Proteggiti dallo smog

terra-abbronzante

 

La vita in città non è stressante solo per quanto riguarda il traffico e il rumore, ma soprattutto per lo smog. Questo nemico della salute infatti non è dannoso solo per le vie respiratorie, ma anche per tantissime altre parti del corpo ed in particolare la pelle che risente molto dello stress causato dal contatto con lo smog. Le parti più colpite dall’azione delle polveri sottili sono solitamente quelle di viso e collo, ossia quelle più esposte agli attacchi esterni. Lo smog e l’inquinamento infatti letteralmente “sporcano” e rendono molto più secca e opaca la cute, inoltre, cosa peggiore, ne aumentano l’ossidazione accellerando al massimo il processo dell’invecchiamento.

Ovviamente si può proteggere la pelle dall’attacco dello smog e delle polveri sottili seguendo una serie di consigli e di semplici regole. Prima di tutto in commercio esistono numerosissime creme da giorno che sono state realizzate con formulazioni specifiche che permettono di creare una barriera contro lo smog. Un buon aiuto, anche se per molte donne inaspettato, può venire dal trucco ed in particolare dal fondotinta. Non è vero infatti che questo prodotto ostruisce i pori e fa male alla pelle, ma al contrario, il fondotinta può aiutare a proteggere la pelle dai fattori esterni divenendo un vero e proprio scudo. I fondotinta di ultima generazione infatti possiedono anche un fattore di protezione Uv (Spf), e svolgono una funzione di difesa molto importante dagli agenti esterni, proteggendo la pelle non solo dallo smog e dalle polveri sottili ma anche dal freddo e dal vento, in inverno e dal sole in estate.

Una buona regola di base per mantenere sempre una pelle pulita e al riparo dallo smog è quella di lavare con cura il viso tutte le sere, usando un sapone neutro ed evitando invece quelli troppo aggressivi. Anche per struccarsi servono prodotti specifici ad esempio sono perfette le acque micellari, ossia delle soluzioni che puliscono la pelle da ogni residuo di trucco e di polveri sottili senza però andare a colpire la barriera idrolipidica della pelle che è fondamentale per la sua salute. Dopo esservi struccate ricordatevi sempre di applicare una crema molto idratante e antiaging a base di  acido ialuronico, olio di semi di chia o carnosina.

Oltre alla pelle anche i capelli soffrono a causa dello smog. Lo smog infatti induce un aumento dei radicali liberi, ossia di quelle particolari molecole che danneggiano il follicolo e favoriscono la caduta precoce dei capelli. Le polveri sottili inoltre danneggiano il fusto dei capelli poichè si depositano sulla cuticola. Se vivete in  una zona particolarmente inquinata ricordatevi sempre di lavare i vostri capelli molto di frequente. Una volta alla settimana invece non dimenticatevi di applicare dopo lo shampoo una maschera ristrutturante che vi aiuterà a riparare anche il cuoio capelluto.

 

I danni causati dallo smog

I danni causati dall’inquinamento sono stati ben documentati in numerosissime ricerche scientifiche. Respirare polveri sottili (PM10) e sottilissime (PM2,5) infatti può favorire l’insorgenza di numerose malattie cardiovascolari. Vivere in una zona con aria ricca di polveri sottili inoltre aumenta l’incidenza di asma nei soggetti sani e può facilitare la formazione di allergie respiratorie. Ad Harvard inoltre è stata formulata una nuova ipotesi secondo la quale lo smog è in grado di causare stress ossidativo nei neuroni contribuendo all’invecchiamento del cervello.

Un’altra ipotesi agghiacciante è quella che lo smog sia uno dei fattori principali in grado di provocare il cancro. La Fondazione Veronesi ha nel 2010 ha svolto uno studio per il Comune di Milano cercando di documentare il rapporto tra inquinamento ambientale e insorgenza di tumori.  “La ricerca” ha spiegato ad Ok Paolo Veronesi, presidente della Fondazione Umberto Veronesi “dimostra che a contare di più sono i comportamenti individuali. Basta un esempio: il 30% dei tumori è dovuto a ciò che mangiamo  mentre solo il 4% all’aria che respiriamo. Dunque è giusto preoccuparsi dell’inquinamento, ma per proteggersi dal cancro vale molto di più stare attenti all’alimentazione e non fumare”.

 

Usa il fondotinta come scudo contro lo smog

Il fondotinta, come detto, può essere uno scudo della pelle contro gli effetti dannosi dello smog. Il fondotinta dunque avrebbe diverse proprietà in grado di apportare grandi benefici alla pelle, prima di tutto quello estetico, perchè ravviva il colorito della pelle, maschera le piccole imperfezioni, le rughe sottili e le macchie. Gli ultimi lanciati sul mercato inoltre sono ricchi di sostanze nutrienti e di misture rivitalizzanti, per questo hanno la capacità di proteggere la pelle dall’invecchiamento, ed in più la idratano e la difendono, non solo dallo smog, ma anche dal vento e dagli sbalzi di temperatura.  Fra i fondotinta più efficaci troviamo quelli con pigmenti coated, cioè rivestiti, che evitano il contatto diretto con la pelle permettendo di ridurre il rischio di reazioni cutanee. Ottimi anche iprodotti a lunga tenuta che, grazie a degli speciali polimeri, creano un film idroresistente sull’epidermide, lasciandola respirare e proteggendola al tempo stesso.

 

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]