Banana: proprietà, benefici, e controindicazioni

La banana è un frutto buonissimo che viene impiegato in vari settori. Trova spazio nella cucina come semplice frutto o abbinato ad altri ingredienti, ma anche nel campo della cosmesi. Viene usata anche nel campo terapeutico. Questo frutto offre diversi vantaggi al corpo umano, ma vediamo prima di tutto quali sono le caratteristiche della banana.

banana

Dalle preparazioni banana bread, banana split, banana pancakes, torta alla banana, dolce con banane e altri alla banana beauty: le banane sono buonissime, ma si comportano come aiuti preziosi per la bellezza e la salute.

Banana: Valori nutrizionali

Forse molte persone non sono al corrente che la banana (in inglese banana) è un ottimo alleato per la salute. Questo genere di frutto tanto comune, contiene al suo interno molte sostanze benefiche per la salute del corpo. Scopriamo insieme i valori nutrizionali della banana:

  • I minerali: selenio, ferro, potassio, magnesio, fosforo, calcio.

  • Le vitamine: A, B, C, PP.

  • Contiene anche: fibre, calorie e carboidrati.

  • zero grassi, sodio e colesterolo. (Aspetto molto importante)

La banana è un tonico naturale che serve a donare energia nuova all’organismo. Un vero e proprio energizzante possiamo definirlo. Inoltre questo frutto gioca un ruolo importante nella salute, ossia aumenta le difese immunitarie contro i radicali liberi, ma di questo ne parleremo più avanti.

Banana: Proprietà e benefici

È semplice come un’addizione elementare, la banana è ricca di buone sostanze e un consumo regolare di questo frutto comporta diversi benefici all’organismo. Non rimane che leggere cosa curano le banane.

  • Purifica l’organismo. Le sostanze interne della banana possono contribuire a purificare l’organismo, riducendo così l’accumulo di scorie e tossine nel corpo.
  • Contro la ritenzione idrica. Un rimedio naturale che aiuta a combattere la ritenzione idrica è proprio il consumo di banane. Sono le proprietà diuretiche della banana ad essere le responsabili di questo effetto, il potassio per la precisione.
  • Antiossidante. La vitamina C è un forte antiossidante e aiuta a prevenire la formazione delle cellule tumorali che attaccano l’organismo, più in generale agisce contro i radicali liberi.
  • Contro la diarrea. La banana aiuta a combattere la diarrea, si rivela un rimedio naturale popolare il consumo di questo alimento per curare il problema in questione.
  • Antianemica. Essendo ricca di ferro, si rivela utile in due circostanze, la prima prevenire l’insorgere di una carenza di tale minerale. Mentre nel secondo caso aiutare coloro che ne hanno bassi livelli nel sangue ossia gli anemici.
  • Migliora il sistema circolatorio. Il potassio che è presente in quantità significative offre benefici alla pressione del sangue, la quale viene regolata grazie al consumo di questo alimento contenente il minerale in questione.
  • Anti stress naturale. Sembra strano che mangiare una banana possa aiutare a sentirsi meglio. Ma a tutto c’é una spiegazione, la banana presenta al suo interno un aminoacido che tramite un processo di assorbimento diventa un elemento essenziale per migliorare l‘umore di una persona. Ossia la serotonina, denominata l’ormone del buonumore.
  • Migliora il sonno. La banana aiuta a conciliare il sonno, il merito è del triptofano che a sua volta diventa serotonina grazie all’assorbimento dell’organismo, è proprio questo ormone ad offrire i benefici sul sonno. Inoltre sembrerebbe che possa anche diminuire il dolore causato dall’emicranie.
  • Ossa e denti più sani. I sali minerali della banana, ossia il fosforo ed il magnesio, hanno la capacità di migliorare la salute delle ossa e dei denti. Di conseguenza anche la loro resistenza sarà maggiorata.
  • Stop agli attacchi di fame. Le fibre presenti nella banana frutto aiutano a mangiare di meno. Donano  sazietà quasi immediatamente. Proprio per questo anche i soggetti a dieta consumano spesso le banane, ovviamente facendo attenzione a non consumarne in eccesso. Quante calorie ha una banana? Ricordiamo che la banana contiene circa 90 calorie ogni 100 grammi (ricordando che la banana ha un peso di circa 200 g di cui il 20% va attribuito alla buccia).

La banana nel campo dell’estetica

Le banane trovano spazio anche in questo specifico settore, ovvero l’estetica. Le proprietà benefiche di questo alimento sono sfruttate a pieno e fra poco ne vedremo gli effetti. La banana aiuta ad esempio contro la cellulite, unghie e capelli fragili e così via… Vediamo adesso i suoi impieghi:

  • Le sostanze antiossidanti della banana aiutano a prevenire le rughe. Inoltre la pelle si manterrà più liscia e soffice. Questi sono effetti molto importanti nell’estetica e non devono essere sottovalutati. Inoltre non deve essere dimenticato che queste sostanze combattano i radicali liberi. Fattore nettamente più importante dell’aspetto estetico.
  • Il mix di buone sostanze di questa frutta, vale a dire sali minerali e vitamine, unite alle proprietà antinfiammatorie rendono le banane ottime per purificare il corpo e disintossicarlo allo stesso tempo.
  • Contro la cellulite. Il potassio è ancora una volta il protagonista tra i benefici. Grazie alla sua funzione diuretica che aiuta ad eliminare i liquidi in eccesso. Di conseguenza combatte anche la cellulite.
  • Cappelli ed unghie più sani. La numerose vitamine presenti nelle banane aiutano sia i capelli che le unghie ad essere più forti che mai. Inoltre aiutano a depurare l’organismo.

Banana controindicazioni

La banana può essere anche nociva per la salute, non è detto infatti che sia sempre positiva la sua assunzione. Proprio per questo occorre sempre la massima attenzione, quando viene consumato un alimento di cui non sono conosciuti i possibili effetti collaterali. Chi non deve mangiare le banane? Vediamo per tanto cosa c’é da sapere:

  • Nei soggetti affetti da ulcera gastroduodenale il consumo di banana non è poi così positivo.
  • La banana può causare allergia o intolleranza alimentare. Consultare il proprio medico se, dopo il consumo del frutto, si dovessero presentare effetti collaterali. Grazie ai risultati il professionista potrà capire qual è la situazione.
  • In caso di obesità, evitare il consumo di banane. Oppure limitarlo drasticamente. Gli zuccheri potrebbero peggiorare la situazione altrimenti.

NB. Inutile menzionare che mangiare troppe banane può causare disturbi all’addome. Stiamo facendo riferimento a coloro che eccedono veramente molto con questo tipo di frutta. Quante banane al giorno si possono mangiare? Sarebbe meglio restare su una banana in caso di vita sedentaria oppure arrivare fino a 3 banane al giorno in caso di vita attiva.

Banane mature o acerbe?

L’albero di banane è tipico dei Paesi caldi e matura tra la primavera e l’estate, ma i suoi frutti sono disponibili durante tutto l’anno. Ma meglio mangiare le banane mature o acerbe?

Al gusto personale va affiancata una riflessione da considerare in base a quello che occorre: la banana acerba contiene meno zuccheri e più carboidrati e fibre e per questo non impatta sulla glicemia, pur saziando.

Al contrario però, la banana matura contiene più sostanze antiossidanti e zuccheri semplici (quindi risulta più digeribile) ma perde in termini di minerali e vitamine.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 14 Media: 3]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL