Collegati con noi

Picnogenolo integratore: proprietà, benefici e usi

Picnogenolo integratore: proprietà, benefici e usi

Gli integratori a base di Picnogenolo sfruttano le proprietà di un molecola organica naturale che viene ricavato dalla corteccia di pino marittimo francese o Pinus pinaster e si costituisce di un mix di proantocianidine, catachina, taxifolina e acidi fenolici dal potere antiossidante.

Pino marittimo francese- foto uomotracieloeterra.blogspot.it

Non resta che guardare più da vicino le proprietà di questa miscela benefica e capire come e perché utilizzare questo particolare integratore alimentare.

Composizione

Integratori alimentari- foto cure-naturali.it

In particolare, le pro-antocianidine oligomeriche appartengono alla classe dei bioflavonoidi, sostanze che si ritrovano in larga misura nei semi di uva rossa e nella corteccia del pino marittimo francese.

L’azione antiossidante delle proantocianidine oligomeriche prende vita dalla capacità di inibire l’enzima appartenente alla classe delle ossidoreduttasi (xantina-ossidasi) mentre l’azione anti enzimatica si concentra su elastasi, collage nasi, ialuronidasi e betaglucoronidasi.

Fondamentalmente il Picnogenolo agisce su due livelli distinti:

  • Impedisce la formazione di composti che includono ossigeno attivo
  • Limitano l’intera attività enzimatica

Pino marittimo: Proprietà

Proprietà del Picnogenolo sotto forma di integratore- foto deabyday.tv

La struttura di questa molecola organica naturale consente di comprendere meglio le sue proprietà antiossidanti e i notevoli benefici del Picnogenolo integratore:

  • Capillari – Le proantocianidine oligomeriche si legano alle fibre elastiche collagene ed elastina, inibiscono gli enzimi chiave di endotelio capillare e complesso circostante e rinforzano le pareti capillari, un’azione fondamentale in caso di insufficienza venosa periferica, retinopatie diabetiche e fragilità capillare.
  • Malattie cardiovascolari – La particolare molecola compie un’azione radicale che favorisce la funzione piastrinica e la fluidità dei vasi sanguigni, gestendo positivamente i disturbi di circolazione periferica, micro circolo cerebrale e cardiaco e associazione piastrinica.
  • Sistema immunitario – La potente azione antiossidante dell’estratto della corteccia di pino marittimo protegge i macrofagi dall’azione dei radicali liberi e stimola le difese immunitarie.
  • Antinfiammatorio – L’azione antiossidante sviluppa esiti positivi rispetto a stati infiammatori in essere.
  • Pelle – Il Picnogenolo inibisce la degradazione degli enzimi collagenasi ed elastasi, rinforza l’elasticità del derma e protegge la pelle dai raggi UV.
  • Sport – La particolare molecola naturale sembra coadiuvare gli sportivi durante l’intensa attività fisica nella misura in cui sembra capace di migliorare la flessibilità delle giunture e diminuire i tempi di recupero durante le sessioni di workout.
  • Bambini – È ancora aperta la querelle sull’uso del Picnogenolo integratore nel trattamento dei disordini di iperattività e deficit di attenzione nei bambini e dell’asma in età pediatrica.

Proprietà cosmetiche

Benefici del Picnogenolo sulla pelle- foto heliantus.it

Il Picnogenolo come integratore viene usato principalmente per dare vita a trattamenti di bellezza e più in particolare mantenere la pelle tonica, giovane e bella.

Il principio attivo estratto dalla corteccia di pino marittimo francese si presenta sotto forma di polvere gialla o capsule, una formulazione ricca di proantocianidine che prevengono l’invecchiamento cellulare e stimolano l’acido ialuronico (sostanza che idrata la pelle e riduce la formazione di rughe nelle pelli secche).

Creme nutrienti miscelate a polvere di questa molecola, abbinate a integratori a base di Picnogenolo, possono realizzare un trattamento che riduce la perdita di tono cutanea e restituisce la naturale bellezza alla pelle del viso, specialmente in prossimità del freddo e in presenza di pelle secca e tendente alle desquamazione.

Il concentrato di polifenoli e bioflavonoidi, acido caffeico e ferulico consentono al Picnogenolo integratore di riattivare il micro circolo, migliorare l’irrorazione dei follicoli, sostenere la cheratina e rinforzare il cuoio capelluto.

Picnogenolo integratore: Dosaggi e controindicazioni

Picnogenolo controindicazioni- foto surfsitesusa.com

Non esistono evidenze su come il Picnogenolo sviluppi controindicazioni, ma il rispetto delle dosi consigliate è fondamentale per ottenere gli effetti positivi legati alla molecola naturale.

Generalmente i dosaggi di assunzione proposti variano da 60 ai 300 mg al giorno, suddivisi in tre dosi da 100 mg di estratto del pino marino (albero).

Nello specifico, come antiossidante o preventivo per trattamenti prolungati, vengono consigliati 30/45 mg da assumere 1 o 2 volte al giorno.

In caso di insufficienza venosa, invece, sembra che siano sufficienti 30 mg al giorno di Picnogenolo da assumere per 2 volte al giorno.

Laureata in Informazione e sistemi editoriali, amante della cultura orientale e appassionata di benessere, salute e fitness.

Lascia un comento

Non perderti questi consigli