Home Salute Proteine in polvere: Quando assumerle, effetti e danni

Proteine in polvere: Quando assumerle, effetti e danni

proteine in polvere, fanno male ?

Le proteine in polvere sono degli integratori utilizzati dagli sportivi e dagli appassionati di body building per aumentare e raggiungere il fabbisogno proteico giornaliero. Una dieta equilibrata e bilanciata, creata appositamente per l’allenamento, dovrebbe fornire tutte le proteine necessarie per uno sportivo. Ma solitamente si sceglie di consumare proteine in polvere. Prima di tutto perché sono molto comode. Basta sciogliere la giusta quantità di prodotto in mezzo bicchiere di acqua e sorseggiare. Così si assumono solo le proteine. Niente grassi ne colesterolo. E i muscoli ne traggono tutti i benefici possibili.

Proteine in polvere: tipologie

Le proteine in polvere possono essere derivati del latte, della caseina, delle uova o della soia. Osserviamole nel dettaglio

  • Proteine del siero di latte: le proteine del siero di latte sono ottenute tramite una particolare lavorazione che viene eseguita dopo la cagliatura del latte stesso. Possono essere ottenute tramite filtrazione o tramite scambio ionico. Quelle ottenute da scambio ionico sono certamente da preferire perché di qualità superiore
  • Proteine della caseina:  sono le più sazianti perché una volta ingerite si trasformano in gelatina e quindi sono di lento assorbimento.
  • Proteine dell’uovo: sono le più utilizzate e considerate da tanti appassionati le migliori in assoluto. Vanno assunte dopo l’allenamento in modo che siano in grado di riequilibrare i valori di insulina per una più veloce rigenerazione dei muscoli.
  • Proteine della soia: sono in grado di aumentare la definizione dei muscoli e quaindi sono da preferire durante la preparazione atletica

Ma quale scegliere tra tutti i vari tipi in commercio? Dunque, la principale differenza sta nell’assorbimento. Quindi dovremmo scegliere le proteine in base a questo. Le proteine del siero di latte hanno un assorbimento molto veloce. Questo le rende perfette per essere assunte quando i muscoli ne hanno maggiormente bisogno, cioè dopo l’allenamento o al mattino appena svegli. Le proteine in polvere a base di caseina invece hanno un assorbimento lento e quindi è meglio assumerle lontane dall’allenamento, ad esempio prima di andare a letto.

Proteine in polvere: quante assumerne

La dose consigliata di proteine in polver va da 1 a 2 grammi al giorno per ogni kg di peso. Quindi un uomo di 70 kg dovrebbe assumerne 140 g. da questa quantità vanno tolte le proteine immesse con l’alimentazione, che comunque devono essere prese in considerazione. Il vostro medico o il preparatore atletico vi fornirà una tabella per regolarvi e non eccedere nell’assunzione. Non dovete assumerne troppe perché potreste rischiare di sovraccaricare i reni e l’apparato digerente.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 31 Media: 2.7]

1 COMMENTO

  1. Le proteine in polvere aumentano la definizione? Cos’è una supercazzola? Ma perché non parlare di ciò che conoscete. Magari per la definizione serve togliere il sale e fare una dieta?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui