Home Al Femminile Gravidanza Mal di schiena in gravidanza: sintomi e cure

Mal di schiena in gravidanza: sintomi e cure

Mal di schiena in gravidanza

In gravidanza a causa del peso del pancione le spalle si spostano all’indietro e si accentua la curvatura del tratto lombare, il che significa dolore e mal di schiena. Anche se il mal di schiena in gravidanza è comune esistono alcuni accorgimenti da fare per alleviare il disagio e fermarlo, evitando che si trasformi in un problema a lungo termine.

Ma partiamo col dire che il mal di schiena in gravidanza può essere suddiviso in due categorie:

  1. Mal di schiena vero e proprio che è causato dagli stessi fattori che causano il mal di schiena in tutte le persone, indipendentemente dal fatto che si sia o meno in gravidanza.
  2. Dolore pelvico, che si manifesta in seguito alla gravidanza e che deve essere gestito in modo molto diverso dal mal di schiena comune.

Il mal di schiena vero e proprio si verifica quando i legamenti (i tendini, i tessuti flessibili che collegano le ossa), i muscoli, i dischi e le articolazioni sono tese a causa di una cattiva postura, da debolezza muscolare, strette o lesioni. Si tratta di un fastidio che peggiora durante la gravidanza, soprattutto verso la fine della giornata o se sei è stati in piedi per lungo tempo. Ciò avviene perché i muscoli si affaticano e i legamenti si sono allungati leggermente dovendo sorreggere il peso del corpo materno e del bambino.

Ma il mal di schiena, soprattutto in gravidanza, può essere dovuto anche all’infiammazione o alla pressione della parte posteriore dei nervi che fanno sì che il nervo sciatico (che va dalla parte bassa della schiena ai piedi) lanci dei terribili segnali di dolore. Il dolore in questo caso si irradia verso la parte bassa della gamba, accompagnato da debolezza o formicolii. Contrariamente all’opinione popolare, la sciatica non è causata dalla gravidanza, ma essa ne peggiora i sintomi.

Il dolore pelvico è il classico mal di schiena che si verifica a causa della gravidanza e che deve essere gestito in modo diverso dal mal di schiena dovuto ad altre cause, esso si accompagna ad un dolore intorno all’osso pubico, nella parte anteriore, e ai legamenti del bacino. In questo caso i trattamenti standard per il mal di schiena non funzionano, anzi, il disturbo può anche peggiorare.

Il mal di schiena in gravidanza può essere prevenuto facendo un po’ di esercizio fisico durante il giorno per irrobustire i muscoli della schiena. Esistono degli esercizi specifici pensati per le mamme.

Quindi mettiti comoda, siediti sull’orlo anteriore di una sedia, chiudi gli occhi e comincia una lenta respirazione. Mentre l’aria gonfia la pancia, arcuati leggermente all’indietro e stira fin dove puoi la colonna. Poi espira arrotolando la schiena e lasciando cadere le spalle in avanti. Ripeti per 3 volte l’esercizio.

Alzati e mettiti in piedi sotto l’arco della porta, incrocia le mani dietro la nuca e unisci le gambe. Spingi i gomiti contro gli stipiti della porta cercando di far forza con le braccia, poi inclina il busto in avanti senza piegare la schiena finché sentirai una distensione della parte interna delle braccia. Riposati un attimo e ripeti l’esercizio per altre 8 volte. In questo modo aiuterai i muscoli della schiena a diventare più forti.

Adesso siediti a terra poggiando la schiena contro il muro,incrocia le gambe, tendi le braccia in avanti a livello delle spalle. Piega i gomiti e porta le braccia ai lati delle spalle fino a formare un angolo di 90°. Le mani e gli avambracci devono essere paralleli al pavimento. Spingi indietro i gomiti alzando verso l’alto gli avambracci, tieni ancora la posizione e ruota gli avambracci in avanti descrivendo un semicerchio, fino a portare la punta delle dita rivolte al pavimento, spingi indietro i gomiti e mantieni la posizione per 5 secondi. poi ripeti per altre 3 volte.

Al fine di contrastare il mal di schiena in gravidanza sono molto utili anche i massaggi, in grado alleviare la stanchezza e i dolori muscolari. Mettiti comoda su una sedia e chiedi al tuo partner di massaggiarti delicatamente la parte inferiore della schiena e i muscoli posti ai lati della colonna vertebrale con dell’olio di mandorle dolci.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui