Home Alimentazione Proprietà degli asparagi, benefici e controindicazioni

Proprietà degli asparagi, benefici e controindicazioni

Gli asparagi sono originari dell’Asia, sono una verdura molto comune qui da noi Europa e in Italia li consumiamo piuttosto spesso. La parte commestibile sono i turioni, ossia le punte degli asparagi, morbide e deliziose. Questi tipi di verdura sono apprezzati sia in cucina sia per quanto riguarda la cura del proprio corpo. Dato che al loro interno si trovano moltissime sostanze benefiche, le quali si rivelano ottime per il nostro stato di salute.

asparagi

Gli asparagi vengono raccolti appena i germogli sono visibili, ossia quando spuntano dal terreno.

Quando la raccolta avviene in quel preciso momento, ecco che la pianta offre la massima tenerezza. Nel caso in cui vengono raccolti dopo non saranno più morbidi e saporiti come gli esemplari più giovani e appena colti. Ecco anche perché spesso si trovano in commercio a prezzi differenti tra loro. Generalmente gennaio è il tempo giusto durante il quale si può cominciare a raccogliere gli asparagi!

La composizione chimica degli Asparagi

Gli asparagi sono un’alimento completo e offrono molti benefici, lo dimostra il fatto che sono ricchi di fibre e acqua, quest’ultima presente in altissime percentuali (circa il 93%).

Vi sono anche le proteine, i grassi (in basse concetrazioni) e gli zuccheri. Tra le sostanze positive che possono rendere il nostro organismo più forte e in salute troviamo anche gli aminoacidi, le vitamine e i sali minerali. In poche parole mangiare asparagi è una scelta giusta per contrastare problemi di varia natura ma sempre riguardanti la nostra salute. Per quanto riguarda le vitamine e i sali minerali possiamo trovarli descritti qui sotto:

  • Vitamine. A, B, C, E, K, J.
  • Sali minerali. Ferro, sodio, calcio, iodio, rame, selenio, magnesio, manganese, zinco, potassio e fosforo.

Abbiamo visto cosa è presente dentro gli asparagi dal punto di vista delle sostanze. Tra poco, scopriamo invece quali sono i benefici che apportano concretamente al nostro organismo. Chiaramente da soli non sono sufficienti a migliorare lo stato di salute e prevenire alcune malattie, non a caso i nutrizionisti consigliano sempre di mangiare frutta, verdura e legumi, variando il più possibile ma lasciando questi prodotti sempre presenti. Sono gli alimenti più sani al mondo e il nostro corpo ne dovrebbe fare scorta sempre.

Tornando agli asparagi, non si possono considerare una scelta alimentare errata neanche quando è in corso una dieta dimagrante e questo perché apportano 20 Kcal per ogni 100gr di prodotto!

I benefici degli asparagi

Le proprietà terapeutiche di questa verdura sono indiscutibili e il merito è solamente delle ottime sostanze nutritive le quali abbiamo citato prima. Gli asparagi sono semplici ma forti e importanti alleati per la nostra salute ed è per questo che adesso elencheremo alcuni dei loro benefici maggiormente accertati:

  • Utili per la digestione. Le fibre disponibili negli asparagi sono perfette per stimolare il sistema digestivo. Per cui consumandoli spesso si può ottenere appunto una digestione migliore del cibo ingerito.
  • Regolano l’assorbimento degli zuccheri. Gli asparagi sono terapeutici per diverse motivi uno tra questi è quello di tenere a bada i livelli degli zuccheri nel sangue. Tutto merito delle vitamine del gruppo B.
  • Sono antinfiammatori. La composizione chimica di questo alimento rende gli asparagi un cibo con proprietà antinfiammatorie. Per la precisione questo è possibile grazie alle saponine, la quercetina e altre sostanze….
  • Diuretici. Gli asparagi essendo ricchi di acqua stimolano le mizioni. Questo è un effetto importante per la nostra salute dato che con l’espulsione dell’urina vengono eliminate anche le scorie e le tossine. Il decotto di asparagi è altamente indicato per questo effetto.
  • Contro i radicali liberi. Ricco di antiossidanti, ovvero i responsabili che contrastano l’invecchiamento cellulare. Offrono anche protezione contro diverse malattie degenerative causate dai radicali liberi.
  • Indicati per la salute delle ossa. La vitamina K e alcuni sali minerali sono validi alleati per mantenere le ossa in salute, questo è un beneficio di grande importanza. Come se quanto appena detto fosse poco, la vitamina K facilita la coagulazione del sangue.
  • Migliorano la salute del cuore. Sia i muscoli del nostro corpo che il cuore, possono trarre giovamento da un’alimentazione che prevede spesso questa verdura.Sono i sali minerali (specialmente il potassio) ad offrire tale effetto positivo. Anche le vitamine comunque giocano un ruolo importante quando si tratta di proteggere l’apparato cardiocircolatorio.
  • Sono ipocalorici. Gli asparagi non rientrano nelle scelte alimentari errate quando si vuole perdere peso. Il motivo è rivolto al basso apporto di calorie che offrono se consumati. Inoltre saziano tempestivamente per cui sono più che indicati quando si tratta di smaltire qualche chiletto.
  • Tutelano la pelle. Una verdura che protegge la nostra pelle, anche in questo caso sono le sostanze antiossidanti che offrono tale protezione. Quindi contro l’inquinamento e i raggi del sole gli asparagi possono aiutarci molto.

asparagi 2

Piccole curiosità sugli asparagi

In molti si chiederanno perché gli asparagi rendono l’urina più forte, per quanto riguarda l’odore? La causa è da attribuire a una sostanza denominata asparagina. Niente di grave, ma sicuramente allarmante quando non si conosce questo “effetto collaterale” dell’asparago, ed è la prima volta che vengono consumati.

All’interno di questo ortaggio troviamo il più alto contenuto di fibre. Questo ovviamente offre benefici su larga scala, per esempio combatte la stipsi, stimola la digestione e molto altro ancora….

Il colore di questi ortaggi ne determina la varietà consumabile. Sono le punte che aiutano nelle scelte, ossia violaceo, verde e bianco.

Asparagi selvatici

Gli asparagi selvatici hanno un aspetto sottile, il loro colore è generalmente verde scuro.

Questa verdura rientra nella famiglia delle Liliacee. I loro ambienti ideali per la crescita sono i boschi di quercia e i pascoli non curati. La parte tenera e commestibile, ossia i turioni, cresce in primavera. Sono una tipologia di verdura molto ambita e offrono un gusto decisamente delicato. In cucina si prestano bene per diverse ricette, come appunto le zuppe, le frittate e i risotti.

Asparagi e le loro controindicazioni

Non sempre un alimento è indicato per la nostra salute, specialmente se il suo consumo è eccessivo. Nel caso degli asparagi sono sconsigliati in caso di gotta, calcoli, cistiti e reumatismi delle articolazioni. Inoltre vi sono casi di persone che non riuscivano a prendere sonno e se consumavano questi alimenti per cena la situazione tendeva a peggiorare. Anche i bambini devono evitare gli asparagi se non hanno ancora raggiunto i 3 anni di vita.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 3.5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui