Proprietà della zucca: tutti i benefici e gli usi in cucina

Le proprietà della zucca sono ben note e gli esperti di nutrizione ne parlano sempre molto bene, consigliando la sua assunzione alle persone che non hanno intolleranze o allergie verso questo specifico alimento. Nel campo della medicina naturale la zucca trova largo impiego, la stessa cosa possiamo dire anche nella cosmetica e in cucina.

zucca

La zucca è un alimento vegetale ricco di proprietà benefiche. Basta infatti integrarlo quotidianamente (nei periodi in cui è di stagione chiaramente, evitate di mangiarla quando non cresce spontanea in natura e assicuratevi anche la sua provenienza) in modo da fare scorte di minerali, vitamine e non solo.

La zucca viene impiegata anche come oggetto contenitore. Si mangia la polpa e si incide la dura buccia arancione, la quale è inoltre uno dei maggiori simboli di Halloween. Tutti hanno visto almeno una volta una zucca di Halloween.

Alcune informazioni sulla zucca

La zucca è un ortaggio comune al giorno d’oggi, questo alimento è formato prevalentemente da una polpa molto solida e pastosa. Il suo gusto dolciastro la rende piuttosto originale per il palato e questo spesso è motivo per cui molte persone non la consumano, così come a tante altre piace moltissimo. A tratti può ricordare il sapore della carota. Le proprietà benefiche della zucca sono ottime, ma di questo ne parliamo dopo.

Parlando in termini botanici, questo alimento rientra nella famiglia delle Cucurbitacee e di zucche in commercio ne sono presenti di tutti i tipi, ossia cambiano molto in base al colore e la forma. In natura si trovano ortaggi di modeste dimensioni, ma la zucca è uno, tra quelli conosciuti e popolari in Italia, uno dei più grandi.

Per quanto riguarda le origini della zucca possiamo dire che proviene dall’America Centrale.  Nel nord America era per gli indiani un alimento perfetto, nutritivo e salutare, da mangiare sempre. Si hanno notizie che la zucca possieda migliaia di anni, secondo alcuni potrebbe risalire al 6.000 a.C.

Sostanze nutritive

L’elenco che troverete qui sotto è semplice da consultare e vi renderà subito l’idea di quali sono le sostanze nutritive apportate al corpo grazie al suo consumo. I componenti della zucca sono numerosi e indispensabili per il corretto funzionamento di molte parti del corpo umano, come cuore, colon, cervello e ancora. Che vitamina ha la zucca? Cosa la rende unica? Passiamo subito alle sostanze buone di questo alimento:

  • Acqua
  • Vitamine (A, B1, B2, B3, B5, B6, C, E, K e infine la J)
  • Aminoacidi (triptofano, prolina, alanina, acido aspartico etc.)
  • Fibre
  • Proteine
  • Zuccheri
  • Grassi
  • Ceneri
  • Sali minerali (zinco, ferro, calcio, selenio, sodio, fosforo, potassio, magnesio etc.)

Certamente la zucca è da premiare per la varietà di vitamine e minerali contenuti in essa. Livelli molto bassi per quanto riguarda i grassi e buone quantità di fibre alimentari, necessarie per il buon funzionamento intestinale (aiutano ad esempio a prevenire la stipsi). Un prodotto di madre natura completo per il corpo umano.

Come cucinare la zucca

proprieta-della-zucca

La zucca come la potrete sfruttare nel migliore dei modi, quando si parla di ricette? Noi possiamo solamente offrirvi alcune idee, ma siamo certi che vi possono aiutare a realizzare qualche piatto interessante a base di zucca!). Ricordatevi che la creatività in cucina significa molto, quindi non peritatevi a sperimentare. Tra i suoi molti impieghi vi citiamo:

  • Torta alla crema di zucca gialla
  • Gnocchi di zucca
  • Flan di zucca gialla
  • Risotto con la zucca gialla
  • Lasagne con zucca gialla e salsiccia
  • Torta di zucca
  • Parmigiana di zucca
  • Zucca in padella
  • Zuppa di zucca

Praticamente può essere un contorno, un primo piatto etc. Voi scegliete la ricetta che più vi delizia e il gioco è fatto. Passiamo alla conservazione della zucca.

Conservazione della zucca

La zucca la potete conservare così per da fare scorte in casa di questa preziosa verdura, per i periodi in cui non è più di stagione. Vi suggeriamo 3 metodi proprio qui sotto. Siete pronti? Iniziamo subito allora:

  • Congelatore. Prima di tutto eliminate la parte esterna ossia la buccia. Dopodiché prendete la zucca e cominciate a tagliarla, vi dovranno uscire dei cubetti che dovrete sbollentare in pentola un pochino. Successivamente la potrete congelare. Utilizzate tanti sacchettini monouso, in modo tale da avere già le porzioni pronte.
  • Frigorifero. In questo caso non importa la cottura, ossia vi basterà tagliarla e metterla dentro un sacchetto di plastica. Naturalmente durano pochi giorni così.
  • Al riparo. Nel caso la vostra zucca sia integra può durare circa 3 mesi, vi basta collocarla all’interno di un posto asciutto e fresco. Che sia anche lontano dalla luce naturalmente.

Zucca: Proprietà e benefici

Vi possiamo dire che la zucca è adatta a rallentare l’invecchiamento cellulare, oppure che è un alimento impiegato dall’uomo per trattare i problemi di stipsi. Fino a questo punto si dimostra un’ortaggio valido non trovate? Ovviamente i benefici della zucca sono innumerevoli. Per esempio stimola la diuresi, regola la pressione del sangue, protegge il cuore etc. Scopriamo più da vicino perché è possibile tutto questo:

  • Contro la stitichezza. La zucca ha proprietà lassative. È possibile mangiare quest’ortaggio per trattare la stipsi, il merito bisogna attribuirlo alle fibre che sono disponibili in questa verdura. Integrare questo cibo è utile anche come forma di prevenzione contro la stitichezza, un vero toccasana quindi. Chiaramente non dovete mangiare quintali di zucca, ma semplicemente aggiungerla alla vostra alimentazione quando il vostro intestino sembra essere un po’ pigro. In fin dei conti è un ortaggio e questa sua caratteristica quindi non può proprio mancare!
  • Proprietà diuretiche. La zucca è utile per espellere sostanze dannose presenti nelle urine, stiamo parlando delle tossine e delle scorie le quali si concentrano nell’organismo e nell’urina formata dal nostro corpo. Promuovere la minzione significa non solo rimuovere i liquidi di scarto, ma anche ripulire il nostro organismo da sostanze dannose non desiderate.
  • Proprietà antiossidanti. Essendo la zucca un alimento che presenta molte sostanze con azione antiossidante, viene promossa dagli esperti come verdura utile contro l’invecchiamento cellulare e la prevenzione di malattie degenerative.
  • Per la pelle. Le proprietà della zucca per la pelle ruotano intorno alla sua azione antiossidante che rallenta la formazione delle rughe. Inoltre essendo una verdura con azione lenitiva viene utilizzata per trattamenti che comprendono infiammazioni oppure scottature della pelle.
  • Migliora l’apparato muscolare. Questo grazie alla presenza del potassio.
  • Combatte la carenza di ferro. Il nostro organismo ha bisogno di questo sale minerale e lo assume proprio dall’alimentazione. La zucca ne è ricca e per questo aiuta a combattere la debolezza e prevenire alcune forme di anemia.
  • Rafforza le ossa. Grazie al magnesio va a rafforzare sia i denti che l’apparato scheletrico. Questa sostanza poi, migliora la digestione e mantiene in salute tutto l’apparato urinario.
  • Proprietà calmanti. La zucca per quanto riguarda i suoi effetti positivi trova spazio anche come rimedio naturale contro il nervosismo, l’ansia e addirittura l’insonnia. Praticamente un elisir del benessere la possiamo chiamare.

Infine ricordiamo che la conta delle calorie della zucca è estremamente bassa e quindi è perfetta per i regimi ipocalorici. Basta pensare che si ottengono solamente 18Kcal assumendo un etto di questa verdura.

Zucca: Curiosità

È un alimento di cui non viene sprecato davvero niente, naturalmente la polpa è la prima a essere ricavata da questa verdura ed essere utilizzata per svariate ricette. Ma anche i fiori di zucca e i semi di zucca sono apprezzati e ricercati sul mercato. In ambito culinario questo alimento è utilizzato al 100%. Con questa verdura vengono create (dato che è un ottimo ingrediente) molte maschere di bellezza, per cui nel settore della cosmetica è più che famosa la zucca.

Per assumere quantità considerevoli di vitamina A si può scegliere la zucca dato che viene definita 1 degli alimenti più utili al caso secondo i medici nutrizionisti. Secondo alcuni esperti la buccia della zucca ha proprietà antifungine adatte a debellare la Candida e altri funghi.

Chi non deve mangiare la zucca?

Tutti possono mangiare la zucca per via delle sue proprietà e del suo sapore, ma sarebbe meglio evitare in caso di ipersensibilità e allergia.

Per il resto, anche chi soffre di diabete può mangiare la zucca, un po’ per la percentuale bassa di zuccheri e un po’ per la sua capacità di regolare i livelli glicemici nel sangue.

Chi può mangiarla e si chiede quanta zucca si può mangiare deve restare sui 200 grammi a porzione, evitando condimenti troppo ricchi. Come sempre è meglio non eccedere.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 3]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL