Natale in arrivo: tristezza in agguato

Per moltissime persone il Natale si avvicina e il magone aumenta. La gente intorno a voi sembra divertirsi e invece voi vi fate prendere dalla malinconia. Non siete i soli, infatti, molti con le feste di fine anno si sentono infastiditi e irritati e la voglia che finisca tutto è elevata.

Questi sono i principali sintomi della tristezza del Natale, non si tratta di una malattia patologica ne preoccupante, solo un malessere psicologico destinato a dissolversi dopo il 6 gennaio. Non è il caso di parlare di depressione ma a causa dei bilanci di fine anno, la mente umana prova un malinconia generali e un’apatia più elevata del solito.

Sono colpiti dalla tristezza del Natale le persone dai 30 anni in su, soprattutto parenti, ricavano un senso di frustrazione, mentre anziani e giovanissimi sembrano esserne quasi immuni. Vi state chiedendo come sia possibile sopravvivere al meglio in questi giorni?

Cercate di essere più flessibili e leggeri, agendo il più possibile sulla base dei propri desideri e riuscendo anche a dire no alle imposizioni dei parenti. Alle persone che vi stanno accanto, dovrete semplicemente spiegare le vostre ragioni e se vi ama sarà in grado di capirle.

Sicuramente in questa fase delicata è molto importante vivere il confronto con gli altri con serenità e in maniera costruttiva anche se ci sono delle differenze che vanno a vostro sfavore. Lavorate sempre sul lato positivo e buono per vivere normalmente le giornate che stanno per arrivare.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]