Salute dei capelli – Come evitare l’indebolimento

Smog, cattiva alimentazione e stress sono solo alcune delle cause più comuni che provocano l’indebolimento dei capelli.

Questi, esattamente come il resto del proprio corpo, necessitano delle giuste cure e attenzioni, ecco quindi la necessità per molte persone di ricevere dei consigli mirati per risolvere questa problematica, al fine di avere dei capelli sani e forti.

Prodotti per capelli: meglio usare quelli professionali

Non tutti i prodotti per capelli presenti in commercio sono formulati in maniera tale da dare beneficio ai capelli. Molti prodotti, infatti, non contengono ingredienti sufficientemente nutrienti e talvolta questi possono risultare troppo aggressivi per le cuti più delicate.

Optare per una tinta capelli professionale, ad esempio, è la scelta più adatta per chi ha la necessità di coprire i capelli bianchi o per chi vuole semplicemente cambiare il proprio look.

Stesso ragionamento vale per gli shampoo, i balsami e le maschere ristrutturanti, in quanto i prodotti professionali, essendo formulati con ingredienti di qualità, permettono di ottenere capelli forti e fluenti.

L’utilizzo di prodotti professionali, infatti, permette di contrastare l’indebolimento dei capelli, a volte causato dall’utilizzo di prodotti troppo aggressivi o poco adatti per la propria tipologia di capello.

Riconoscere un prodotto professionale da uno da banco è molto facile, prima di tutto i prodotti di qualità vengono distribuiti solo ed unicamente da rivenditori esperti, con un’ottima conoscenza del prodotto, riconoscibili in quanto sono soliti fornire molte indicazioni dettagliate circa l’utilizzo e le caratteristiche di questi. Inoltre, i prodotti professionali per capelli possono essere reperiti con facilità anche su internet, acquistandoli sui siti che si contraddistinguono soventemente per mettere a disposizione degli utenti una sezione hair care apposita.

Spazzolare i capelli in maniera corretta

Ogni chioma necessita di essere spazzolata in maniera corretta, con una modalità che può variare a seconda del tipo di capelli. I ricci ben definiti, ad esempio, hanno bisogno di un pettine a denti radi per ravvivare il movimento del capello.

I capelli lisci invece potrebbero necessitare di spazzole con setole sottili e fitte, magari realizzate con setole di cinghiale. Una volta individuato il pettine o la spazzola più adatta, meglio se professionale, si dovrà prestare attenzione anche non effettuare mai la spazzolatura sotto la doccia o quando i capelli sono ancora bagnati.

Specialmente per chi ha i capelli particolarmente lisci e sottili, pettinarli da bagnati potrebbe causarne la rottura e l’indebolimento.

Risanare i capelli con i giusti alimenti

I capelli, esattamente come l’organismo, necessitano di nutrienti ben specifici per godere di salute e per risultare sani.

Tra i cibi più indicati per aiutare i capelli a rinforzarsi vi sono sicuramente: l’uovo, il salmone, la frutta secca, i legumi, gli agrumi ed il lievito. In particolar modo, l’uovo è anche un ingrediente chiave per realizzare numerose maschere per capelli fai da te, in quanto ricco di proteine e vitamina D.

Legumi e salmone, invece, garantiscono il giusto apporto di Omega3, cioè acidi grassi che il nostro corpo non è in grado di produrre in autonomia e che necessita di reperire dall’esterno. I più golosi, senza esagerare, possono concedersi anche dei tocchetti di cioccolato fondente, che contiene diversi sali minerali e vitamine, ma soprattuttoèricco di polifenoli, degli ottimi antiossidanti.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Luca M.

Informazioni sull'autore
Ciao! Mi chiamo Luca, sono a capo della redazione di Sanioggi.it da quando il sito è stato lanciato, nell'inverno del 2011.
Tutti i post di Luca M.