Home Shopping online Mascherine chirurgiche, FFP2 o FFP3: differenze, caratteristiche, uso e vendita

Mascherine chirurgiche, FFP2 o FFP3: differenze, caratteristiche, uso e vendita

Non tutte le mascherine sono in grado di proteggere chi le indossa da polveri, virus e batteri presenti nell’aria. Come scegliere le mascherine di protezione dal Coronavirus?

Mascherina con filtro- foto pixabay.com

La diffusione del Coronavirus sta mettendo a dura prova la popolazione mondiale, costringendola a mettere in atto diverse forme di contenimento e a indossare le mascherine di protezione nei luoghi pubblici.

La richiesta di mascherine chirurgiche e mascherine antivirus è cresciuta esponenzialmente, creando un po’ di confusione riguardo il loro raggio d’azione e la loro capacità di protezione dal Coronavirus.

Mascherine chirurgiche e antivirus

Mascherina chirurgica- foto pixabay.com

L’Organizzazione mondiale della sanità e le istituzioni forniscono linee guida discordanti riguardanti l’uso delle mascherine facciali.

Tra chi dice che servono solo in casi specifici e chi  invita a usarle comunque per bloccare il contagio, però, c’è stato un aumento di richieste di mascherine di protezione dal Coronavirus.

Nonostante si sia provato a fare chiarezza sulla natura e sull’efficacia delle diverse mascherine facciali presenti sul mercato, la corsa alla protezione crea un po’ di confusione.

  • Mascherine chirurgiche – Sono mascherine destinate a filtrare l’aria che si espira e quindi a evitare la diffusione di virus o batteri alle persone vicine.
  • Mascherine protettive – Le mascherine protettive con filtro sono studiate per filtrare l’aria che inspiriamo dall’esterno per proteggere da virus e batteri presenti nell’aria.

Mascherine antivirus

Mascherina antivirus- foto pixabay.com

Le mascherine antivirus vengono classificate in base al sistema di filtraggio di particelle con dimensioni fino a 0,6 μm: mascherine FFP1, mascherine FFP1 2 e mascherine FFP3.

La normativa europea EN 149 sottolinea che le mascherine antivirus efficaci contro il Coronavirus sono soltanto quelle certificate con filtro FFP2 o FFP3.

Questo genere di mascherine viene realizzato in diversi materiali e offre protezione da polveri, fumo, agenti patogeni e aerosol solidi e liquidi.

In pratica le mascherine antivirus sono destinate all’uso in ambito chimico e ospedaliero per fornire protezione a chi è sottoposto al rischio di contagio.

Da un lato ci sono le mascherine FFP2 che offrono una capacità filtrante più o meno del 92% mentre dall’altro lato ci sono le FFP3 vale a dire mascherine con filtri con capacità filtrante al 98%.

Mascherine FFP1

Le mascherine FFP1 assicurano protezione dalle polveri non fibrogeniche che possono irritare le vie respiratorie e causare odori sgradevoli. Queste mascherine non proteggono dal Coronavirus.

Mascherine FFP2

Le mascherine FFP2 con o senza valvola si rivelano sistemi protettivi a più ampio raggio: virus, polveri, fumi e aerosol solidi e liquidi.

Oltretutto le mascherine FFP2 possono essere fibrogeniche e proteggere dalle polveri che possono irritare le vie respiratorie.

Questo tipo di mascherine offrono protezione dalle particelle fino a 6 μm con un’efficienza di filtrazione del 92%. Sono efficaci contro il Coronavirus.

Mascherine FFP3

Le mascherine FFP3 garantiscono una protezione maggiore rispetto alle mascherine FFP2 in quanto proteggono anche da batteri, virus e spore di funghi.

Queste mascherine protettive trattengono particelle fino a 6 μm con un’efficienza di filtrazione del 98%. Per questo sono efficaci per proteggersi dal Coronavirus.

Come scegliere la mascherina di protezione respiratoria  

Mascherina- foto pixabay.com

Le mascherine facciali possono ridurre i rischi in concomitanza con i protocolli di igiene e sicurezza mentre le mascherine FFP2 e  le mascherine FFP3 vengono destinate al personale sanitario.

La mascherina di protezione respiratoria andrebbe scelta in relazione al livello di protezione e ai rischi a cui si è esposti.

Se guardiamo alle mascherine facciali possiamo dire che non sono tutte uguali perché presentano forme, strutture e materiali differenti.

La mancanza di mascherine sul territorio ha promosso alcuni rimedi casalinghi per creare mascherine antivirus dai da te per proteggere bocca e naso: mascherine con carta forno e mascherine in tessuto con all’interno friselina.

C’è chi ha optato per le mascherine anti-inquinamento per difendersi dal Coronavirus in modo efficace, sfruttando la loro capacità di filtrare l’aria in entrata e in uscita.

Va da sé che la mascherina di protezione respiratoria va scelta in relazione al livello di protezione e ai rischi a cui si è esposti.

Materiale

Le mascherine chirurgiche utilizzate dalla popolazione per sopperire alla mancanza di mascherine antivirus devono presentare tre strati:

  • esterno filtrante;
  • parte centrale impermeabile ad aria e liquidi;
  • parte interna costituita da materiale ipoallergenico per evitare irritazioni cutanee.

Tipologia di filtri

La normativa europea EN 143 identifica tre categorie di filtri per polveri in relazione alla loro efficienza di filtrazione.

I filtri P1 assicurano protezione da polveri solide mentre i filtri P2 e P3 riescono a filtrare soltanto particelle solide o particelle solide e nebbie.

Esistono poi dei filtri antiparticolato studiati in relazione alla resistenza agli oli (R resistente e N non resistente), alla impermeabilità agli oli (P) e alla capacità filtrante di certi inquinanti (K).

Valvola

Le mascherine di protezione FFP2 e FFP3 possono presentare la valvola, un elemento destinato ad assicurare comfort.

La valvola di espirazione fa fuoriuscire l’aria calda dalla mascherina e in questo modo riduce la percentuale di umidità interna, evitando il rischio di condensa.

Uso

La mascherina può essere monouso (NR) o riutilizzabile (R) a seconda delle indicazioni del produttore, anche se si stanno diffondendo dei metodi per sanificare le maschere monouso con alcol e disinfettanti.

In più le mascherine facciali possono essere sottoposte a test opzionale relativamente ai requisiti di intasamento (D).

In ogni caso le mascherine di protezione vanno sistemate sul viso e sul mento, cercando di farle adattare ai contorni del viso.

Una volta posizionata, poi, la mascherina va assicurata dietro la testa o le orecchie.

Mascherine su Amazon

Acquisto mascherine- foto pixabay.com

Quale mascherina protettiva scegliere? Si può provare ad acquistare mascherine 3M o mascherine chirurgiche in farmacia o scoprire come comprare online mascherine su Ebay, Amazon e altri shop online.

Al momento è difficile trovare le mascherine FFP3 3M e le mascherine FFP2 su Amazon, ma si può sempre ripiegare su qualche soluzione alternativa.

Diamo uno sguardo alle mascherine chirurgiche in vendita presenti su Amazon per valutare caratteristiche e opinioni e riceverle direttamente a casa.

Relaxsan - Set 3 [Bianco] Fasce Viso Bocca Naso Lavabili riutilizzabili assorbenti Tessuto batteriostatico
  • Fasce viso [set 3 pezzi] naso / bocca in doppio tessuto batteriostatico - tessuto elasticizzato ed aderente - TAGLIA UNICA UOMO/DONNA
  • RIUTILIZZABILI - Lavabili e sterilizzabili in acqua bollente – Con tasca tra i due strati per poter inserire a piacimento ulteriori strati di tessuto o altri materiali per aumentare l’effetto
  • Alto potere assorbente - Con punto in rilievo per aumentarne lo spessore e la capacita assorbente, creando camere d'aria per una migliore ventilazione
  • Prodotto 100% Made in Italy - OGNI CONFEZIONE CONTIENE 3 FASCE
Supa Labs Maschera Medica Certificata e Testata CE, di Tipo I a 3 Strati, Non Sterile (Confezione da 50 Pezzi)
  • Conforme alla norma EN 14683: 2019
  • Maschera non sterile a tre strati di tipo I
  • Caratteristiche: ipoallergenico, clip nasale regolabile, materiale traspirante, comfort ottimale
  • Confezione da 50 Pezzi
Lundybright Maschera Medica Certificata CE Non Sterile di Tipo 1 a 3 Strati Bianco e Blu (Confezione di 50 Pezzi)
  • Conforme alla norma EN 14683: 2019
  • Maschera non sterile di tipo I a 3 strati
  • Caratteristiche: ipoallergenico, clip nasale regolabile, materiale traspirante, comfort e filtrazione ottimali
  • 3 strati: (1) Strato esterno: strato non tessuto idrofobo, (2) Strato intermedio: filtro soffiato a fusione, (3) Strato interno: strato non tessuto morbido assorbente
  • Scatola del 50 pezzi.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui