Home Bellezza Pelle asfittica: come si presenta e come riconoscerla. Ecco come trattare la...

Pelle asfittica: come si presenta e come riconoscerla. Ecco come trattare la pelle asfittica con prodotti e rimedi naturali

La secchezza cutanea e la presenza di impurità dà vita alla pelle asfittica, una pelle che non respira e che appare secca, spenta e opaca. Ma è possibile trattare la pelle asfittica con rimedi naturali? Come gestire questo problema tipicamente femminile?

Pelle grassa e secca- foto beautyheaven.com.au

Il termine “asfittico” nasconde il significato di una pelle grassa e allo stesso tempo che presenta un accumulo di sebo in profondità che ostacola il processo di respirazione della pelle.

La superficie della pelle appare secca e disidrata e inizia a essere costellata da problemi e inestetismi quali punti neri, foruncoli sotto pelle e pori eccessivamente dilatati.

Fondamentalmente quello che succede è che la pelle produce sebo denso a tal punto da ostruire i pori e contemporaneamente lascia i pori dilatati per cercare di far respirare la pelle, senza successo.

La pelle non respira e non riesce a idratarsi a dovere a causa del mancato apporto di sebo superficiale e così inizia a ispessirsi e a tirare.

Pelle asfittica: Cause

Pelle asfittica, il fondotinta come causa scatenante- foto deabyday.tv

Le cause che possono incentivare la comparsa della pelle asfittica sono molti: alimentazione scorretta, disturbi ormonali, abuso di alcol, tabagismo, errata igiene personale e così via.

Eppure la causa più comune di pelle asfittica resta l’uso e l’abuso di prodotti cosmetici non adatti al tipo di pelle, formulazioni troppo grasse, ricche di siliconi e sostanze chimiche e incapaci di far traspirare la pelle.

La pelle grassa o mista necessita di una crema per pelle asfittica con principi idratanti e rifugge dai trattamenti troppo nutrienti giacché sostanze grasse o untuose finiscono per intasare ulteriormente i pori.

L’impossibilità di trasferire  il sebo all’esterno fa si che gli oli e i grassi di cui la pelle ha bisogno vengano accumulati in profondità e lascino la superficie completamente secca e preda di punti neri e brufoli percepibili al tatto.

Pelle asfittica: Rimedi naturali

Gel di Aloe Vera- foto verdeazzurronotizie.it

La pelle asfittica può coinvolgere donne e uomini indifferentemente, anche se il sesso femminile sembra più incline ad accusare tali disturbi visto l’uso di prodotti di bellezza, cosmetici e creme.

Ma in caso di pelle asfittica cosa bisogna fare? Il trattamento deve essere concordato con il medico e il dermatologo per indagare le cause scatenanti e per riuscire a rispettare le specifiche esigenze con prodotti per pelle asfittica.

È importante sostenere a un’adeguata igiene quotidiana a base di acqua tiepida per stimolare l’apertura dei pori e sapone poco aggressivo con proprietà sebo regolatrici come il sapone di Marsiglia.

Va da sé che occorre evitare alternative che tendono a seccare la cute come il sapone allo zolfo e trattare la pelle asfittica con prodotti bio.

La routine di skincare richiede l’applicazione di un latte detergente naturale come il latte detergente ai petali di rosa perché capace di trattenere le impurità mantenendo la giusta idratazione.

Le procedure esfolianti dovranno essere leggere e con cadenza settimanale, preferendo rimedi naturali contro la pelle asfittica capaci di rimuovere il grasso superficiale senza alterare le sostanze nutritive normalmente presenti sul viso.

Maschere naturali per gestire la pelle asfittica

Maschera all’argilla verde- foto style24.it

Fortunatamente esistono semplici accorgimenti permettono di riacquistare una vitalità e luminosità maggiore, ottenere una nuova luce e riconquistare un aspetto sano e fresco.

Ma quali sono i più comuni rimedi naturali contro la pelle asfittica?

  • Impacchi di camomilla – Le proprietà lenitive della camomilla aiutano a dare sollievo alle zone più screpolate, ammorbidire la pelle e favorire l’idratazione.
  • Gel di Aloe Vera – L’estratto della pianta di Aloe Vera protegge e sfiamma le aree interessate da rossori e pruriti.
  • Acqua di rose – La soluzione naturale consente di riequilibrare il sebo e migliorare la respirazione e l’idratazione della pelle.
  • Maschere all’argilla – L’argilla dovrebbe aiutare a eliminare il sebo rimasto intrappolato in profondità.

Per capire fino in fondo come trattare la pelle asfittica con rimedi naturali proponiamo due maschere semplici e facili da preparare, rigorosamente bio.

Maschera yogurt e menta

Maschera yogurt e menta- foto blog.kiwilimon.com

La maschera yogurt e menta è un rimedio naturale contro la pelle asfittica che aiuta a gestire la pelle secca e grassa allo stesso tempo e creare un effetto tonificante e rinfrescante.

Tutto quello che bisogna fare è mescolare pochissima acqua minerale naturale e un pugnetto di menta fresca in un pentolino e portare a ebollizione l’infuso.

Dopo aver lasciato raffreddare la miscela di acqua e menta occorre filtrare il liquido e versarlo in una tazzina da caffè piena per metà di yogurt (yogurt naturale o yogurt alla frutta intero).

A questo punto è necessario mescolare con cura fino a rendere il composto omogeneo e procedere con l’applicazione della maschera su viso e collo.

La maschera viso a base di yogurt e menta deve essere lasciata in posa per 20 minuti e deve essere rimossa con acqua tiepida e poi acqua fredda.

In ultimo va picchiettato sul viso un po’ di tonico e applicata una crema viso con massaggi circolari fino a completo assorbimento.

Per ottenere risultati concreti e apprezzabili è opportuno ripetere l’operazione con cura almeno 2 volte a settimana.

Maschera al limone

Maschera al limone- foto lecitykitty.com

La pelle asfittica può essere trattata con una maschera dalla ricetta molto semplice a base di succo di limone, un ingrediente naturale con proprietà astringenti.

È sufficiente ricavare il succo di un limone e aggiungere 2 o 3 gocce di olio essenziale di limone, 2 o 3 gocce di olio essenziale di tè e 2 cucchiai piccoli di argilla verde per creare una maschera per pelle asfittica. Va applicata per 15 minuti e rimossa con acqua tiepida.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 2,3]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui