Home Rumors Le migliori soluzioni acustiche e tecnologiche per risolvere l’acufene

Le migliori soluzioni acustiche e tecnologiche per risolvere l’acufene

Il controllo presso un centro acustico specialistico può alleviare il problema

Orecchie che fischiano, è così che definiamo la sensazione che crea l’acufene nel tratto uditivo. Un fischio insistente che sembra provenire dall’esterno, ma che in realtà non è percepibile a nessun altro oltre a noi stessi. Questo fischio può essere un vero e proprio problema e può influire in maniera molto negativa nella vita di chi ne soffre. Purtroppo non esiste una cura totale per l’acufene, però esistono diverse soluzioni per poterlo alleviare e prevenire. È importante sottoporsi a un controllo gratuito presso centri specializzati nella perdita dell’udito per poter individuare e trattare questo fastidioso problema.

L’acufene è un problema che colpisce maggiormente le persone anziane

Gli acufeni sono dei ronzi alle orecchie che si possono sentire anche in assenza di rumore e possono influire in modo molto negativo nella vita di alcune persone, spesso sono causa di rabbia, stress, fastidio e se molto grave anche di disturbi del sonno. Il ronzio o fischio alle orecchie colpiscono sia giovani che adulti, negli anziani è un fenomeno che si presenta molto più frequentemente perché più esposti alle malattie del tratto uditivo e alla perdita dell’udito.

Le cause più comuni dell’acufene

Una delle cause più comuni dell’acufene è l’esposizione a rumori molto forti per un tempo prolungato, ad esempio l’ascolto di musica ad un rumore troppo alto o l’esecuzione di un lavoro molto rumoroso senza l’uso di cuffie antirumore.

Le cause dell’acufene possono essere:

  • Pressione sanguigna alta
  • Effusione nell’orecchio medio
  • Spasmi muscolari
  • Soffio venoso
  • Sinusite e infiammazione dei seni nasali
  • Accumulo di cerume
  • Inquinamento acustico
  • Farmaci 

Come alleviare i problemi causati dall’acufene

Ancora non esiste una cura per l’acufene, me esistono molti modi per tenerlo sotto controllo e alleviarne i sintomi così da ridurre al minimo i fastidi legati a questo fenomeno. Il più affidabile resta sempre un controllo dell’udito presso centri autorizzati, gli specialisti troveranno sicuramente la soluzione più adatta al problema.

La prima cosa da fare è evitare di trovarsi in situazioni che possano provocare l’acufene, come l’esposizione ai rumori forti, e ricorrere a terapie che possano prevenire la perdita uditiva. La terapia del suono, ad esempio, è un trattamento specializzato che, attraverso l’ascolto di brani appositamente selezionati, aiuta ad alleviare il fastidio prodotto dall’acufene. Questi periodi di sollievo facilitano la concentrazione su altri compiti più importanti e riducono i malumori prodotti dall’acufene. La terapia del suono, l’informazione e la consulenza possono essere molto efficaci per gestire i sintomi dell’acufene, come l’insonnia, lo stress persistente e la sensazione di ansia.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui