Home Fitness Mala Flow Vinyasa, il flusso continuo di posizioni yoga che allena il...

Mala Flow Vinyasa, il flusso continuo di posizioni yoga che allena il corpo e accentra la mente

Abbiamo già parlato dello yoga come una pratica millenaria che coinvolge sapientemente corpo, postura, respiro e mente per apportare notevoli effetti benefici. Oggi scopriamo lo yoga Mala Flow Vinyasa!

Mala Flow Vinyasa- foto www.malayoga.com.au

Lo yoga Mala Flow Vinyasa è una forma fantasiosa di Hatha yoga che mescola i principi dell’Ashtanga Yoga e dello Iyegar Yoga.

Il termine “Flow” indica il fluire e lo scorrere mentre la parola “Vinyasa” descrive il concetto di respiro coordinato con il movimento.

Questa forma di yoga spinge il corpo a fluire con lentezza ed eleganza di movimento da una posizione asana all’altra come se fosse una danza vera e propria.

Lo yoga Mala Flow Vinyasa permette di adattare le sequenze in base al livello, all’anatomia e alle caratteristiche dei partecipanti.

La sincronizzazione del respiro crea un flusso continuo che finisce per coordinarsi con il movimento in un flusso continuo che allena tutte le parti del corpo e favorisce una concentrazione mentale davvero elevata.

Come approcciarsi al Mala Flow Vinyasa

Molti insegnanti di Mala Flow Vinyasa sviluppano corsi con contenuti per livelli in modo da permettere a chiunque di approcciarsi a questa forma creativa di yoga.

Livello I

Il livello è pensato per far prendere familiarità con le basi dello yoga Vinyasa: posizioni erette, sedute, prove di torsione, movimenti da supini o capovolti.

Questo livello spiega tutte le anatomie delle posizioni asana, pranayamas, kriyas, chanting, mantra, meditazione e altre tecniche tradizionali dello yoga.

Livello II

Il livello esplora una parte più profonda delle tecniche richieste e in particolare insegna come organizzare le posizioni in un ordine intelligente e come mettere in pratica le tecniche di respirazione.

I partecipanti iniziano a capire il modo in cui la filosofia dello yoga è collegata alla parte fisica attraverso le dimostrazioni e le correzioni degli insegnanti.

Livello III

Il livello avanzato si concentra su anatomia fisica e fisiologica (corpo e organi), anatomia energetica e fisiologica (chakra, nadis e altro) e creazione di sequenze avanzate.

In questa fase si studia la materia e l’applicazione dei principi alle pratiche dello yoga (benefici, controindicazioni, modelli di movimenti e simili).

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui