Proprietà delle pesche: benefici e controindicazioni

proprietà delle pesche

Il pesco è un albero molto apprezzato sia dalle persone che ne consumano il frutto che dagli stessi coltivatori. I motivi sono molti, ad esempio il suo aspetto estetico che lo rende molto vistoso, soprattutto durante il periodo della fioritura. Non a caso molte persone desiderano possedere uno o più di questi alberi proprio per potersi assaporare il periodo dell’anno in cui sboccia.

Ovviamente il motivo per cui i coltivatori si occupano di questo albero è il frutto che ogni anno regala. Le pesche sono utilizzate in molti modi diversi. L’albero, tanto resistente alle più svariate temperature, resiste dai – 16°, fino a più di 38°, ci regala un cibo delizioso ricco di proprietà e benefici.

Le proprietà delle pesche sono conosciute già dai nostri antenati. Questo tipo di pianta viene utilizzata da 5000 anni circa, dai coltivatori in Cina. Terra in cui è comparsa questo tipo di pianta. Proprio in questa terra viene considerata una pianta simbolo di immortalità e rinascita.

Valori nutritivi delle pesche

Un frutto contenente molti tipi di sostanze minerali come potassio, calcio, fosforo ecc. Inoltre al suo interno sono presenti molte vitamine come la A, B, C… Va considerato anche che questo tipo di frutto è composto dal 90% di acqua.

  • Potassio: Mantiene una giusta pressione del sangue, aiuta il sistema muscolare facendolo lavorare meglio.
  • Calcio: Aiuta il sistema nervoso, migliora il sangue a coagularsi, fortifica denti e ossa.
  • Fosforo: Migliora la rigenerazione delle cellule, aiuta anche a migliorare la memoria e rende possibile un maggior assorbimento di calcio….
  • Vitamina A: Influisce sulla vista positivamente, ovvero migliorandola. Ha effetti benefici sulla pelle e migliora anche le ossa e la loro crescita.
  • Vitamina B: Incidano positivamente sul sistema nervoso del corpo e su una giusta funzione del fegato….
  • Vitamina C: Migliora le difese dell’organismo a livello immunitario, combatte i radicai liberi grazie agli antiossidanti presenti al suo interno ecc.

Inoltre questo alimento non presenta molte calorie, su cento grammi di prodotto, circa un terzo sono calorie.

Proprietà delle pesche

Le proprietà delle pesche sono numerose. Sono conosciute per i loro effetti lassativi e diuretici. E’ un frutto che, come abbiamo visto, ha una grande percentuale di acqua e per tanto molto rinfrescante. Il potassio presente al suo interno permette di contrastare i problemi a livello cardiaco e nervoso. Regala inoltre una grande energia, rinforzando anche il sistema immunitario, i capelli, la pelle e le unghie.

I principi nutritivi contenuti al suo interno aiutano a regolare la pressione arteriosa. Viene considerato un frutto ricostituente e tonico allo stesso tempo. Migliora le ossa e i denti sempre grazie alla vitamina A ed il calcio. Migliora anche l’assorbimento di ferro da parco dell’organismo.

Grazie alle fibre contenute dalla pesca, questo frutto si presenta ottimo per migliorare il transito intestinale. Tuttavia, nonostante l’alta digeribilità, dovrebbe essere consumata lontana dai pasti perché in associazione con i carboidrati e latticini potrebbe creare fermentazioni fastidiose.

Quando maturano le pesche?

Solitamente maturano tra la metà del mese di maggio, fino al mese di settembre. Questo varia un po’ dalla zona dove è situata la pianta. La Cina è la prima nazione a produrre il maggior numero di pesche, a seguire Grecia, Turchia e Spagna. Per ultima è possibile trovare l’Italia, come nazione produttrice di questa pianta.

Come si presenta?

La pesca è possibile trovarla di tre tipi, il primo è la pesca comune. Viene riconosciuta dal colore della polpa gialla oppure bianca, presentando della peluria sopra il primo strato ovvero la buccia.

Mentre per la pesca noce il colore interno della polpa e solitamente di colore giallo e si presenta al tatto molto più consistente.

E per finire la pesca percoca, utilizzata per creare succhi di frutta e derivati simili. Trovarla al suo stato normale non è possibile, proprio perché viene utilizzata per i motivi accenati adesso.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 5 Media: 2.2]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL