Rebound, il trampolino elastico che brucia calorie, tonifica e diverte

Il solito allenamento può stancare e impigrire a tal punto spingere a dire addio ad allenamento e forma fisica. In questi casi è possibile provare altre pratiche sportive o forme di allenamento come il Rebound per restare in forma e divertirsi. Ma di cosa di tratta?

Rebound, il trampolino elastico che brucia calorie, tonifica e diverte- foto cosmopolitan.com

Il Rebound o Rebounding si presenta come un’inedita frontiera del fitness che appare come un gioco in cui saltellare su un tappeto elastico senza fermarsi equivale a praticare uno sport vero e proprio e ottimizzare i risultati.

Sostanzialmente il Rebound fitness non considera l’organismo come una serie di parti da allenare in modo specifico ma un’unica entità fatta di diversi elementi che devono collaborare tra loro per assicurare un movimento fluido e calibrato.

Questo significa che semplicemente rimbalzando e atterrando sul tappeto Rebounder è possibile allenarsi e non sovraccaricare le articolazioni o la schiena come avviene nella corsa o in altri tipi di sport.

Il Rebound finisce così per aprirsi a variazioni differenti per dar vita a declinazioni interessanti:

  • Rebounding per la salute – È un allenamento dolce a piedi uniti utile come riscaldamento o come introduzione alla pratica.
  • Rebounding per il rafforzamento – La sessione è più intensa ed eseguita sempre a piedi uniti sfruttando anche con manubri, cavigliere, elastici, sbarra da muro.
  • Rebounding aerobico – Si esegue a piedi alternati e si mostra efficace come allenamento cardio-vascolare.
  • Rebounding da seduti – L’allenamento si esegue stando seduti per rafforzare la zona centrale del corpo (rinforza addominali, lombari ed erettori spinali) o per permettere l’allenamento anche a persone diversamente abili.

Allenamento con il Rebounder

Il Rebounding può avvalersi di accessori come manubri ed elastici o integrato con altre attività. Come? Si può eseguire una sessione di fitboxe sul trampolino per lavorare più intensamente, integrare una lezione di aerobica con la pedana per utilizzare l’effetto Rebound  e fornire motivazione sotto il profilo psico-fisico oppure usare il Rebounder per completare la preparazione atletica e il miglioramento di  coordinazione ed equilibrio necessari per altri sport come lo sci o lo snowboard.

Rebounding: Benefici

Il trampolino elastico mette in piedi un training che stimola la salute generale dell’organismo e può essere usato per lavorare su diversi aspetti a seconda delle varianti di salto e del tipo di trampolino utilizzato (standard, pieghevoli o con maniglia di supporto).

Ma quali sono i vantaggi reali del trampolino elastico? Quali benefici si ottengono con un training Rebounding?

  • Controlla peso corporeo
  • Lavora senza stress per articolazioni e muscoli
  • Mette in piedi un allenamento completo homemade
  • Migliora l’elasticità della pelle
  • Ottimizza la circolazione e combatte la comparsa delle vene varicose
  • Permette una grande varietà di movimenti
  • Riduce i tempi di allenamento
  • Stimola l’attività cardiovascolare
  • Sviluppa tono muscolare

Come è possibile intuire dai benefici del Rebound, infatti, si tratta di un tipo di allenamento che può migliorare le performance in altri sport, favorisce il recupero di coordinazione neurale e funzionalità muscolo- scheletrica e ammette anziani, bambini, donne e uomini.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 2.3]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato