Home Fitness Hai mai provato questi tre esercizi per dimagrire i fianchi?

Hai mai provato questi tre esercizi per dimagrire i fianchi?

Quando la dieta per dimagrire e l’allenamento non riescono a debellare il problema del grasso depositato sui fianchi, probabilmente la strada giusta per risolvere la questione è ancora lì dietro l’angolo. Il mantenimento di uno stile di vita sano è fondamentale per snellire il girovita e dimagrire i fianchi, ma non è tutto!

Esercizi per dimagrire i fianchi- foto altafitgymclub.com

La tendenza ad accumulare il grasso sui fianchi può dipendere dalla ritenzione idrica o da piccoli sgarri alimentari, questioni marginali che finiscono per influire sul processo di dimagrimento a carico dei fianchi. Quali sono le regole da seguire per dimagrire i fianchi?

  • Bere acqua – Se è vero che l’accumulo di grasso sui fianchi dipende dalla ritenzione idrica allora la prima regola da seguire è quella di bere molta acqua per eliminare tossine e liquidi in eccesso.
  • Diete alimentari – Trovare un regime alimentare efficace tra le varietà di diete per dimagrire che promettono di snellire i fianchi e risolvere il problema del grasso localizzato sui fianchi: dieta degli alimenti integrali, dieta dell’ananas, dieta dei cibi senza sale e simili.
  • Esercizio fisico – L’attività fisica è importante per mantenersi in forma, ma per perdere le piccole concentrazioni di grasso è necessario mettere in pratica un pool di esercizi specifici per i fianchi.

Esercizi per dimagrire i fianchi

Chi non ha ottenuto i risultati sperati con le tre regole d’oro per dimagrire i fianchi probabilmente non compie esercizi specifici.

Esercizio numero 1

L’esercizio  per cercare di dimagrire lungo i fianchi prevede l’uso di un tappetino e un muro, ideale per una versione homemade. Basta mettersi in piedi vicino al muro, divaricare le gambe, alzare verso l’alto e distendere una gamba per volta, compiendo questo movimento per almeno 3 serie da 15.

Esercizio numero 2

Questo  esercizio per dimagrire i fianchi è semplice da realizzare: sdraiarsi su un fianco mantenendo la testa in posizione eretta con un braccio e formare un angolo retto con le gambe. Una volta raggiunta la posizione, bisogna piegare una gamba, alzarla dall’esterno il più in alto possibile e abbassarla, ripetendo  il movimento per 3 serie da 15 ripetizioni.

Esercizio numero 3

Il terzo esercizio base per risolvere il problema dei fianchi riguarda un’attività fatta a quattro zampe: gomiti e ginocchia appoggiati per terra. La posizione consente di alzare la gamba sempre piegata verso l’alto all’esterno, mantenere un angolo di 90° e proseguire in modo continuativo per un tot di ripetizioni, alternando le gambe.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui