“Scegli Tu” come vivere la tua intimità.

Da giorni sentivo parlare di “Scegli Tu”, qualcosa che aveva a che fare con il sesso e l’ età adolescenziale. Incuriosita dal tema, mi sono informata. “Scegli Tu” è il programma di informazione sulla contraccezione promosso dalla Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia. Il sito internet è davvero ben fatto, ci sono informazioni sul sesso e sulla salute con risposte a tutte quelle domande che, soprattutto le giovanissime, non hanno il coraggio di fare.

Sono ritornata col pensiero a quando anch’ io da adolescente mi facevo mille domande a cui ho potuto dare risposta solo da grande. Pillola, aborto, malattie. Parole che quando si è giovani sembrano non appartenerti, e invece fanno parte della vita di tutte noi che ci addentriamo nel complesso mondo della sessualità, indipendentemente dall’ età. Sul sito si possono porre domande agli esperti sul ciclo mestruale, i metodi tipo la pillola contraccettiva, le gravidanze indesiderate, ma anche alimentazione e bellezza.

È risultato che la metà degli adolescenti ne sa ben poco a riguardo, e non c’è da stupirsi.  I ragazzini giocano a fare i grandi, ma poi si informano poco su cosa significhi davvero esserlo. A riprova del fatto che vengono lasciati allo sbando, senza una vera guida, ci sono le loro bacheche su Facebook. Postano foto in cui sono poco vestiti mentre scattano una foto nel bagno della scuola e cliccano mi piace ai commenti poco delicati degli amici. Oppure raccontano di aspettare “l’ uscita con Marco da tutta una vita” sperando che con Marco ci sia qualcosa in più di un bacio.

Con i loro vestiti firmati e il taglio di capelli standard per tutti, sembra che non abbiano paura di nulla e invece nascondono dentro tanta curiosità, dubbi, insicurezze. Possibile che nel 2012 ci siano ancora genitori che non parlano di sesso con i loro figli costringendoli ad affidarsi a “voci di corridoio” riportate dall’amica dell’amica? O che nelle scuole non si tengano corsi appositi per guidare i ragazzi in questo percorso? I risultati sono poi ben visibili: aumento delle mamme-bambine, dell’ uso della pillola del giorno dopo e della diffusione di malattie veneree.

L’ idea del principe azzurro e della castità fino al matrimonio sono ormai passati di moda, ed è giusto così. Il sesso può anche essere solo sesso, da vivere con gioia e serenità, ma bisogna farlo consapevolmente. La speranza è che le ragazze mettano da parte un po’ di testardaggine, ammettano di non essere molto esperte a riguardo e si affidino ai consigli, non solo del sito internet, ma anche di esperti con cui poter da vicino approfondire i loro quesiti. E se poi chiedessero consiglio ai genitori, si spera che questi non cambino argomento. Per fortuna sul sito c’è una sezione anche per loro, perché hanno molto da imparare, forse non sul sesso, ma di sicuro su come parlarne.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Luca M.

Informazioni sull'autore
Ciao! Mi chiamo Luca, sono a capo della redazione di Sanioggi.it da quando il sito è stato lanciato, nell'inverno del 2011.
Tutti i post di Luca M.