Home Benessere Medicina Naturale: curarsi con le terme

Medicina Naturale: curarsi con le terme

curarsi-con-acque-termali

Curarsi in modo naturale? Si può! e al giorno d’oggi sono tantissime le persone che preferiscono affidarsi a metodi naturali per sconfiggere fastidi e malattie grandi e piccole.Da questo punto di vista le cure termali possono essere molto utili per curare diverse patologie. Le terme infatti possono essere essenziali  prima di tutto per il trattamento di quasi tutte le malattie dermatologiche, come la psoriasi, ma possono aiutare a sconfiggere anche malattie cardiovascolari, ginecologiche, dell’apparato urinario e reumatiche, come i reumatismi e l’osteoartrosi, ma anche dell’apparato gastrointestinale. Ciò è dovuto al fatto che le  acque termali hanno delle proprietà terapeutiche eccezionali scientificamente conprovate, in Italia esistono numerosi centri termali in cui ci si può recare per curare le patologie e raggiungere il benessere generale del corpo. Un ulteriore vantaggio poi è offerto dal fatto che moltissimi centri termali sono anche convenzionati con il sistema sanitario nazionale, ciò significa che se vi volete curare in modo naturale non sarete costretti a spendere un patrimonio per sentirvi meglio. Vediamo allora nel dettaglio quali sono le diverse malattie che possono essere sconfitte con le cure termali.

Le Malattie della pelle

Grazie alle terme si possono curare quasi tutte le malattie della pelle, fra le più frequenti e che colpiscono la maggioranza della popolazione troviamo la psoriasi, gli eczemi e le dermatiti. Per sconfiggere queste patologie sono molto efficaci le acque che contengono solforo, bicarbonato, calcio e magnesio. Le terapie utilizzate nell’ambito della dermatologia sono la balneoterapia integrata con la fototerapia, una cura che viene praticata per mezzo di lampade. Per eliminare i fastidi e le patologie è solitamente necessario un ciclo di dodici trattamenti nel corso dell’anno.

Le Malattie respiratorie

Le terme possono aiutarti a guarire anche se soffri di alcune malattie che riguardano l’apparato respiratorio. Le patologie più comuni che interessano l’apparato respiratorio sono la bronchite, la sinusite e la laringo-faringite. Le acque termali sono ottime anche per la prevenzione, soprattutto quelle che sono ricche di idrogeno solforato, poichè svolgono un’azione disinfettante, eliminando l’infiammazione delle mucose e umidificandole. In questi casi comunque i trattamenti possono variare molto a seconda delle esigenze. Fra quelli più comuni troviamo le inalazioni, l’aerosol o le nebulizzazioni. Secondo i medici sono sufficienti due cicli all’anno di dodici trattamenti.

Disturbi gastroenterici

Le cure termali possono aiutarti a sconfiggere anche i disturbi gastroenterici come la colite, la gastrite e la stitichezza. Di solito come cura si sceglie la balneoterapia, la fangoterapia e i trattamenti irrigatori rettali. Le acque bicarbonato-alcaline sono ricche anche di proprietà digestive, come anche le acque che contengono cloruro e sodio. Queste acque benefiche e dalle grandi proprietà devono essere bevute per alcuni giorni, soprattutto se si vuole combattere la stipsi.

Malattie ginecologiche

terem1Persino i disturbi ginecologici più o meno comuni possono essere curati grazie alle proprietà delle acque termali, che oltre ad avere tantissime proprietà sono anche degli antinfiammatori naturali. In tal caso le cure termali avvengono tramite i bagni, i fanghi e gli aerosol vaginali. Tutte queste sono delle terapie utili contro le infiammazioni e le forme distrofiche della vagina, infine tutto ciò è terapeutico anche in menopausa, poichè diverse tipologie di acque agiscono positivamente anche sul metabolismo ormonale.

Le Malattie reumatiche

I fanghi sono degli ottimi rilassanti per i muscoli, infatti alleviano il dolore, e oltretutto migliorano la circolazione, favorendo le cartilagini. I sali che si trovano nelle acque svolgono un’azione altamente rilassante e antinfiammatoria. In tal modo sarà possibile anche ridurre l’assunzione di analgesici e antinfiammatori chimici contro artrosi e reumatismi.

Le Malattie vascolari

Le terme sono ottime anche nella cura delle patologie vascolari, in particolare i disturbi che possono trarre grande beneficio dalle terme sono le gambe gonfie, la cellulite e l’insufficienza venosa. In tal caso sono adatte le acque carboniche e sulfuree, che dilatano i capillari, hanno un grande effetto drenante e riattivano al meglio la circolazione sanguigna. Come trattamento è molto utilizzato l’idropercorso vascolare, una tecnica che unisce i massaggi, la ginnastica e la deambulazione, per riattivare la funzione ven

osa. Inoltre sono fortemente consigliati anche la balneoterapia e gli idromassaggi due volte all’anno per dodici giorni.

Le terme sconfiggono le allergie

Con l’arrivo della primavera e i primi caldi compaiono anche i tanto odiati sintomi allergici. Per combattere le allergie, gli alleati migliori e secondo gli esperti possono essere le terme. Infatti, l’acqua sulfurea salsobromoiodica è davvero un toccasana per la salute, efficace per la prevenzione e la cura di diversi tipi di allergie.

I trattamenti con acqua sulfurea salsobromoiodica infatti possono ridurre la frequenza e la gravità dei sintomi dell’allergia ed hanno azione fluidificante sulle secrezioni bronchiali alterate. Inoltre queste cure termali sono in grado di migliorare la Clearance mucociliare, possono aumentare le difese immunologiche locali e sono  ipoallergizzanti.

Per approfondimenti

I sintomi e le cure per la psoriasi

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]