Home Fitness Perché munirsi di una lampada frontale running?

Perché munirsi di una lampada frontale running?

Gli appassionati della corsa amano correre la mattina presto o la sera dopo un lunga giornata, anche se la scarsa illuminazione potrebbe rendere difficile allenarsi in sicurezza. Ecco perché bisognerebbe munirsi di una lampada frontale running!

Luce frontale- foto catlights.co

È sufficiente osservare una qualsiasi lampada frontale running per capire che si tratta di un accessorio con una duplice funzione di sicurezza: vedere la strada e gli ostacoli presenti lungo il percorso di allenamento outdoor e segnalare la presenza di un runner a tutti i veicoli che sopraggiungono.

Come scegliere la lampada frontale running

Se fino a qualche anno fa, il mercato di riferimento offriva lampade frontale running un po’ più pesanti e ingombranti, gli amanti della corsa possono scegliere tra modelli rivisitati in chiave moderna, funzionale e confortevole.

Potenza lampade

I modelli che si possono trovare in commercio rivelano una grande potenza delle lampade destinata a illuminare la strada in modo uniforme e fino a una decina di metri in avanti.

Si tratta di lampade frontali che possiedono ampiezza e profondità del raggio diverso a seconda dalla disposizione dei led e dal genere di lente montata sui dispositivi.

Va da sé che la scelta di una lampada da testa con il tiltaggio, vale a dire la possibilità di inclinare la lampade, che permette di variare il fascio di luce in base alle condizioni dell’allenamento.

Comfort

Come già accennato, le aziende produttrici hanno ridotto le dimensioni delle lampade portandole tutte più o meno alla grandezza del palmo di una mano e al peso di 100 grammi.

Il design compatto della torcia frontale si accompagna a un elevato grado di comfort della fascia elastica che permette di mantenere la lampada frontale running senza stringere troppo la testa e senza il rischio di farla cascare a ogni falcata.

Batterie

La migliore lampada frontale running richiede batterie stilo AAA, classiche alcaline o ricaricabili agli ioni di litio.

La differenza sostanziale è che le lampade a litio sono leggermente più costose e durano un po’ di meno rispetto agli altri modelli, ma ammortizzano i costi dei cicli di ricarica e si scaricano progressivamente.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui