Home Benessere Olio essenziale ylang ylang: proprietà, benefici e modalità d’uso

Olio essenziale ylang ylang: proprietà, benefici e modalità d’uso

L’olio essenziale ylang ylang è un’essenza molto usata in aromaterapia per via delle sue proprietà terapeutiche e cosmetiche davvero interessanti. Scopriamolo meglio!

Olio essenziale di ylang ylang- foto kozha-lica.ru

Avevamo accennato all’olio essenziale di ylang ylang in occasione dei rimedi naturali a base di erbe per trattare l’insonnia durante la gravidanza.

Ora torniamo a parlare di questo olio essenziale per conoscerne appieno le caratteristiche e le proprietà benefiche.

Cos’è l’olio essenziale di ylang ylang?

Ylang ylang- foto baharatal.market

L’olio essenziale si estrae dalla pianta Ylang ylang o Cananga odorata originaria delle zone soleggiate o in penombra dell’Indonesia e delle Filippine.

Il processo di distillazione dei fiori della pianta deve essere effettuato entro poche ore da quando vengono colti per ricavare un olio essenziale con proprietà intatte.

Le essenze recuperate dal processo di distillazione si presentano in tre tipologie differenti:

  • Extra – Questo tipo di essenza è la più preziosa perché ricavata durante la prima ora del processo di distillazione.
  • Qualità II – Si tratta di una qualità ottenuta immediatamente dopo la prima ora della distillazione della pianta.
  • Qualità III – È una variante ottenuta durante la distillazione nelle ore successive.

Generalmente la qualità extra e la qualità II vengono utilizzate in profumeria e cosmesi per via della loro delicatezza all’olfatto mentre le altre essenze trovano impiego in molti altri settori.

In realtà, a prescindere dal ylang ylang profumo, l’efficacia della composizione delle essenze non varia molto tra i livelli.

L’olio essenziale di ylang ylang si presenta in forma liquida, limpido, privo di colore o appena giallino e profumatissimo.

Testare la purezza

Ylang- foto boaeboasaude.com.br

L’olio essenziale di ylang ylang viene venduto al prezzo di circa dieci euro in erboristeria e presso i negozi online, anche se è importante saperne valutare la purezza e la naturalità per verificarne l’efficacia.

È sufficiente lasciare cadere una piccola goccia di olio essenziale su un foglio di carta bianca e osservare la reazione. Il liquido si estende abbondantemente e appare untuoso per prodotti sintetici o tagliati con oli vegetali di scarsa qualità mentre l’olio tende a evaporare e a lasciare un leggero alone per prodotti puri.

Olio essenziale ylang ylang: Proprietà

Bellezza viso- foto dicasdemulher.com.br

Come già accennato, l’olio ylang ylang riserva moltissime proprietà terapeutiche e cosmetiche grazie alle sostanze presenti.

  • Azione calmante – L’inalazione del profumo dell’olio essenziale sviluppa un’azione rilassante sul sistema nervoso e riduce i sintomi legati a situazioni di tensione nervosa, insonnia o lieve depressione.
  • Memoria – Il linanolo influenza alcuni neurotrasmettitori in grado di agire sui meccanismi della memoria.
  • Ipotensivo – Secondo alcuni studi, l’essenza potrebbe ridurre la pressione arteriosa e limitare la comparsa dei principali disturbi che affliggono il sistema cardiocircolatorio come le palpitazioni o la tachicardia.
  • Afrodisiaco – L’essenza della pianta viene sfruttata come afrodisiaco utile per gestire l’impotenza maschile o la frigidità femminile.
  • Stipsi – Le proprietà sedative possono essere utili per alleviare i sintomi di stitichezza e problemi intestinali e, massaggiando l’addome con l’olio essenziale, a promuovere il transito intestinale.
  • Antisettico – Alcune ricerche hanno evidenziato la capacità dell’olio essenziale di ostacolare la diffusione di microbi in zone interne o esterne dell’organismo.
  • Pelle – Tra i benefici cosmetici dell’olio essenziale è impossibile non citare la capacità di regolare il sebo in caso di dermatite o acne.
  • Capelli – È perfetto in olio di cocco o burro di Karitè per nutrire, riparare e proteggere capelli, specialmente dopo l’esposizione della chioma a vento, sole e salsedine.

Modalità d’uso

Impacco per capelli- foto lalogebeaute.com

Lo ylang ylang olio essenziale può essere utilizzato sia per uso interno che per uso esterno a seconda del problema che si intende trattare in modo naturale.

Uso esterno

  • Viso – Basta versare qualche goccia di olio essenziale ylang ylang nel detergente viso per ottenere un’azione antinfiammatoria e allo stesso tempo idratante.
  • Scottature solari – È sufficiente prendere l’olio essenziale di ylang ylang, versare 3 gocce di essenza e un cucchiaino di aceto di mele in un litro di acqua calda e realizzare un impacco sulla zona colpita per alleviare i sintomi delle scottature solari.
  • Diffusione ambientale – È possibile far evaporare qualche goccia di essenza su un fazzoletto o versarla nelle vaschette dei caloriferi per purificare l’aria degli ambienti.
  • Massaggio – L’olio essenziale ylang ylang sulla pelle sfrutta i benefici nelle applicazioni dermatologiche.
  • Bagno – Per preparare un bagno rilassante è sufficiente versare 4-10 gocce di essenza di ylang ylang in acqua e immergersi.

Uso interno

  • Suffumigi – L’olio essenziale ylang ylang può essere usato per alleviare le affezioni respiratorie versando 5-8 gocce di olio in acqua bollente, coprendo il capo con un panno e respirando il vapore.
  • Via orale – Non bisogna far altro che sciogliere un cucchiaino di miele e una goccia di olio essenziale direttamente in bocca per gestire i casi lievi di ipertensione.
  • – È sufficiente bere una tazza di tè con un paio di gocce di ylang ylang e un cucchiaino di miele per calmare i dolori allo stomaco di origine nervosa.

Controindicazioni

Controindicaizoni- foto angers.maville.com

L’uso dell’olio essenziale di ylang ylang non riserva particolari effetti collaterali e controindicazioni se assunto seguendo le dosi consigliate.

Diverso è l’effetto in caso di sovradosaggio, visto che l’olio essenziale potrebbe provocare nausea e cefalea acuta.

In linea di massima è meglio evitare la somministrazione o l’applicazione dell’olio ylang ylang i bambini al di sotto dei tre anni di età.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui