Home Al Femminile La meditazione aiuta a controllare il dolore: ecco gli studi

La meditazione aiuta a controllare il dolore: ecco gli studi

Quando si prova dolore, il mondo sembra andare a rallentatore. Ogni momento di sofferenza pare durare un ora e il tempo non scorre mai. In alcune circostanze, soprattutto quando ho avuto mal di denti, mi sembrava che non sarei mai uscita da quella situazione. è ovviamente un inganno del cervello ma il tempo lo sentivo scorrere così lento da non vedere via di uscita.

Meditazione aiuta a controllare il dolore

L’uomo dovrebbe imparare ad affrontare il dolore perché non è tutto da gettare via. C’è un dolore che tormenta e uno che matura. Un dolore che distrugge e un altro che avvisa per tempo di ciò che occorre fare. (Romano Battaglia, La strada di Sin, 2004)

Chi di voi pratica meditazione sa bene come può aiutare a superare momenti difficili e prendere contatto con la realtà. I dolorini quelli da tensione spariscono “magicamente”. Alcune persone, attraverso un auto ipnosi indotta da esercizi di respirazione specifici riescono a distaccarsi completamente dal dolore fisico. Ovviamente sono tecniche che richiedono una discreta pratica, ma non è questo il punto del discorso.

Il fatto è che la meditazione aiuta a controllare il dolore. è stato eseguito uno studio dall’Università di Montereal, successivamente pubblicato sulla rivista Pain. Questo studio ha dimostrato che una buona pratica meditativa riesce a ridurre il dolore. Il dolore è una percezione, lo proviamo quando qualcosa non funziona a dovere.

Questo studio non è “campato in aria”. è stata utilizzata la risonanza magnetica per dimostrare come la meditazione riesce a interrompere la comunicazione tra la percezione della sensazione di dolore e le aree del cervello che hanno lo scopo di ricevere tali percezioni.

Ultimamente mi sto concentrando su queste scoperte perché è per me estremamente interessante notare come, una pratica da molti reputata inutile e benefica solo a livello spirituale, si stia dimostrando per ciò che è realmente. Ho già parlato qualche giorno fa di come la meditazione aiuta a rallentare il processo d’invecchiamento e avevo promesso che sarei tornata a parlare di quali altri benefici porta a livello fisico.

Tuttavia, nonostante adesso questi studi confermino che la meditazione aiuta a controllare il dolore, rallentare il processo d’invecchiamento e addirittura rafforzare il sistema immunitario, chi come me pratica meditazione da qualche anno sapeva già queste cose (forse non dell’invecchiamento ;-)), ma non trovava conferme da nessuno se non da altri “colleghi”.

Voi cosa ne pensate di tutto questo?

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]
ClaudiaL
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui