Home Benessere Pressione bassa?Ecco cosa fare!

Pressione bassa?Ecco cosa fare!

L’estate è sicuramente il periodo dell’anno che abbatte di più fisicamente. Il caldo e l’afa, che continuano a sentirsi in gran parte dell’Italia,non danno tregua e molte sono le persone che avvertono disturbi legati proprio alla stagione calda, tra questi si annovera la tanto odiata pressione bassa.La pressione bassa è un disturbo abbastanza comune, che colpisce prevalentemente le donne, e principalmente di primo mattino. Capita infatti di alzarsi stanchi, con capogiri, con la testa pesante, insomma un vero e proprio calvario per chi ne soffre. Purtroppo una soluzione definitiva non esiste, ma con rimedi anche naturali si può sopportare e  superare l’odiato fastidio.

Ecco cosa fare

Il caldo, si sa, produce nel corpo una sorta di azione dilatante che abbassa la pressione, provocando tutta una serie di effetti negativi per il nostro organismo. E’ necessario quindi, trasformare l’energia negativa in positiva e vivere nel migliore dei modi, questa estate calda. Sudare nel modo corretto non fa male, anzi è vero il contrario;La sudorazione abbassa la temperatura interna del nostro organismo e smaltisce le scorie in eccesso, prima causa di disturbi circolatori.Tra i rimedi naturali vogliamo ricordare l’Arnica. L’arnica è un’erba dai fiori giallo-arancio, tipico di questo stagione,che aiuta a contrastare gli effetti tipici della pressione bassa.Sempre per combattere il problema della pressione bassa, vanno bene anche i frullati a base di latte di mandorla e s ucco di açai , che è un frutto esotico, fonte naturale di vitamina C.

 Cause e rimedi

La pressione  bassa o ipotensione, indica che la pressione sanguigna arteriosa è inferiore ai valori medi, in particolar modo quando scendono al di sotto dei 90/60 mm Hg.Vi possono essere svariati motivi, o la presenza di determinate patologie alla radice, come diabete, aritmie, tachicardia, o ancora anemie, emorragie, o l’uso di alcuni farmaci come gli antidepressivi. Tra i sintomi più comuni vi è stanchezza, debolezza, mal di testa, vertigini, ronzii alle orecchie, sonnolenza, e nei peggiori dei casi svenimenti.Quando vi è un calo di pressione, quasi sempre viene consigliato bere acqua e zucchero, poi sdraiarsi e tenere le gambe sollevate ed  consigliato mangiare anche liquirizia.

Ma il caffè alza la pressione?

Una delle domande più comuni, che si pongono sopratutto gli amanti del caffè, è se la bevanda tanto amata è in grado di alzare la pressione.Ebbene il caffè non è in grado di alzare del tutto la pressione,ma soltanto di modificare liev.emente i valori, e solo durante il consumo;Gli effetti del caffè svaniscono rapidamente.A dimostrarlo tutta una serie di ricerche scientifiche, che hanno dimostrato che non c’è legame tra ipertensione e consumo di caffè.Notizia buona per chi soffre di ipertensione, ovviamente il caffè va consumato con moderazione.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui