Pillola anticoncezionale: Da oggi anche per l’uomo

Chi l’ha detto che i metodi anticoncezionali riguardano solo le donne. Presto in commercio ci sarà anche la pillola per gli uomini, rinominata “il pillolo”, un metodo anticoncezionale tutto maschile:Si parla da anni della pillola per l’uomo ma presto diventerà realtà. A dare la notizia, la responsabile della ricerca Qinglei Li, che ha spiegato di cosa si tratta e i possibili effetti che la pillola ha sull’uomo.

La ricerca

La scoperta si deve ad un gruppo di ricercatori della Texas University, coordinati dalla dottoressa Qinglei Li,la cui ricerca è stata poi pubblicata sulla nota rivista “Cell”.La stessa autrice ha spiegato come sono arrivati alla scoperta: ” Si tratta di una pillola basata su un composto chiamato JQ1 che funziona come un inibitore della produzione di sperma e della sua mobilità“. Come si può ben capire, da queste prime battute, la pillola in questione andrà ad agire direttamente sulla produzione di sperma, non rendendolo fertile.L’esperimento della pillola in questione si  è svolto sui topi, e per sbaglio si è arrivati alla scoperta, in quanto il composto JQ1, era destinata ad un trattamento anti-cancro. La responsabile, sui probabili effetti collaterali,ha rassicurato tutti, in quanto la pillola in questione, sempre secondo quanto dichiarato dalla responsabile, non avrà alcun effetto collaterale sull’uomo e sulla coppia.

Come si può ben capire si tratta ancora di ricerche effettuate sui topi, ed anche se l’autrice della ricerca rassicura sugli effetti futuri e sull’efficacia della pillola, conviene andare con i piedi di piombo. Sicuramente la notizia apre uno scenario inedito, in quanto vede protagonista di metodi anticoncezionali l’uomo e non più la donna. In questo senso si vede da  diversa prospettiva anche il rapporto  di coppia e conseguenti responsabilità. Presto anche all’uomo toccherà ricordarsi di prendere “la pillola“.

 Bayer condannata per pillole anticoncezionali pericolose 

A proposito di pillola anticoncezionale, vogliamo riportarvi una notizia recente, che vede protagonista la nota casa farmaceutica, produttrice delle più usate pillole anticoncezionali: yasmin e yaz. Si tratta della Bayer condannata a risarcire 651 donne americane, una somma che gira intorno ai 142 milioni di dollari. Secondo i giudici le due pillole della Bayer avrebbero provocato embolie nelle donne, a volte anche letali. La notizia non dice nulla di nuovo, anche perchè sono noti gli effetti collaterali della pillola, solo che una sentenza del genere mancava in tal senso, e getta ancora di più dubbi sulle pillole anticoncezionali. Sarà cosi anche per il “pillolo”?

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]