, c’è ad esempio chi ama la pallacanestro e quindi cerca di spronare il figlio a fare quello sport. È il bambino che deve decidere quale attività lo soddisfa di più e non la mamma o il papà.

Decidere lo sport in base alle caratteristiche dal piccolo:

  • Nuoto. Iniziamo subito dicendo che il nuoto è uno degli sport migliori al mondo visto che sviluppa tutta la muscolatura del corpo. È una disciplina utile che riesce a infondere coraggio nel soggetto. Per tutti i bambini che non possiedano abbastanza sicurezza in se stessi, il nuoto è l’ideale. Insomma, sia per il fisico che dal punto di vista sociale e psicologico, è una scelta eccellente. Inoltre nuotare di solito piace molto ai bambini, specialmente a quelli che non piace lo sport di squadra e preferisce concentrarsi unicamente su se stesso. Attenzione però, proprio per questa caratteristica d’individualità può essere particolarmente indicato anche ai bambini iperattivi che hanno bisogno di scaricare un po’ le “pile” e allo stesso tempo, imparare a gestire le energie e le forze nella direzione giusta.
  • Equitazione. Una disciplina di tutto rispetto che offre molti vantaggi a chi la pratica. Tanto per incominciare il bambino comprende cosa significa prendersi cura di un animale. Inoltre questo sport sviluppa coraggio e amore verso la natura. Naturalmente il bambino acquisisce anche la padronanza di se stesso con l’equitazione. E’ adatto ai bambini calmi, che hanno già una predisposizione verso gli animali e che nutrono un profondo rispetto verso di essi.
  • Arti marziali. Sicuramente le arti marziali sono perfette per tutti quei bambini iperattivi, si dimostrano ottime per numerosi fattori come il rispetto verso gli altri, l’onestà, la disciplina, la correttezza e molto altro ancora. Uno sport che regala grandi emozioni e riesce a formare il carattere dunque.
  • Sport all’aria aperta. In questo caso si possono trovare moltissimi sport. Solitamente servono per evitare che il bambino sia sempre davanti alla TV, al PC o a “pratichi” qualsiasi altra forma di sedentarietà che possiamo trovare in casa. La soluzione è semplice, sport all’aria. Può trattarsi di gruppi sportivi che prediligono questo genere di attività, il calcio, alcune forme di arti marziali (i maestri di solito, quando la stagione lo permette, preferiscono portare fuori i bambini).
  • Ginnastica. In questi casi è possibile optare per l’atletica oppure la ginnastica artistica. Tutti sport utili per facilitare i bambini a padroneggiare il corpo e i loro movimenti. Anche la ginnastica ritmica è molto utile al caso. Senso dell’acrobazia, postura, ritmo e molto altro ancora. Insomma sono sport perfetti per tutti coloro che sono scoordinati nei movimenti e non possiedano la giusta scioltezza con il proprio corpo. Tra questi ricordiamo: pattinaggio, tennis, pattini, nuoto sincronizzato etc.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui