Home Alimentazione Sale rosa dell’Himalaya

Sale rosa dell’Himalaya

Il sale rosa è un prodotto che offre moltissimi benefici e non è paragonabile a quello che usiamo noi, ovvero il classico sale bianco che si trova fine o grosso nei supermercati.

Il sale rosa viene dall’Himalaya e si dimostra ottimo per il nostro corpo dato che è privo di sostanze nocive, mentre il sale marino (ovvero quello che usiamo da sempre) non è proprio salutare visto che nel mare vi sono moltissime sostanze dannose e altre che regolarmente vi sono disperse.

Il sale rosa presenta molti sali minerali. Ne sono stati riscontrati oltre 80 tipi diversi. Quello presente in maniera maggiore è il ferro. È proprio questo minerale che ne determina il colore. Il sale rosa è puro, non viene manomesso dall’uomo come per quasi tutto il resto delle cose. Praticamente è un prodotto puro al 100% quindi unico al giorno d’oggi! Nel corso di alcuni anni questo prodotto si è fatto strada anche nelle nostre cucine, un sale benefico per il corpo e che non viene assorbito dall’intestino quanto il sale bianco, insomma è perfetto!

Benefici del sale rosa dell’Himalaya

Sono innumerevoli gli effetti positivi che il sale rosa offre al corpo umano. Questo non è una sorpresa se consideriamo che è puro e contiene moltissimi sali minerali. È stato riscontrato che il sale rosa riduce il rischio di ipertensione e di ritenzione idrica. Praticamente è una fonte di benefici e allo stesso tempo una forma di prevenzione contro molti problemi che riguardano la salute. Sono innumerevoli gli effetti positivi che il sale rosa offre al corpo umano. Questo non è una sorpresa se consideriamo che è puro e contiene moltissimi sali minerali. È stato riscontrato che il sale rosa riduce il rischio di ipertensione e di ritenzione idrica. Praticamente è una fonte di benefici e allo stesso tempo una forma di prevenzione contro molti problemi che riguardano la salute.

Ecco Alcuni benefici:

  • Concilia il sonno e quindi è un rimedio naturale per dormire meglio
  • Aumenta il desiderio sessuale
  • Adatto per coloro che non assorbono correttamente il ferro dagli alimenti
  • Influisce positivamente sul funzionamento dei reni e dell’apparato urinario, aspetto che non si può dire in merito al sale bianco (quello marino)
  • Regola la ritenzione idrica
  • Combatte l’invecchiamento cellulare quindi adatto contro le rughe e non solo
  • Regola il pH dentro e fuori le cellule
  • Rende più facile la circolazione del sangue e la respirazione
  • Rende le ossa più forti quindi si dimostra utile sempre inclusa la menopausa e in casi di artrosi

Curiosità

Il sale rosa dell’Himalaya non è una spezia a chilometri zero, viene estratto in miniere che sono decisamente lontane dall’Italia. Presenta un costo elevato naturalmente e contribuisce a rovinare l’habitat dove viene raccolto in base alla maggiore richiesta. Inoltre promuove il lavoro in nero e quindi non è per niente positivo. Bisogna anche contare l’inquinamento dovuto dal trasporto di questo sale fino alle nostre terre. Insomma gli svantaggi non mancano specialmente se aumenta la richiesta di sale rosa dell’Himalaya.

Le controindicazioni dell’sale rosa

Il sale rosa dell’Himalaya non offre peculiari effetti collaterali, chiaramente non deve essere assunto in grandi quantità. E prestare attenzione ad inserirlo in alimenti già salati perché i suoi effetti si azzerano altrimenti.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui