Home Salute Metodo e Dieta Pasternak: Cibi consigliati

Metodo e Dieta Pasternak: Cibi consigliati

Dieta Pasternak

Il principio chiave della dieta Pasternak è quello di mangiare cinque volte al giorno, in un pasto che contenga cinque componenti: una proteina magra, un carboidrato complesso, la fibra, un grasso “buono” e una bibita sugar-free. Le scelte alimentari consigliate si basano sull’indice glicemico degli alimenti, che li classifica in virtù del loro effetto sui livelli di zucchero che apportano nel sangue.

Mangiare cibi con un IG basso, come anche alimenti ricchi di fibre, può aiutare a tenere sotto controllo e prevenire l’eccessivo consumo degli stessi, mantenendo stabile il livello di zucchero nel sangue.

Pasternak fornisce alcuni ulteriori punti chiave della sua dieta, compresa l’importanza di consumare le proteine e la fibra, per ottenere perdita di peso e riuscire ad avere una buona alimentazione in generale.

La dieta Pasternak richiede, inoltre, un regolare esercizio fisico che costituisce il 50% del suo piano. È necessario allenarsi cinque giorni a settimana per ottenere il “massimo beneficio” dal programma dietetico. In particolare, occorre eseguire cinque esercizi, da fare cinque giorni alla settimana, per i quali si impiegano circa cinque minuti ciascuno.

Quali cibi consiglia la dieta Pasternak?

Dieta Pasternak, cibi consigliati

Ognuno dei cinque snack o pasti previsti dalla dieta deve includere quello che Pasternak definisce come “5-Factor Foods”: cibi a basso contenuto di grassi, ma contenenti proteine, carboidrati a basso e medio indice glicemico, fibra, un grasso buono e acqua o altra bevanda senza zucchero.

Pasternak afferma che se si consumano i pasti nella forma consigliata diminuiranno notevolmente i morsi della fame.

Un esempio di pasto è questo: pollo cotto al forno, verdure miste con un filo d’olio d’oliva, mezza tazza di lenticchie, e un bicchiere di acqua frizzante.

Ci sono alcune raccomandazioni specifiche sui i cibi non “accettabili” dal piano, come le carni bianche di pollame più scuro e l’uva, che a causa del loro alto posizionamento nella categoria glicemica andrebbero evitati. Pasternak fornisce più di 100 ricette nel libro, ognuna delle quali richiede solo cinque ingredienti principali e cinque minuti di preparazione. Inoltre, ogni settimana, è previsto un giorno che Pasternak chiama “giorno libero” quando si può mangiare assolutamente tutto quello che si vuole.

La dieta Pasternak funzionerà?

La Dieta Pasternak funziona?

Il regime alimentare fornisce le linee guida, raccomanda una varietà di cibi senza escludere nessun gruppo alimentare, ed è adattabile alle proprie preferenze. Inoltre, raccomanda un regolare esercizio fisico. Tutti questi punti sono caratteristiche di una dieta sana, seguirle in maniera corretta ed ottenere i risultati previsti, sarà compito di ciascun soggetto che intende seguirla.

D’altra parte, non c’è davvero nulla di innovativo dietro il piano alimentare, ma in realtà si tratta solo di buone indicazioni, di buon senso, di consigli su scelte alimentari migliori e sul diventare più attivi. Non vi è alcun “magia” inerente la perdita di peso.

La perdita di peso si ottiene grazie alla regolazione delle calorie in entrata e in uscita. Quindi, sia che mangiate cinque o che ne mangiate tre di pasti al giorno, se brucerete più calorie di quante ne mettiate dentro, perderete sicuramente peso. Se, per esempio, rimuoverete completamente i cibi ad alto contenuto calorico e ricchi di zuccheri, alimenti come il pane bianco e bevande come l’alcool, dalla vostra dieta e li sostituirete con cereali integrali e bevande senza zucchero, aggiungendo a questo un regolare esercizio fisico quasi tutti i giorni della settimana, la perdita di peso sarà garantita.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui