Home Salute Mal di schiena: Come combattere i dolori alla schiena

Mal di schiena: Come combattere i dolori alla schiena

mal di schiena e dolori

Siamo nati a quattro zampe, quindi, la nostra colonna ha dovuto adattarsi alla posizione eretta, molto probabilmente proprio per questo motivo soffriamo di mal di schiena. Ma niente paura, il mal di schiena non è altro che un dolore normalissimo che, in rarissimi casi, costituisce un problema. Fortunatamente la nostra schiena è molto più forte di quanto possa sembrare, riesce ad assolvere compiti piuttosto complicati :

  • Protegge il midollo spinale
  • Sostiene il tronco, tutti gli arti superiori e il capo
  • Consente gli spostamenti del tronco e della testa

Purtroppo però pur essendo una struttura molto solida ed estremamente flessibile, la schiena è anche molto delicata, basta una piccola lesione per comprometterne il funzionamento.
Esistono tre tipologie di mal di schiena :

  • Cervicale
  • Dorsale
  • Lombare

Il dolore cervicale

Questo dolore parte spesso dalla nuca e impedisce determinati movimenti del capo, il dolore può presentarsi in una forma acuta o cronica ed in certi casi è accompagnato da nausea e vertigine. La ” cervicale ” quando si presenta spesso è definita cronica, questo disturbo, se non curato, si ripresenta spesso.

Il dolore dorsale

Il dolore dorsale è generalmente acuto, si percepisce molto spesso in prossimità delle scapole e, se acuto, provoca difficoltà di movimento e dolore nella respirazione.

Il dolore lombare

Rappresenta la quasi totalità dei mal di schiena, si verifica nella parte bassa della colonna, comparendo in modo estremamente repentino. Questo dolore può essere provocato da movimenti sbagliati : come ad esempio quando si solleva un peso da terra.

Nei casi più gravi si ha il cosiddetto colpo della strega ” che impedisce, quasi totalmente, qualsiasi movimento.

Anche se la prima cosa che viene in mente quando si hanno dolori alla schiena è mettersi a letto, non è l’atteggiamento giusto, anzi, è quello più sbagliato. La schiena ha bisogno di muoversi, perciò può essere utile, quando si ha mal di schiena, fare una passeggiata a piedi o in bicicletta, anche per lunghi tratti, l’attività fisica o anche la ginnastica posturale allevia il dolore.

Ed è proprio l’attività fisica che gioca un ruolo fondamentale sia nel prevenire sia nel curare il mal di schiena, tutti, anche chi non soffre di mal di schiena, devono fare attività fisica : correre, nuotare, andare in bicicletta, giocare a calcetto, tutto lo sport fa bene, mantiene il corpo sano, rafforza i muscoli, irrobustisce le ossa e, cosa molto importante, allontana lo stress.

Ogni volta che facciamo attività fisica il nostro corpo rilascia degli ormoni chiamati endorfine, questi hanno la caratteristica di provocare una sensazione di rilassatezza e di pace interiore, proprio per questo si dice che andare in palestra serve a sfogare lo stress.

Hai mal di schiena? Colpa delle cattive abitudini

Le abitudini sono dure a morire, ma se in gioco c’è la nostra salute probabilmente vale la pena darsi una regolata, vediamo quali sono le abitudini da evitare.

1) Sdraiarsi sul divano

Anche se può sembrare maniacale, ma sdraiarsi sul divano non fa bene alla schiena, anche se si percepisce un senso di comodità, a lungo andare questa abitudine porta a frequenti dolori alla schiena, quindi, bisogna stare attenti a come ci si siede.

2) Postura corretta

Quando ci si siede bisogna poggiare la schiena allo schienale della sedia, in modo da scaricare la tensione sullo schienale, quando si deve leggere o studiare bisogna poggiare la schiena allo schienale e inclinarsi in avanti. Attenzione ho detto inclinarsi non curvarsi, la schiena deve rimanere dritta.

3) Stare in piedi

Anche se sembra naturale stare in piedi ci sono particolari accorgimenti che aiutano a prevenire il mal di schiena. Quando si deve stare in piedi per molto tempo è bene poggiare il bacino o la schiena al muro, inoltre, bisogna aumentare la superficie dove il corpo scarica il peso, ossia sul pavimento, allargare i piedi può alleviare anche il senso di stanchezza.

4) Solleva, ma prima pensa a come farlo

Quante volte è capitato di prendere degli oggetti da terra e quante volte ci si è curvati per farlo? 

Bene, è sbagliatissimo prendere pesi da terra curvandosi, soprattutto se l’oggetto che si vuole prendere è particolarmente pesante. Quando ci troviamo di fronte alla necessità di sollevare pesi da terra bisogna flettersi sulle gambe, afferrare l’oggetto e risollevarsi facendo forza sulle gambe, in questo modo il peso viene scaricato sulle gambe e la schiena non risente di un movimento altrimenti innaturale.

5) Dormire bene per sentirsi in forma

Le otto ore di sonno che ognuno di noi dovrebbe fare ogni notte servono a rilassare i muscoli e far riposare la mente, per questo motivo il letto deve essere il più comodo possibile, evita, quindi, materassi che tendono a flettersi troppo, anche se potrebbero sembrare comodi, in realtà non lo sono per la tua schiena.

Il miglior modo per curare il mal di schiena è prevenirlo, con piccole e semplici regole giornaliere non solo si evitano dolori alla schiena ma ci si sente meglio e si vive in modo più sano.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui