Home Benessere Noce di Cola acuminata: proprietà, benefici ed effetti collaterali

Noce di Cola acuminata: proprietà, benefici ed effetti collaterali

La Cola acuminata è una pianta sempreverde appartenente alla famiglia delle Sterculiacee che viene usata contro la stanchezza e il torpore, oltre che per mantenere alta la concentrazione. Scopriamo meglio la noce di Cola!

Noci di Cola- foto sancara.org

La pianta tropicale dell’Africa occidentale può arrivare dai 5 ai 20 metri di altezza e si distingue per le foglie alterne e ovali, i fiori di colore giallo posti a grappoli e i frutti coriacei dai semi di colore verde e poi gialli quando diventano maturi.

La noce di Cola è stata usata come rimedio naturale contro la stanchezza sin dai tempi più antichi mentre nel mondo Occidentale si diffuse solo nel XIX secolo grazie alla Coca Cola ideata da John Pemberton.

Oggi la noce di Cola rientra nella composizione di diversi farmaci impiegati per combattere l’asma o le malattie polmonari croniche e nelle formulazioni degli integratori alimentari.

Noce di Cola: proprietà e benefici

Stanchezza- foto pazienti.it

I semi privati del tegumento della Cola acuminata contengono un fitocomplesso abbastanza ricco a base di flavonoidi, tannini catechici, procianidine, polifenoli e metilxantine che sviluppano diverse proprietà.

  • Astenia – Le metilxantine e in particolare la caffeina creano un effetto stimolante a livello del sistema nervoso centrale che viene sfruttato contro l’astenia, la stanchezza psicofisica e la debolezza.
  • Diuresi – La Cola acuminata possiede proprietà drenanti in grado di ridurre i liquidi in eccesso e ridurre il peso corporeo.
  • Dimagrante – In commercio esistono vari integratori dimagranti con alte concentrazioni di Cola allo scopo di sfruttare il potere drenante e dimagrante della pianta tropicale.
  • Antiossidante – L’alta concentrazione di antiossidanti permettere di usare la pianta contro l’azione di ossidazione dei radicali liberi.
  • Effetto inotroppo positivo – Le metilxantine, oltre a stimolare il sistema nervoso, sollecitano il muscolo cardiaco e ne aumentano la forza di contrazione.

Modalità di uso

Cola- foto scientific-training.it

I semi di Cola, privati del loro rivestimento, vengono fatti essiccati e macinati allo scopo di ricavare una polvere benefica a usare per creare varie formulazioni.

Quando la Cola viene utilizzata a fini terapeutici, è essenziale utilizzare preparazioni definite e standardizzate in principi attivi (caffeina), poiché solo così si può conoscere la quantità esatta di sostanze farmacologicamente attive che si stanno assumendo.

Di fatto la quantità di caffeina presente viene riportata dall’azienda produttrice sulla confezione o sul foglietto illustrativo del prodotto.

In ogni caso è preferibile ricorrere a formulazioni standard, poiché gli infusi e i decotti erboristici non forniscono informazioni certe al riguardo.

  • Infuso – L’infuso si prepara versando 2 grammi di polvere di noce di Cola acuminata in una tazza di acqua bollente, lasciando il tutto in infusione per 10 minuti circa e consumandolo 3 volte al giorno.
  • Polvere – La polvere della noce di Cola può essere aggiunta in ogni bevanda (1 cucchiaino per 1 bicchiere) fino a un consumo massimo di 2 grammi al giorno.
  • Estratto liquido – L’estratto liquido può essere assunto a 1,2 ml massimo 3 volte al giorno.
  • Tintura madre – La tintura madre di Cola non dovrebbe essere assunta per più di 4 ml al giorno.

Noce di Cola: Effetti collaterali e Controindicazioni

Insonnia- foto ehabitat.it

La Cola acuminata non riserva particolari controindicazioni se correttamente impiegata, anche se potrebbe riservare insonnia, senso di irrequietezza e disturbi gastrici a causa del contenuto di caffeina.

Se viene assunta in dosi eccessive, invece, potrebbe causare nausea, mal di testa, vomito, palpitazioni e pressione alta.

Generalmente la Cola acuminata è controindicata nei pazienti con ipertensione, insonnia, cardiopatie e ipertiroidismo e in caso di gravidanza e allattamento.

I principi attivi dei semi della pianta di Cola potrebbero interferire con i principi attivi di farmaci stimolanti, analgesici, broncodilatatori, calmanti e sedativi.

Non bisogna dimenticare che un uso prolungato della noce di Cola potrebbe causare una specie di dipendenza (caffeina) e che non dovrebbe essere usata insieme ad altri stimolanti in modo da evitare conseguenze anche gravi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui