Home Salute Meteorismo: sintomi, cause, dieta e rimedi.

Meteorismo: sintomi, cause, dieta e rimedi.

Il meteorismo può nascere per diverse motivazioni, quest’oggi cercheremo di capire quanto più possibile su questo genere di disturbo. Oltre alle informazioni per conoscere il meteorismo troveremo anche la sezione dei rimedi naturali. Avanti con la lettura quindi! Partiamo dai sintomi di questo problema, scopriamone le cause, i rimedi e le terapie farmacologiche.

indigestione

[wmw-aal-display]

Quando all’interno dell’intestino si accumula troppo gas il termine più indicato per rivolgersi a questo tipo di problema è meteorismo. Un disturbo comune che nasce per svariati fattori. Aerofagia e gonfiori avvertiti nella zona addome sono i primi segnali del meteorismo. In poche parole se il gas presente nell’intestino supera la quantità che questo supporta compare il problema.

La sintomalogia del meteorismo

I sintomi legati al meteorismo sono molto debilitanti, non sempre è vero, ma diverse persone avvertono alcuni sintomi caratteristici che non possono essere sottovalutati. Questo perché i disturbi inerenti a questo genere di problema non giovano affatto al corpo umano. Qui sotto sono riportati i sintomi più comuni del meteorismo:

  • Dolori all’addome (leggeri oppure molto forti)
  • Nausea (l’entità è molto variabile)
  • Dissenteria
  • Stipsi
  • Flatulenza (solitamente uno dei primi sintomi caratteristici del meteorismo)

Come è chiaramente evidente la sintomalogia non lascia vie di scampo ed i soggetti che soffrono di meteorismo ne sono consapevoli. Ovviamente non per tutti è uguale, ma risulta generalmente molto noioso. Tuttavia gli esperti hanno avuto modo di catalogare questo problema, suddividendolo.

  • Nel caso si presentino insieme mal di schiena e meteorismo, è molto probabile che sia colpa del ciclo mestruale. Ovvero le contrazioni uterine influenzano lo spasmo intestinale.
  • Nel caso il meteorismo è seguito da tachicardia, eruttazione cutanea e nausea, ci sono buone probabilità che le cause siano patologie gastriche.
  • L’alimentazione scorretta può causare il problema in questione e generalmente i sintomi fanno comparsa dopo i pasti (pranzo e cena).
  • Molte persone, eccetto la sera, non soffrono di meteorismo. Ma in queste situazioni gli esperti sostengono che possa essere più facilmente un caso di colite.

Il meteorismo, secondo gli esperti, viene definito cronico qual ora la sintomalogia durasse nel tempo. Non devono essere escluse l’ipotesi che tale disturbo può essere inerente ad alcune patologie, oppure fattori psicologici.

Meteorismo: ecco quali alimenti sono sconsigliati

L’alimentazione scorretta è una delle cause che possono dare origine al meteorismo, quindi vi sono alcuni alimenti che non sono da consumare per ridurre al minimo i sintomi. Per non evitare di accentuare il problema vediamo cosa è indicato:

  • Alimenti molto zuccherosi. Gli zuccheri portano alla fermentazione all’interno dell’intestino e la causa sono i batteri. Per questo motivo non sono indicati alimenti molto zuccherosi a coloro che soffrono di meteorismo o semplicemente gli individui predisposti.
  • Latte. Col passare del tempo l’organismo non riesce più a smaltire il lattosio in maniera efficacie. Questo può conseguire la fermentazione dei batteri, i quali producano gas.
  • Cibi ricchi di grassi. I batteri intestinali tendono a proliferare per colpa degli alimenti che presentano alte concentrazioni di grassi. Di conseguenza le formazioni di gas sono inevitabili.
  • Bevande gassate. Sono senza ombra di dubbio tra i prodotti che promuovono più gas addominale. In molte occasioni causano anche crampi addominali. Anche l’acqua frizzante può contribuire alla formazione di gas nell’intestino.
  • Attenzione alle fibre. Le fibre sono importanti per godere di ottima salute, ma ovviamente non devono essere assunte in maniera eccessiva. Dato che l’intestino non riesce ad assorbirle, un sovradosaggio comporta un accumulo di tali sostanze e questo può conseguire il meteorismo.
  • Sostanze eccitanti. L’assunzione continua di tè e caffè non giova per niente all’organismo. Questo perché possono formarsi gas intestinali.

Un consiglio rivolto a tutti coloro che soffrono, o hanno già avuto questo disturbo.

La verdura dopo che è stata cucinata, rende le fibre più disponibili alla fermentazione.

Anche la verdura cruda non aiuta affatto se mangiata sempre e in grandi quantità. E’ importante quindi trovare un equilibrio. In più anche i prodotti da forno, i formaggi ed il vino sono sconsigliati.

pancia 2

Meteorismo: Cibi indicati

Per contrastare il più possibile il meteorismo occorre una dieta adeguata, da studiare nel dettaglio con il proprio dietologo o nutrizionista. Dopo aver dato una sbirciata agli alimenti meno indicati contro il meteorismo, vogliamo comunque offrirvi alcuni consigli molto generali. E’ doveroso scoprire cosa consigliano gli esperti in ambito di alimentazione. Naturalmente le scelte più indicate sono: verdure crude, pesce, frutta, riso, farina di mais, yogurt (privo di lattosio), uova, limone, latte (di mandorle oppure di riso), carne magra, acqua, avena, quinoa etc.

3 rimedi naturali contro il meteorismo

Per combattere il meteorismo è possibile fare ricorso ad alcuni rimedi naturali. È ovvio che è opportuno conoscere la causa del problema prima di usare tali rimedi. Anche se, certamente non si riveleranno dannosi per la salute (salvo casi di allergie ed intolleranze).

Scopriamo allora 3 rimedi naturali contro il meteorismo:

  1. Menta. Grazie alla presenza di limonene e del mentolo la menta è un’ottima alleata contro il meteorismo. Questo perché disinfetta in maniera molto efficace. Questo comporta l’inibizione della moltiplicazione dei batteri patogeni. L’infuso alla menta è un ottimo rimedio fitoterapico.
  2. Zenzero.Una tisana a base di questa pianta migliora la digestione degli alimenti. Di conseguenza si rivela un ottimo rimedio per contrastare il disturbo in questione.
  3. Semi di finocchio. Migliorano lo svuotamento dell’intestino, questo grazie alle fibre che sono presenti in essi. I semi di finocchio si possono anche masticare per ottenere questo effetto sull’organismo.

Tutti questi rimedi appena menzionati sono ottimi per contrastare il gas intestinale!

Eccesso di aria all’interno dell’intestino: possibili cause

Il meteorismo è un disturbo che compare in seguito a fattori diversi fra loro. Spesso non è nulla di grave (dato che può essere inerente alla cattiva alimentazione), ma in altre circostanze può essere correlato a patologie fisiche, fattori psicologici e molto altro ancora… Adesso proprio qui sotto saranno citate alcune delle cause più note e comuni:

  • Cattiva alimentazione. Per stare bene il primo passo è cominciare dalla tavola. Mangiare alimenti indicati, o meglio seguire una dieta appropriata, offre benefici su larga scala. In caso contrario disturbi come il meteorismo ad esempio possono fare comparsa. Una cattiva alimentazione poi, porta anche a una cattiva digestione, con tutti i problemi che ne consegue.
  • Abitudini scorrette. Tra i molti comportamenti non idonei, i quali promuovano la formazione di aria nella pancia possiamo trovare masticare chewingum, mangiare veloce e fumare (il vizio che non aiuta in nessuna situazioneper quanto riguarda la salute).
  • Problemi psicologici. Il meteorismo può verificarsi anche in caso di nervosismo ed ansia. Per cui il relax dovrebbe essere sempre presente anche nei giorni no. Anche gli hobby sono molto utili in tali circostanze.
  • Tumori. Anche la presenza di un tumore intestinale porta a dei disordini per quanto riguarda l’assorbimento dei nutrienti. Vi sono alterazioni nella flora batterica, che portano al meteorismo.
  • Patologie gastriche. Portano a ulcere, gastrite, infezioni e meteorismo. Le sostanze che non vengono digerite bene, tendono a rimanere più tempo all’interno dello stomaco, causando il reflusso e l’eruttazione.

Quando rivolgersi al medico

Quando i sintomi sono molto insistenti e non tendono a passare. Anche quando non si ritiene che il meteorismo sia collegato a un pasto scorretto o troppo pesante. Il medico dopo le opportune analisi, riuscirà a risalire alla causa del problema.

I farmaci che un medico più comunemente prescrive sono:

  • Parasimpatico/mimetici: vanno ad aumentare la peristalsi intestinale, velocizzando così la fuoriuscita dei gas
  • Carbone vegetale: la polvere ha una struttura che riesce a improgionare i gas, espellendoli poi attraverso le feci.
  • Dimeticone: questa sostanza inibisce la formazione delle bolle d’aria all’interno dell’intestino.
  • Integratori a base di fibre: vanno a ripulire il lume intestinale da tutto il gas in eccesso
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 4 Media: 3.8]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui