Home Alimentazione Proprietà e benefici delle castagne: 22 motivi per mangiarle

Proprietà e benefici delle castagne: 22 motivi per mangiarle

Benefici delle castagne

La castagna è un frutto autunnale, deve essere necessariamente consumato cotto a causa dell’alta presenza di amido che lo rende difficile da digerire. Le castagne sono buonissime sia arrostite sul fuoco vivo, cotte nel forno, nella padelle o messe a lessare. Visto che siamo nel mese giusto ed è uno dei frutti tipici di novembre, ho deciso di parlare dei benefici delle castagne. Chissà che non vi viene la voglia di portarle sulla vostra tavola proprio stasera ;-).

Oggi ho elencato per voi 22 proprietà delle castagne! Certo non risolveranno tutti i vostri problemi di salute, ma un piccolo aiuto, la castagna, è capace di donarvelo!

1. Durante l’autunno iniziate ad essere giù di tono? Con la “lontananza del sole” vi sentite stanchi e pigri? Tra le proprietà della castagna troviamo quella di donare moltissima energia. L’effetto è dovuto dall’alto contenuto di sostanze amidacee (le stesse che rendono difficile digerire il frutto poco cotto), per loro natura altamente nutrienti (pensate che in condizioni estreme alcune persone sono sopravvissute mangiando solo castagne!) e energetiche. L‘alto tasso calorico è dovuto in parte alla scarsa quantità d’acqua se paragonata ad altri frutti. La castagna è composta dal 40-50% di acqua. Se aggiungete poi l’alta presenza di carboidrati, il quadro è quasi completo.

2. Le castagne sono ottime se dovete svolgere importanti attività mentali e dovete rimanere ben concentrati (lo studio, un progetto, una gara, gli esami ecc.). Riescono in questo obbiettivo grazie alla presenza di fosforo vitamina B.

3. Uno dei benefici delle castagne maggiormente riconosciuto è quello di rafforzare i muscoli grazie all’alta presenza di potassio. Questo frutto autunnale riesce a rafforzare anche le ossa grazie allo zolfo, il quale, come doppia azione, depura anche l’organismo.

4. Tra le proprietà delle castagne non spicca certo quella di favorire la perdita di peso. Anzi, sono sconsigliate se cercate di seguire una dieta. Anzi, l’alta presenza di sodio favorisce l’assimilazione dei cibi. Direi che è perfetta quindi per chi invece ha difficoltà a raggiungere il peso minimo stimato! Se state seguendo una dieta ma volete concedervi lo sfizio di mangiare qualche castagna, l’ideale è lessarle. Questa forma di cottura è l’unica che riesce a far perdere qualche caloria al frutto in questione.

5. Siede giù di corda? Nessun problema! Una bella castagna e torna il sorriso! Sembra infatti che mangiare castagne faccia bene all’umore. Ringraziamo il magnesio che stimola il sistema nervoso!

6. La castagna possiede anche una discreta quantità di ferro, il quale aiuterà a migliorare la circolazione del sangue.

7. Mangiare castagne vi può aiutare anche se  soffrite di emorroidi e stitichezza. Ancora una volta infatti è necessario sottolineare il suo intervento sul sistema nervoso, il quale come ben sapete gioca un ruolo fondamentale quando si tratta di favorire la comparsa delle emorroidi. Grazie alle fibre in essa contenute si raggiunge un certo equilibrio anche sulla microflora.

8. Sportivi, intellettuali e persone molto ansiose trarranno grandi benefici dalla castagna.

9. Grazie alla quantità di acido folico contenuto dalla castagna, è altamente consigliato in gravidanza. Questa sostanza riesce a prevenire alcune malformazioni del feto.

10. A rendere i benefici delle castagne altamente noti è il potassio, presente in quantità tali da poter addirittura sfiammare e ridurre i dolori reumatici.

11. Le castagne aiutano a ritrovare l’appetito. Dovreste infatti consumarle almeno tre volte a settimana durante l’autunno.

12. Le castagne e la loro farina sono prive di glutine. Potete quindi consumarlo se siete celiaci.

13. Vi aiuta a riprendere le forze dopo uno stato influenzale.

14. I benefici delle castagne sono molti e la maggior parte riguardano la salute. È stato dimostrato che le castagne sono uno degli alimenti capaci di ridurre il colesterolo cattivo e aumentare quello buono. È una cosa da non sottovalutare perché, come saprete bene, il colesterolo cattivo può portare a gravissime complicazioni come ictus, infarti, cardiopatie varie, trombosi e tutti i problemi in qualche modo legati alla cattiva circolazione (che sempre la castagna tenta di combattere).

Proprietà delle castagne a livello cosmetico

Benefici delle castagne 2_opt

15. La buonissima polpa della castagna è benefica anche per la salute dei vostri capelli. Se la tritate e riducete in poltiglia, potete applicarla sui capelli. Serve a schiarirli in maniera naturale ma soprattutto a renderli lucenti! Lo stesso effetto schiarente lo ottenete anche dall’acqua di cottura delle castagne.

16. L’infuso di foglie di castagna si trasforma all’occorrenza anche in tonico per il viso, dal carattere fortemente astringente.

17. La polpa di castagne tritata si trasforma invece in una maschera per il viso. Purifica e nutre, togliendo il grasso in eccesso.

I metodi per sfruttare i benefici delle castagne

Per sfruttare bene tutte le proprietà della castagna non dovete necessariamente mangiare il frutto così come appare. Vedrete adesso alcuni metodi di utilizzo!
18. Pensate che anche le stesse foglie del castagno (da raccogliere ad aprile e maggio), se utilizzate per creare un decotto, aiutano a rafforzare il sistema immunitario portando il corpo a sconfiggere prima le malattie da raffreddamento.

19. Impacchi con le foglie sono perfetti contro i reumatismi.

20. Il decotto con le foglie del castagno e l’aggiunta di un cucchiaino di miele fa’ miracoli! Si, perché aiuta a calmare gli spasmi della tosse persistente.

21. Fate gargarismi con l’infuso di foglie di castagno e allevierete i processi infiammatori della gola.

22. Fare un decotto con le castagne aiuta a trattare i problemi dei bronchi, ma anche quelli legati alla diarrea.

Controindicazioni delle castagne

Il consumo di castagne non è indicato se soffrite di diabete a causa dell’alto contenuto di tannini e zuccheri. Sconsigliate anche durante la dieta.
Contenendo amido, la castagna mal cotta è molto difficile da digerire. Infatti non potete consumarla cruda.  È sconsigliata anche qualora soffriste di colite, aerofagia e patologie del fegato.

Come avete  visto all’interno di questo articolo che vuole approfondire tutte le proprietà e i benefici delle castagne, avete davanti a voi un frutto davvero importante per la vostra alimentazione.  Oltre a qualche piccola controindicazione (e ovviamente in caso di intolleranze e allergie personali), la castagna si rivela davvero un ottimo alimento autunnale che non deve proprio mancare sopra le vostre tavole!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 26 Media: 3.1]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui