Proteggere il cuore con mirtilli e fragole

Mirtilli-e-fragole-proteggono-il-cuore-delle-donne

Siete pronti a proteggere il vostro cuore in maniera ottimale? Oggi vi sveliamo un segreto: mangiare mirtilli e fragole fa bene al cuore e la conferma arriva da uno studio americano. Alcuni nutrizionisti sono convinti che mangiando almeno tre volte a settimana questi frutti, si riducono le possibilità di infarto nelle donne e si tengono lontani anche gli attacchi cardiaci.

Ovviamente stiamo parlando di una notizia favolosa per tutte le donne che amano i dolci e che desiderano proteggere la loro salute. I mirtilli e le fragole possono essere mangiati in tantissimi modi, due frutti molto dolci che vi aiuteranno a superare le paure in tema cardiaco.

Questi frutti sono popolari per essere gustosi anche al naturale, da oggi, dovete pensare ai mirtilli e alle fragole come a degli alleati per la protezione di rischi cardiovascolari. La conferma è arrivata direttamente da alcuni ricercatori americani dell’Harvard School of Public Helath di Boston, per offrire dei risultati efficienti sono state coinvolte 93.000 donne tra i 25 e i 42 anni, pensate che ogni paziente è stato seguito per 18 lunghi anni.

Le donne erano seguite da un gruppo di scienziati condotto dal dottor Eric Rimm e la dalla dottoressa Aedin Cassidy. L’obiettivo principale di questa ricerca era quello di accertare l’effetto positivo o negativo, dei frutti di bosco in generale sulla salute delle donne.

Ovviamente la scelta di mirtilli e fragole non è stata casuale, si tratta della frutta che viene consumata maggiormente da parte della popolazione americana. Il periodo di osservazione ha visto 405 casi di infarti che hanno permesso agli scienziati di raccogliere tutti i dati e stabilire che tutte le donne che avevano integrato nell’alimentazione mirtilli e fragole, avevano una notevole riduzione del rischio d’infarto pari al 32%.

Decisamente superiore a quello delle donne che ne consumavano una volta al mese, anche rispetto alle donne che mangiavano molta frutta e verdura. La dottoressa Cassidy è convinta che tutte le sostanze presenti nella verdura e nella frutta rosso/blu, riducono il rischio d’infarti sia nelle giovani donne sia in quelle di mezza età.

Preparatevi a portare sulla vostra tavola:

-uva

-more

-lamponi

-ribes nero

-prugne

-ciliegie

melanzane

-mirtilli

-fragole

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]