Tutto quello che devi sapere sullo Slacklining

Equilibrio, bilanciamento e postura. Arriva lo Slacklining, la nuova tendenza USA ispirata ai funamboli del circo che promette di trasformarsi in un esercizio divertente per mantenersi in forma all’aria aperta. Tutto quello di cui si ha bisogno è una fettuccia in poliestere larga più o meno 2,5-5 centimetri fissata a due alberi e messa in tensione.

Cos’è lo Slacklining- foto youtube.com

L’attività di Slacklining è molto efficace per riconquistare l’equilibrio, migliorare la postura e allo stesso tempo tonificare i maggiori gruppi muscolari quali glutei, addominali e muscoli della schiena. Quando si sale sulla fettuccia si deve riuscire ad aumentare la flessibilità e sviluppare la coordinazione per non cadere.

L’insegnante di yoga e appassionata di Slacklining Marta Daniela sottolinea: “Soprattutto insegna a mantenere costante la concentrazione: il segreto per non cadere, infatti, sta tutto nell’attenzione”.

Slacklining: come iniziare?

Come si inizia a praticare Slacklining? Non bisogna far altro che cominciare con una fettuccia corta, sui 4 metri e montare anche un cordino di sicurezza, circa 2 metri più in alto, cui attaccarsi se di dovesse perdere l’equilibrio. È chiaro che non si possiede ancora la preparazione fisica per affrontare l’esercizio bisogna pensare a un sistema di sicurezza.

Il neofita che si approccia allo Slacklining deve inspirare ed espirare profondamente prima di iniziare, cercando di scacciare via qualsiasi pensiero. Una volta liberata la mente, è necessario salire a piedi nudi o fasciati proprio dal centro della fettuccia perché in quel punto l’oscillazione è minore e quindi è possibile conquistare più facilmente l’equilibrio e iniziare a camminare.

Bisogna muoversi lentamente con le braccia allargate e fissare un punto all’orizzonte, senza abbassare lo sguardo. Prima di fare un passo è bene flettere il ginocchio della gamba in appoggio, sollevare l’altro piede e metterlo proprio davanti all’altro.

Benefici psicologici

Quando si sale sulla fettuccia si conquista equilibrio e coordinazione e si tende ad acquistare maggiore consapevolezza delle proprie possibilità. Il “coraggio” di salire a piedi nudi o fasciati sulla fettuccia e rimanere in equilibrio su pochi centimetri di poliestere si trasforma in un coraggio quotidiano, la forza di affrontare le sfide della vita.

Varianti Slacklining

Ebbene, come qualsiasi altro sport, esistono più varianti dello Slacklining, tra cui:

  • Trickline – Consiste nel fare piccole evoluzioni sulla slackline, l’ideale per i più allenati
  • Longline – Punta sulla capacità di camminare il più a lungo possibile sulla fettuccia
  • Highline – Richiede l’utilizzo di un’imbragatura perché la corda è tesa ad altezze importanti, fino a cinque metri e oltre.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

Myriam Amato

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.
Tutti i post di Myriam Amato