Home Bellezza Sapone nero: cos’è, come usarlo e dove comprarlo

Sapone nero: cos’è, come usarlo e dove comprarlo

Chi ha viaggiato tra le terre mozzafiato dell’Africa avrà avuto modo di scoprire il sapone nero, un detergente molto apprezzato per le proprietà rigeneranti e pulenti. Scopriamolo meglio!

Sapone scuro- foto zeauniverse.com

Il sapone nero, noto anche come sapone marocchino o sapone nero, è un prodotto tipico degli Hammam, dove viene utilizzato insieme a un guanto esfoliante.

Questo particolare sapone presenta una consistenza pastosa molto diversa da qualsiasi altro sapone a cui siamo abituati, un colore marrone scuro e un profumo che richiama alla mente le note dell’olio di oliva.

In Africa Occidentale, la preparazione del sapone nero molto simile a un liquido è una tradizione che si tramanda di generazione in generazione.

Proprietà del sapone nero

Sapone africano- foto lasaunabrescia.it

Il sapone dalla forma indefinita riserva il vantaggio di eliminare lo strato superficiale delle cellule morte presenti sull’epidermide e conferire un aspetto luminoso.

Le proprietà del sapone africano sono essenzialmente legate alla composizione naturale fatta di diverse piante e oli.

Il sapone nero presenta una ricetta a base di piantaggine, foglie di varie palme, baccelli di cacao, corteccia e burro di karité, olio d’oliva e altri ancora.

Tutti gli elementi del sapone nero conferiscono al detergente naturale la tipica colorazione scura (verde-marrone intenso) e le proprietà esfolianti in grado di ammorbidire le aree secche con pelle morta, ma senza comportare bruciori o irritazioni.

Questo significa che il sapone nero del Marocco riserva un’azione leggermente abrasiva che permette di esfoliare la pelle mediante il sapone e le apposite spazzole, un’operazione che rimuove le cellule morbide e stimola la circolazione sanguigna.

Il detergente naturale è ricco di sostanze che nutrono sia la pelle che i capelli come la vitamina A, la vitamina E e la vitamina D, un pool di sostanze dall’azione antiossidante che stimola la produzione di collagene e incentiva l’elasticità della pelle e la riduzione delle rughe.

I principi attivi derivati dalla pianta di karité, poi, permette di trattare le piccole macchie sulla pelle e rendere unghie e capelli decisamente più lucenti.

Fondamentalmente il sapone nero può essere usato per liberare i pori occlusi e contrastare la formazione di punti neri e brufoli, riattivare la circolazione, bloccare i batteri responsabili di irritazioni e arrossamenti e combattere la forfora.

Sapone nero: come usarlo

Esfoliante corpo- foto turismo.it

Il sapone nero viene usato in ogni Hammam marocchino come parte integrante dei vari rituali dedicati alla cura del corpo. Un esempio? Si procede con un massaggio esfoliante a base di sapone scuro e apposito guanto, bagno turco e nuovo massaggio ma con il sapone d’Aleppo.

Molto spesso il sapone africano viene impiegato per favorire l’eliminazione delle cellule morte e aiutare il corpo a liberarsi dalle tossine.

L’utilizzo del guanto esfoliante marocchino (kassa), una specie di guanto di luffa, consente di dare vita a un gommage per il corpo, anche con modalità fai da te.

Tutto quello che bisogna fare è massaggiare questo sapone su tutto il corpo, passare alla doccia e nutrire la pelle con olio di argan.

I trattamenti per il corpo a base di sapone nero sono adatti a tutti, sia agli uomini che alle donne, e sono un vero e proprio toccasana per la pelle.

Un trattamento così profondo, però, risulta meno adatto alla pelle delicata del viso e in particolare su zone delicate come il contorno occhi. In questo caso è meglio usare prodotti più delicati come l’argilla bianca o l’argilla verde e ancora come il ghassoul (o rhassoul), l’argilla marocchina.

Sapone nero: dove comprarlo

Dove comprare il sapone nero-foto nonsprecare.it

Il sapone africano è uno dei prodotti più utilizzati negli Hammam e nei centri termali mentre in Italia viene usato nei centri benessere ispirati all’Hammam.

È possibile acquistare il sapone nero in alcuni centri benessere e Spa, in erboristeria oppure online, prestando attenzione alla composizione del prodotto e optando per la proposta più originale e naturale.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui