Lenti a contatto elettroniche al posto dei google glass?

lenti a contatto elettroniche

La tecnologia, si sa, avanza spavalda,in modo cosi celere da non dare tempo ad un prodotto innovativo e di ultima generazione, di fare il suo ingresso sul mercato che già e’ pronto un nuovo prodotto ancora più sofisticato. Questo  è ciò che è successo con le lenti a contatto elettroniche, che potrebbero prendere il posto, rapidamente, dei “google glass“.

A mettere a punto le nuove lenti elettroniche, un gruppo di ricercatori americani e coreani, coordinati dall’ingegnere chimico dell’Ulsan National Institute of Science and Technology, Jang- Ung Park, che in risposta ai Google Glass, ha presentato le lenti a contatto elettroniche. 

Cosa sono i Google Glass?

Ma prima di parlare delle nuove idee nel settore, vediamo cosa sono i google glass. Sostanzialmente si tratta di occhiali supertecnologici, facenti parte di un progetto futuristico chiamato anche “project glass“, sviluppato dal colosso di Internet, con l’intento di cambiare profondamente la realtà delle persone, di avere una proiezione aumentata, che permetterà a chi indossa questi “occhiali speciali” di avere informazioni sui social network, o ancora su meteo, traffico, ricevere la posta elettronica e cose del genere: un modo alternativo ed innovativo di guardare al futuro. Ebbene a stento si conoscono le caratteristiche tecniche del prodotto ed il prototipo che già si parla delle lenti a contatto elettroniche, ancora più sofisticate ed innovative.

Lenti a contatto elettroniche

Un modo nuovo di guardare al futuro

Ebbene si, le lenti a contatto elettroniche possono essere considerate come un modo nuovo di guardare al futuro.I ricercatori americani e coreani, coordinati dall’ingegnere chimico dell’Ulsan National Institute of Science and Technology, Jang- Ung Park, che si sono occupati proprio della messa a punto delle lenti a contatto elettroniche, hanno sottolineato l’importanza e le caratteristiche del nuovo prodotto futuristico, che sarebbe in grado di fare, ciò che sostanzialmente  sono in grado di fare anche i google glass. Ma esattamente cosa sono?Sono lenti a contatto super sofisticate, laddove i ricercatori hanno applicato un diodo su lenti morbide, per poi essere testate sui conigli,che hanno le dimensioni degli occhi simili a quelli degli umani, per ben 5 ore, senza aver riportato alcun effetto nocivo.

Non si tratta del primo caso di lenti a contatto elettroniche. In passato infatti, alcune aziende, come la Sensimed, hanno messo a punto lenti a contatto elettroniche a scopo curativo, ma si trattava di lenti rigide e comunque fatte di materiale non trasparente. Le ultime lenti a contatto elettroniche invece, sono di tipo morbido con un display led integrato, e sono in grado di rivelare parametri biometrici e correggere difetti della vista.

Il segreto delle nuove lenti a contatto elettroniche sta nell’unire fogli di grafene e nanofili d’argento, per ottenere un resistenza elettrica più bassa,ottenuta dai singoli materiali. Sogno o realtà? Sicuramente futuro che avanza.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]