Home Benessere Sale marino: proprietà terapeutiche e rimedi naturali di bellezza

Sale marino: proprietà terapeutiche e rimedi naturali di bellezza

L’abitudine a “demonizzare” il sale marino come ingrediente capace di causare ritenzione idrica e ipertensione ha distolto l’attenzione dalle proprietà antibatteriche e disinfettanti. Ma quali sono le proprietà curative del sale?

Sale marino- foto donnemagazine.it

Il sale si presenta come un composto chimico con struttura a reticolo cristallino costituito da più ioni tenuti insieme da un legame ionico.

La varietà della reazione chimica da cui derivano i legami ionici restituisce caratteristiche di colore, odore, sapore e grado di trasparente molto differenti dei sali.

Sale: Proprietà terapeutiche

Proprietà curative dei sali- foto ecoo.it

Il sale marino ottenuto dall’evaporazione dell’acqua di mare può rimandare a diverse proprietà terapeutiche. Un esempio? Il tradizionale cloruro di sodio marino in associazione al sale rosa dell’Himalaya aiuta ad aprire i pori ed eliminare i liquidi in eccesso e insieme al sale del Mar Morto favorisce l’eliminazione di accumuli di grasso adiposo sulle cosce.

Non resta che fare luce sulle proprietà terapeutiche del sale marino!

  • Processi fisiologici – Il cloruro di sodio supporta la trasmissione degli impulsi nervosi, gestisce lo scambio di liquidi e influisce sulla pressione sanguigna.
  • Stomaco – Sembra stimolare la produzione di succhi gastrici e in questo modo favorisce il processo digestivo e previene la stitichezza.
  • Antidolorifico – Il calore gli conferisce la capacità di lenire dolori muscolari, reumatismi, distorsioni, contratture e altro.
  • Pressione, colesterolo e diabete – Le giuste dosi di sale aiutano a regolare la pressione e i livelli di colesterolo e mantenere costanti i livelli di zuccheri nel sangue.
  • Vie respiratorie – I diversi problemi che affliggono le vie respiratorie possono essere trattati con suffumigi a base di iodio per dire addio ai processi infiammatori.
  • Cavo orale – Gengive infiammate, alito cattivo, ascessi, giradito e altri problemi del cavo orale possono essere gestiti con risciacqui a base di sale marino.
  • Gonfiore – Un semplice bagno con acqua e sale conserva un effetto drenante che combatte la ritenzione idrica, la stanchezza e il gonfiore alle gambe.
  • Pelle – Il cloruro di sodio risulta molto efficace per lenire infiammazioni della pelle come acne, prurito, eczema o punture di insetti.

Rimedi naturali di bellezza

Rimedi di bellezza a base di sali- foto accademiadellavoro.it

Qualsiasi tipo di cloruro di sodio, integrale marino, rosa dell’Himalaya o del Mar Morto, può diventare protagonista di diverse cure di bellezza.

È possibile creare una routine di bellezza homemade semplicemente sfruttando ogni proprietà del sale marino!

Scrub

Scrub corpo- foto collections.yandex.ru

Lo scrub favorisce l’eliminazione di cellule morte e impurità e stimola la microcircolazione. È sufficiente avere a disposizione ½ tazza di sale marino integrale fine,  1 cucchiaio di argilla verde ventilata, 2 cucchiai di olio vegetale di girasole e 6 gocce di olio essenziale di cipresso.

Il composto a base di cloruro di sodio deve essere applicato sulla pelle umida e massaggiato per qualche minuto in modo delicato.

A questo punto è necessario coprire gambe e glutei con della pellicola trasparente da cucina, lasciare agire per 5 minuti in modo da liberare le cellule da tossine e ossigenare i tessuti, eliminare l’involucro e rimuovere lo scrub con una spugna di Luffa.

Impacchi

Impacchi di acqua salina- foto shapearmy.com

Gli impacchi di acqua salata possono essere molto utili per eliminare le tossine presenti nell’organismo. Come? Basta creare una soluzione salina (20 g cloruro di sodio integrale marino per ogni litro di acqua), immergere delle strisce in cotone, mantenere gli impacchi per almeno 10 minuti e risciacquare.

Bagno rilassante

Bagno rilassante- foto d.repubblica.it

È sufficiente riempire la vasca da bagno con acqua calda, versare una tazza di sale del Mar Morto e immergersi per 15 minuti per realizzare un bagno rilassante e benefico.

Il sale del Mar Morto conserva un’elevata concentrazione di magnesio e potassio e per questo permette di sgonfiare i tessuti, depurare l’organismo, combattere la ritenzione idrica e restituite un piacevole senso di freschezza.

Idratazione

Idratare il corpo- foto donnad.it

Procedere con l’idratazione e un massaggio benefico conclude la routine di bellezza a base di sale marino. Questa volta basta preparare un olio corpo con 2 cucchiai di olio vegetale di girasole, 1 goccia di olio essenziale di cipresso e 1 goccia di olio essenziale di ginepro e massaggiare il composto con movimenti rotatori per circa 10 minuti su cosce e glutei.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 5 Media: 2,4]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui