Home Salute Obesità: In arrivo la pillola che combatte il grasso in eccesso

Obesità: In arrivo la pillola che combatte il grasso in eccesso

E’ risaputo che in America si registra il più alto numero di persone che combattono quotidianamente con il problema dell‘obesità.E in America, forse di più rispetto ad altri paesi, si tenta di combattere con azioni concrete, anche se poco efficaci, la piega degli ultimi anni. Certo non è semplice sconfiggere per sempre il problema,ma tentare almeno di trovare una soluzione è il miglior modo per rispondere positivamente.

Vengono in mente tutte le azioni concrete messe in atto dal governo americano, come ad esempio l’ultima proposta del sindaco di New York che aveva deciso di proibire la vendita delle bibite zuccherate extra large. Una vera e propria rivoluzione e attacco al cibo; Anche se c’è da sottolineare che non tutti avevano reagito bene alle idee del sindaco di New York.

Ecco che arriva la pillola antiobesità

Insomma gli americani ci tengono proprio tanto a combattere l‘obesità e questa volta ci provano con una pillola apposita. La nuova scoperta scientifica si chiama  pillola Belviq, ed è stata elaborata dall’’Arena Pharmaceuticals Inc,inoltre è stata approvata alla Food and Drug Administration (Fda). La pillola in questione ha come caratteristica quella di ridurre il senso di fame e aumentare la sazietà, inducendo quindi le persone a mangiare di meno. Ribadiamo però che si tratta di un farmaco e non di un integratore e quindi va assunto solo dopo prescrizione medica.  Ovviamente come tutti  i farmaci che vanno ad incidere sulle abitudini alimentari, si teme sempre il peggio, soprattutto per il sistema cardiovascolare, e quindi sono seguite le critiche, anche se la Fda ha lanciato le prime indicazioni sull’uso della pillola, da non prendere per più di 12 settimane consecutive, ed è sconsigliata alle donne in gravidanza o fase di allattamento.

Insomma nonostante tutte le resistenze delle associazioni dei consumatori, giustificate anche dal fatto che si sono registrati casi di tumori sulle cavie,l’America si dice pronta a questa nuova pillola che potrebbe rivoluzionare il modo di approcciarsi alla malattia. Ma a quale costo

Pro e contro

Certo la pillola potrebbe rivelarsi un modo concreto per combattere il problema ma bisogna prestare molta attenzione agli effetti futuri e non farsi prendere troppo dall’entusiasmo.Insomma ne vale veramente la pena, e se non è questa la soluzione giusta, quale potrebbe essere? Solo chi combatte costantemente con l’obesità sa cosa significa tentare l’impossibile per ristabilire l’equilibrio alimentare, oltre che la salute fisica persa, ma  consigliamo sempre il parere di esperti del settore, piuttosto che lasciar fare tutto al caso, anche perché da soli non si può guarire.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui